Teatro Torlonia: “Fatti a mano”

Dal 12 febbraio sette appuntamenti in streaming sui canali social del Teatro di Roma

479

Dal 12 febbraio al 26 marzo riprendono i venerdì del laboratorio di creazione FATTI A MANO, a cura di Fabrizio Pallara, con sette nuovi appuntamenti in streaming dal Teatro Torlonia – 12, 19 e 26 febbraio, e 5, 12, 19 e 26 marzo, sempre ore 17 – fra cui 3 nuove esperienze d’arte. Un percorso artistico per tutte e tutti a partire dai 6 anni, che esplora lo spazio tra pensiero e manualità valorizzando luso del corpo e dell’immaginazione, e oltrepassando limpossibilità attuale di incontrarsi attraverso la creazione a distanza di veri e propri manufatti d’arte.

Dopo aver indagato i mondi magici della cianotipia, della rilegatura, del ricamo e della stampa, FATTI A MANO prosegue con idee e tecniche sempre nuove. In un momento in cui non è permesso incontrarci a teatro, lasciarsi avvolgere dal buio della sala per abbandonarsi alla magia dello spettacolo, si avvia un percorso alternativo: un modo per animare la relazione con lo schermo e per avere tra le mani un risultato tangibile, capace di innescare una connessione feconda tra il virtuale e il reale. Così lo spazio teatrale si fa officina dellarte, mentre artisti e artiste accompagnano i partecipanti nella realizzazione dei manufatti. 

Si inizia venerdì 12 febbraio (ore 17) con la prima delle tre nuove esperienze darte, LA LANTERNA MAGICA a cura di Malombra, in cui a partire da una semplice scatola ciascuno dei partecipanti potrà realizzare la sua personale lanterna magica, antica antenata del cinema, ed esplorare il suo utilizzo per raccontare storie, dallo storyboard alla realizzazione delle singole scene, fino alla narrazione. 

Secondo appuntamento venerdì 19 febbraio (ore 17) con A QUATTRO A QUATTRO a cura di Else edizioni, che porterà alla creazione di un quaderno fatto a mano, e in cui i partecipanti impareranno come piegare fogli e allestire quartini, bucarli e cucirli insieme a una copertina personalizzata, disegnata e stampata a due colori con stencil fatti in casa. Carta e colori, materiali semplici assemblati con pazienza e maestria artigianale per farsi da sé un oggetto di uso quotidiano, un regalo perfetto per tutte le età. 

Terzo appuntamento venerdì 26 febbraio (ore 17) con IMPRESSIONI A CONTATTO a cura di Iperico, che esplorerà il mondo della cianotipia: unantica tecnica di stampa manuale che, con la composizione e la ricerca, dona nuovo valore a oggetti quotidiani e li trasforma, grazie alla luce, in impressionidallinconfondibile tonalità blu di Prussia, partendo da una soluzione fotosensibile, composta da due elementi chimici, e semplici oggetti reperibili in casa o in natura come foglie, fiori, carta, stencil. 

Quarto appuntamento venerdì 5 marzo 2021 (ore 17) con la seconda delle nuove esperienze darte, TESTE DI CARTA a cura di Gianni Puri, che attraverso laccostamento di forme semplici e luso di materiali poveri e/o di recupero come cartoncino, carta riciclata, legno, carta da imballo – darà vita a una serie di ritratti dal risultato sorprendente, attraverso la tecnica del diorama. Estremamente semplice ma altrettanto versatile, questa tecnica mette insieme illustrazione e artigianato grazie a un continuo gioco tra bidimensionale e tridimensionale, forme piatte e matericità, realtà e finzione. 

Quinto appuntamento venerdì 12 marzo (ore 17) con STAMPEMOBILI a cura di MOOK, che permetterà ai partecipanti di creare una vera e propria scultura mobile danzante, attraverso luso di stoffe, carte, cartoncini, legno, plastica e materiali vegetali, sperimentandone la stampa, laccostamento e la composizione sul foglio fino a creare unimmagine che sarà poi scomposta in pezzi, per essere infine ricomposta in una struttura mobile. 

Sesto appuntamento venerdì 19 marzo (ore 17) con QUELLO CHE TI VOGLIO DIRE a cura di Sara Basta, che partendo da unidea per un disegno, o da una frase, guiderà i partecipanti attraverso i tutti i passaggi necessari per personalizzare oggetti realizzando ricami dedicati su diversi supporti: zaini, fazzoletti, mascherine, astucci in cotone, per poi destreggiarsi autonomamente, su qualunque formato. 

Settimo appuntamento venerdì 26 marzo (ore 17) con la terza e ultima delle nuove esperienze darte, PERSONALISSIMO ABBECEDARIO PORTATILE a cura di Libri fatti a mano, che proporrà la realizzazione di un libro, abitato da brevi e intime esplorazioni che prenderanno forma attraverso frammenti di vecchi libri danneggiati. Un solo foglio, poche pieghe e qualche taglio che serviranno a creare un personalissimo abbecedario. 

Un momento speciale è previsto l8 e il 9 maggio in conclusione dellesperienza partecipata che vedrà la possibilità di portare al Teatro Torlonia gli oggetti realizzati a casa durante tutti i laboratori FATTI A MANO per esporli in due giornate dedicate alla creazione collegata alla manualità. Un intero fine settimana in cui saranno anche riproposti tutti i laboratori in presenza. (Per lesposizione dei propri manufatti è necessario inviare richiesta a atelier@teatrodiroma.net).

———

LA LANTERNA MAGICA a cura di Malombra _ 12 febbraio

A QUATTRO A QUATTRO a cura di Else edizioni _ 19 febbraio

IMPRESSIONI A CONTATTO a cura di Iperico _ 26 febbraio

TESTE DI CARTA a cura di Gianni Puri _ 5 marzo

STAMPEMOBILI a cura di MOOK _ 12 marzo

QUELLO CHE TI VOGLIO DIRE a cura di Sara Basta _ 19 marzo

PERSONALISSIMO ABBECEDARIO PORTATILE a cura di Libri fatti a mano _ 26 marzo