Pomeriggi Musicali: concerti in streaming diretti da Biondi e Cadario

Il 7 e 9 gennaio sul sito web del Teatro Dal Verme

0
685

Prosegue la programmazione festiva dei Pomeriggi Musicali con la riproposta – alla pagina http://dalverme.org/streaming.php del nuovo sito dell’istituzione milanese – di alcuni recenti concerti svoltisi al Teatro Dal Verme durante questo nuovo periodo di chiusura al pubblico delle sale teatrali.

Così giovedì 7 gennaio alle ore 20 si potrà seguire il concerto dello scorso 29 ottobre con il direttore e violinista Fabio Biondi impegnato musiche di Mozart e Beethoven, mentre sabato 9 gennaio alle ore 17 quello del 14 novembre con il direttore ospite principale Alessandro Cadario sul podio per Wagner e Beethoven.

Biondi, uno dei più rinomati interpreti italiani del repertorio barocco e classico, ha presentato un programma intitolato “Comporre per il proprio pubblico” che prevedeva in apertura due pagine di Mozart – la Sinfonia n. 31 in Re Maggiore K 297 “Parigi” e il Concerto n. 2 per violino e orchestra in Re maggiore K 211 – seguite da un estratto dal balletto Le Creature di Prometeo op. 43 di Ludwig van Beethoven. Il programma mirava ad illustrare lo stile di Mozart e Beethoven attraverso alcuni brani esemplari della Wiener Klassik attraverso i quali la loro poetica non tradiva, seppur ricca di innovazioni, le aspettative del pubblico che prediligeva una certa brillante immediatezza mell’ascolto musicale.

Per il concerto diretto da Cadario, che a novembre tornava dopo alcuni mesi alla guida dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali, due pagine capitali del repertorio ottocentesco, il Siegfried-Idyll di Richard Wagner e la Sinfonia n. 8 in Fa maggiore op. 93 di Ludwig van Beethoven. Se la pagina del grande riformatore del teatro musicale europeo – omaggio amorevole alla moglie Cosima per il suo compleanno del 1870 – ha un carattere riservato e intimo, la sinfonia beethoveniana del 1812 è brillante e scherzosa ed emana nella sua inusuale brevità una serenità e una voglia di vivere che, si spera, possa accompagnare l’ascolto anche da casa; ad accomunare le due partiture un senso di soave lievità dovuto anche all’estrema raffinatezza con la quale i due compositori trattano l’armonia, riempiendo di tenui sfumature le loro creazioni. 

Dalla prossima settimana riprenderanno – al momento sempre come live streaming – i concerti in programma per la 76a Stagione “Europa, volti di una tradizione” preparata dal direttore artistico Maurizio Salerno: giovedì 14 gennaio (ore 20, replica sabato 16 ore 17) ci sarà uni degli appuntamenti più attesi dell’anno con Carlo Rizzi – milanese, fra le più celebri bacchette della sua generazione, impegni costanti a Salisburgo, New York e Londra – e un programma per il 50° anniversario della morte di Stravinskij (Danses Concertantes e Pulcinella) e la celebre Sinfonia n. 1 in Re maggiore op. 25 “Classica” di Prokof’ev. 

I Pomeriggi Musicali desiderano rassicurare tutti coloro che sono in possesso degli abbonamenti per la 76ª Stagione Sinfonica dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali che, non appena sarà possibile riprendere le attività in Teatro, saranno rese note le possibilità e le modalità di recupero dei concerti sospesi a causa della pandemia.

——— 

CONCERTI IN REPLICA DELLA 76° STAGIONE 

 

Giovedì 7 gennaio ore 20

Orchestra I Pomeriggi Musicali

Direttore e violino Fabio Biondi

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

Sinfonia n. 31 in re maggiore, K297 “Parigi”

I: Allegro assai

II: Andante

III: Allegro

Concerto n. 2 per violino e orchestra in re maggiore, K211

I: Allegro moderato

II: Andante

III: Rondeau: Allegro

Ludwig van Beethoven (1770-1827)

Le creature di Prometeo, estratti dal balletto, op. 43

Fabio Biondi Direttore d’orchestra e violino

Nato a Palermo, Fabio Biondi ha iniziato la sua carriera internazionale molto giovane, spinto da una precoce curiosità culturale e musicale che lo ha portato a collaborare quale primo violino con i più famosi ensemble specializzati nell’esecuzione di musica antica con strumenti e prassi esecutiva originali. Nel 1990 la svolta decisiva: ha fondato Europa Galante che, in pochissimi anni, è divenuto l’ensemble italiano specializzato in musica antica più famoso e più premiato in campo internazionale. Fabio Biondi è invitato nelle sale da concerto più famose del mondo, tra cui la Scala di Milano, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, il Concertgebouw di Amsterdam, la Royal Albert Hall di Londra, il Musikverein di Vienna, il Lincoln Center di New York e la Sydney Opera House. Oggi, Fabio Biondi incarna il simbolo della perpetua ricerca dello stile libero e del linguaggio originale. Questa inclinazione lo porta a collaborare in veste di solista e direttore con orchestre quali l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, la Chicago Symphony Orchestra, l’Opera di Halle, l’Orchestra da Camera di Zurigo, l’Orchestra da Camera di Norvegia, l’Orchestra del Mozarteum di Salisburgo, la Mahler Chamber Orchestra. Fabio Biondi è stato per 10 anni (2005-2015) direttore stabile per la musica antica della Stavanger Symphony Orchestra. Dal 2015 al 2018 è stato direttore musicale del Palau de las Artes Reina Sofia di Valencia. Dal 2011 è Accademico dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, mentre nel 2018 gli è stata conferita la laurea honoris causa in musicologia dall’università di Palermo.

——–

Sabato 9 gennaio ore 17

Orchestra I Pomeriggi Musicali

direttore Alessandro Cadario

Richard Wagner (1813-1883)

Siegfried-Idyll

Ludwig van Beethoven (1770-1827)

Sinfonia n. 8 in Fa maggiore op. 93

I: Allegro vivace e con brio

II: Allegretto scherzando

III: Temo di minuetto

IV: Allegro vivace

Alessandro Cadario Direttore d’orchestra – direttore ospite principale

Alessandro Cadario è tra i giovani direttori d’orchestra italiani una figura che raccoglie sempre maggiori consensi e interesse da parte di pubblico e critica. Musicista eclettico nel repertorio e attento alla prassi esecutiva dei diversi stili, si distingue per interpretazioni meditate e convincenti. Nel corso della sua carriera, ha diretto concerti sinfonici, opere e balletti nelle stagioni dei principali enti lirici e festival italiani ed internazionali, salendo sul podio di importanti orchestre come l’Orchestra del Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, il Coro e l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Filarmonica di Monte Carlo, l’Orchestra Filarmonica della Fenice, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, il Coro e l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, il Coro e l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, l’Orchestra Regionale della Toscana, l’Orchestra Haydn, la Filarmonica Arturo Toscanini. Nel 2015 ha diretto al Teatro alla Scala nell’ambito del Festival delle Orchestre Internazionali e nel 2016 è nominato Direttore Ospite dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, incarico rinnovato per un triennio nel 2020. Nel 2017 è stato scelto dalla Presidenza del Senato per dirigere il prestigioso concerto natalizio, trasmesso in diretta su RAI 1 dall’Aula del Senato. Nel 2018 ha debuttato al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo e nel 2019 ha inaugurato al Teatro Filarmonico nella stagione sinfonica della Fondazione Arena di Verona. Tra i prossimi impegni è previsto il debutto al Rossini Opera Festival e al Festival del Maggio Musicale Fiorentino.

————

Informazioni

Teatro Dal Verme

via San Giovanni sul Muro, 2 – 20121, Milano

Tel. 02 87 905 208 – www.ipomeriggi.it

Il servizio informazioni presso il Teatro Dal Verme è aperto dal martedì al sabato dalle 11 alle 19. La domenica dalle 11 alle 15.

Segui le pagine istituzionali facebook: @teatrodalverme @orchestraipomeriggimusicali @ipomeriggi

LEAVE A REPLY