Officina Pasolini: Enrico Deregibus incontra Cristiano Godano

Il 16 marzo, ore 21, in diretta sulla pagina Facebook di Officina Pasolini

0
251
Foto di Guido Harari

Martedì 16 marzo Enrico Deregibus incontra Cristiano Godano a Officina Pasolini, il Laboratorio creativo di alta formazione e HUB culturale della Regione Lazio, per il format #DirettaMente/ Officina Pasolini a casa tua in streaming alle 21:00 sulla pagina Facebook. 

Con i Marlene Kuntz Cristiano Godano è stato uno degli artefici del nuovo rock italiano dagli anni Novanta. Artista poliedrico, è cantante, chitarrista, autore, attore, scrittore e autore di tutti i testi della band piemontese. Nel 2008 ha esordito come scrittore, ma è anche docente all’Università Cattolica di Milano. Mi ero perso il cuore è il suo primo album solista, uscito a giugno 2020, un disco attuale che ha “il coraggio della paura, come dicono le note stampa. Di tutto questo e altro si parlerà con lui, alternando le parole a un podi canzoni live, in diretta da Officina Pasolini.

——

Prossimi appuntamenti marzo 

martedì 16 marzo ore 21:00 live dal Teatro Eduardo De Filippo

Enrico Deregibus incontra Cristiano Godano

~

martedì 23 marzo eccezionalmente ore 18.30 live dal Teatro Eduardo De Filippo

Prospettive dautore

Valentina Farinaccio incontra Paolo Di Paolo

~ 

giovedì 24 marzo ore 21:00 live dal Teatro Eduardo De Filippo

Davide Dose e Riccardo Zianna

conducono La musica ai tempi del corona

guest Giorgieness

con Federico Fabi, Simone Vallerotonda

~ 

domenica 28 marzo ore 21:00 live dal Teatro Eduardo De Filippo

Tosca e Giorgio Cappozzo

conducono D’Altro Canto

con la partecipazione e direzione musicale di Joe Barbieri

con Giovanna Famulari violoncello e piano Massimo De Lorenzi chitarra

ospiti Peppe Servillo, Raiz, Ebbanesis

 

 

Per collegarsi a DirettaMente/ OfficinaPasolini a casa tua FB: @officinapasolini

Programmazione in continuo aggiornamento. Per aggiornamenti www.officinapasolini.it

 

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini Supervisore Tosca

LEAVE A REPLY