IO, IL COUSCOUS E ALBERT CAMUS

Martedì 2 marzo 2021 alle ore 21.00

0
330

Martedì 2 marzo 2021 alle ore 21.00

sulla pagina Facebook del Comune di Castelfranco Emilia

il Teatro delle Ariette presenta il video IO, IL COUSCOUS E ALBERT CAMUS

nell’ambito del progetto “EX.STRA – Extracomunitari, stranieri, cittadini o ex stranieri?”

Riflessioni e azioni intorno alla parola straniero.

Martedì 2 marzo alle ore 21, sui canali social del Comune di Castelfranco Emilia, a disposizione per tutti gli utenti a tempo indefinito, il Teatro delle Ariette presenta il video “Io, il couscous e Albert Camus” in sostituzione dello spettacolo dal vivo, per motivi legati all’acuirsi dell’emergenza sanitaria. Non uno spettacolo, o meglio non solo, ma un’appassionante dietro le quinte di un’azione scenica, un momento di condivisione di qualcosa che oggi non si può ancora fare, ma a cui tutti non vediamo l’ora di partecipare nuovamente.

L’iniziativa è inserita in EX.STRA, che rientra nel progetto Shaping Fair Cities, finanziato dalla Commissione Europea, nell’ambito del programma DEAR ideato e coordinato dalla Regione Emilia-Romagna che, con la partecipazione di 17 partner di 8 Paesi europei e 2 Paesi non UE, mira ad integrare gli obiettivi dell’Agenda 2030 all’interno delle politiche locali.

«Usiamo spesso la parola straniero. Ma ci siamo mai interrogati sul significato profondo di questa parola? Se vivo a Castelfranco da 28 anni ma sono nato a Bologna, a Castelfranco sono straniero? Chi è uno straniero? Come riconosci uno straniero? È una questione di luogo di nascita? Di residenza? Di nazionalità? Di lingua? Di cultura? Di caratteristiche somatiche? Di condizione (studente, turista, lavoratore)? Ti senti o ti sei mai sentito straniero? Essere straniero condiziona il diritto alle pari opportunità? Lo straniero ha diritti limitati?». Da qui parte la riflessione del Teatro delle Ariette che già in passato si è confrontato varie volte su questi temi e che vuole proporre a tutta la comunità, per non dimenticare i valori fondamentali della nostra cultura. Ne nasce un ritratto della comunità di Castelfranco Emilia in un momento in cui il Teatro è impossibile, così come lo sono tutti i momenti assembleari. Se non ci si può incontrare insieme, scrivono: «li incontriamo uno per uno, faccia a faccia, di fronte alla telecamera di Stefano Massari, per fare un film. Uno per uno, uno a uno, e in quell’uno cerchiamo il sentimento di una comunità intera».

Per promuovere il progetto, Paola Berselli, Stefano Pasquini e Maurizio Ferraresi hanno attraversato le strade di Castelfranco su una Due Cavalli special trainante una piccola roulotte polacca del ’79 armati di un megafono a batteria rosa.

Martedì 9 marzo si svolgerà la diretta Facebook di presentazione del film documentario “Stranieri?”, con la regia di Stefano Massari e Carlotta Cicci, frutto del lavoro che il Teatro delle Ariette ha portato avanti dai primi di novembre 2020 incontrando e coinvolgendo singoli cittadini e associazioni d Castelfranco Emilia.

↓ Qui il link per vedere il video “Io, il couscous e Albert Camus”

https://www.facebook.com/cultura.castelfrancoemilia/

Per informazioni info@teatrodelleariette.itwww.teatrodelleariette.it

FB @teatrodelleariette– IG @teatrodelleariette

LEAVE A REPLY