Natale Auditorium 2020, la Digital Edition visibile fino al 10 gennaio

Disponibili gli spettacoli in streaming gratuito di Piovani, Celestini, Bianconi, Bennato e Sparagna

0
307
Foto di Musacchio, Ianniello & Pasqualini

Fino al 10 gennaio saranno visibili sui canali social dellAuditorium Parco della Musica e sul canale youtube Auditorium Tv molti spettacoli e concerti del ricco calendario di produzioni originali della Fondazione Musica per Roma trasmesse in streaming ogni giorno per tutto il periodo delle festività.

Venerdì 8 gennaio, sabato 9 e domenica 10 alle 22 sarà possibile rivedere in streaming 3 diversi racconti di Ascanio Celestini che ha portato nelle case il suo teatro di narrazione con il progetto originale Posto unico. Storie e controstorie, unendo parola, musica e disegno.  L’attore e autore, che nel corso della sua carriera ha raccolto storie di contadini e operai, infermieri psichiatrici e operatori di call center, minatori e detenuti, condividerà ogni sera una storia diversa con diversi e straordinari musicisti e intellettuali in un dialogo narrativo intenso e sempre nuovo, illustrato dal pittore Franco Biagioni. Venerdì 8 gennaio sarà in scena Giufà – Vivo, morto e miracolato con Ambrogio Sparagna e Francesca Maria Corrao, Sabato 9 gennaio sarà la volta di Toni Mafioso – Racconti del piccolo paese con Peppe Voltarelli e Lirio Abate. Infine domenica 10 è in scena La fila indiana Porte, porti e paure con Antonello Salis e Christian Raimo.

Tra venerdì 8 e domenica 10 sarà possibile vedere i due spettacoli di Nicola Piovani, celebre pianista e compositore, premio Oscar per la colonna sonora del film La Vita è Bella di Roberto Benigni. Nella proposta, pensata per lAuditorium, partendo dal format di grande successo La musica è pericolosa, Piovani presenta due racconti musicali sotto il titolo Lo streaming è pericoloso, nei quali ripercorre con parole e musica alcune tappe della sua vita artistica raccontandola anche attraverso storie fondative della cultura contemporanea. Venerdì 8 gennaio ore 18 e Sabato 9 gennaio ore 11 sarà possibile vedere il primo spettacolo Mitologia in cui il maestro racconta storie belle senza tempo come quella di Partenope, delle Sirene, di Orfeo. Sabato 9 gennaio ore 18 e Domenica 10 gennaio ore 11 sarà trasmesso Il secondo spettacolo dedicato al mito di Ulisse. Alternando brani teatralmente inediti e nuovi arrangiamenti delle sue più note composizioni e soprattutto interagendo con il pubblico, il maestro darà vita ad un racconto fatto di parole, musica e immagini che sarà anche occasione di una riflessione sul teatro senza il suo pubblico.

Venerdì 8 gennaio alle ore 15 e  Domenica 10 gennaio alle ore 18 verrà replicata la nuova edizione de La Chiarastella, il progetto  di Ambrogio Sparagna giunto alla sua quattordicesima edizione, che anche quest’anno raccoglie l’invito della Caritas Diocesana di Roma per la campagna di solidarietà dal titolo significativo: Come in Cielo così in Strada. Sul palco oltre ai solisti dellOPI, un quartetto vocale e di strumenti popolari come zampogna, ciaramella, ghironda, torototela, tofa e la partecipazione straordinaria di Peppe Servillo. Insieme proporranno il repertorio tipico del periodo natalizio che vede al centro la figura di S. Alfonso Maria deLiguori, fondatore dellordine dei Padri Redentoristi, che nel Settecento cominciò ad accompagnare il suo lavoro pastorale fra i poveri del Regno di Napoli con la pratica di alcune canzoncine spirituali molte delle quali erano legate al ciclo delle festività natalizie e fra queste la famosissima Tu scendi dalle stelle. 

Sabato 9 gennaio ore 15 il frontman dei Baustelle Francesco Bianconi presenta alcune canzoni tratte del nuovo disco Forever ed alcuni brani scritti da lui o da altri artisti alternandoli a momenti di narrazione. Un concerto happening molto intimo durante i quali esegue canzoni in versione minimale, placida e natalizia, in compagnia di Angelo Trabace al pianoforte e Mirco Mariani al Mellotron, ai synth, e alle chitarre. Insieme a lui Valerio Millefoglie evoca gli spiriti e racconta storie riguardanti il luogo del concerto. 

Domenica 10 gennaio ore 15 sarà la volta di Eugenio Bennato con il suo progetto W chi non conta niente, un viaggio in musica in cui le vite e le storie narrate si fondono in un racconto corale che inneggia allarte che si ribella, allarte controcorrente, quella che nasce da una scintilla inconscia e va ad evidenziare la capacità degli ultimi di farsi sentire. E proprio a chi non conta niente, a chi non sale sul carrozzone dei vincitori, del business delluniverso nord-occidentale, chi sta dallaltra parte è dedicato il racconto musicale firmato da Bennato. Sul palcoscenico, a fianco dellautore, il coro de Le Voci del Sud

Prosegue fino al 18 gennaio World Cityscapes la rassegna fotografica contemporanea con 32 opere di autori italiani realizzate in tutto il mondo che saranno proiettate in sequenza una per notte per 32 notti – dalle 17.00 del pomeriggio fino a tarda sera sulla cupola della Sala Sinopoli. Paesaggi diurni e notturni, scorci di grandi metropoli e lontane città immortalati da 15 fotografi italiani: Gabriele Basilico, Vincenzo Castella, Francesco Radino, Giovanna Silva, Andrea Abati, Carmelo Nicosia, Olivo Barbieri, Valentina Sommariva, Giovanni Hãnninen, Luca Campigotto, Francesco Jodice, Giulia Ticozzi & Giuseppe Fanizza, Walter Niedermayr, Cristina Omenetto. Il progetto curato da Filippo Maggia si presenta in una forma insolita che tuttavia appartiene alla fotografia e al suo utilizzo: lo slide show, spettacolo un tempo allestito nel salotto con il proiettore per diapositive, diviene in questa occasione una proiezione in grande formato allestita in esterno.

Infine è stata prorogata fino al 10 gennaio la mostra Manifesti dartista. 1522 – Roma per le donne. Lungo il colonnato esterno dellAuditorium sarà ancora possibile ammirare i manifesti, già fruibili on line, realizzati dagli studenti e dalle studentesse delle Scuole e delle Accademie di Arte di Roma per promuovere i servizi contro la violenza sulle donne della città.

Natale allAuditorium è una produzione originale della Fondazione Musica per Roma Regia degli spettacoli Elio Di Pace / Partner tecnico Agorà

——— 

CALENDARIO ULTIME REPLICHE 

Venerdì 8 gennaio ore 22

Ascanio Celestini

Posto unico. Storie e controstorie

PRO PATRIA

Perché un ingegnere deve essere uguale a un muratore?

Con Paolo Fresu

Ospite: Angelo D’Orsi

 

Sabato 9 gennaio ore 15

Francesco Bianconi

Forever Accade!

 

Sabato 9 gennaio ore 22

Ascanio Celestini

Posto unico. Storie e controstorie

TONI MAFIOSO

Racconti del piccolo paese

Con Peppe Voltarelli

Ospite: Lirio Abbate

 

Venerdì 8 gennaio ore 18

Sabato 9 gennaio ore 11

Nicola Piovani

Lo streaming è pericoloso

Mitologia

 

Venerdì 8 gennaio ore 15

Domenica 10 gennaio ore 18

Ambrogio Sparagna

La Chiarastella

 

Sabato 9 gennaio ore 18

Domenica 10 gennaio ore 11

Nicola Piovani

Lo streaming è pericoloso

Ulisse

 

Domenica 10 gennaio ore 15

Eugenio Bennato

W chi non conta niente                 

 

Domenica 10 gennaio ore 22

Ascanio Celestini

Posto unico. Storie e controstorie

LA FILA INDIANA

Porte, porti e paure

Con Antonello Salis

Ospite: Christian Raimo

———

Segui i nostri eventi online su:

Auditorium.com

sulla pagina Facebook Auditorium Parco della Musica

Sul canale Youtube AuditoriumTV

sul sito di Repubblica.it e di Ansa.it.

LEAVE A REPLY