ORT: variazione calendario di maggio

0
286
ORT-Paolo-Bortolameolli-dicembre2019-©MarcoBorrelli

In vista della zona gialla, l’ORT torna a suonare per il suo pubblico con tre concerti al Teatro Verdi di Firenze, uno a Poggibonsi e uno a Grosseto.

L’ultimo appuntamento di “Luce e Oscurità” viene anticipato in presenza, con Paolo Bortolameolli sul podio e Julian Steckel al violoncello, sabato 15 maggio al Teatro Verdi. In programma anche due nuove produzioni: l’8 e il 9 maggio con Daniele Giorgi concertatore (Firenze e Poggibonsi), e il 30 maggio con Beatrice Venezi sul podio (Grosseto e Firenze).

Daniele-Giorgi-©MarcoBorrelli

Con l’arrivo della zona gialla, il calendario di maggio dell’ORT si amplia e il Teatro Verdi riapre al pubblico. Si aggiunge una nuova produzione sabato 8 maggio (h.18.00) al Teatro Verdi: la sezione degli Archi dell’Orchestra della Toscana, guidata dalla spalla Daniele Giorgi, apre il concerto con il Quartetto n.4 di Beethoven, dalla raccolta di Sei Quartetti op.18 scritti per il principe Franz Joseph Lobkowitz, che apprezzò talmente l’intera opera da garantire al compositore 600 fiorini annui oltre a svariati strumenti musicali preziosi. La versione che ascolteremo in questa occasione è rivista per orchestra d’archi, prevedendo una parte aggiuntiva per la sezione dei contrabbassi. A chiusura la Sinfonia in re maggiore del fiorentino Luigi Cherubini. In replica anche domenica 9 maggio (h. 18.00) al Teatro Politeama di Poggibonsi.

Julian Steckel ©MarcoBorggreve

L’appuntamento previsto inizialmente per il 20 maggio è invece anticipato a sabato 15 maggio ore 18.00 al Teatro Verdi con Paolo Bortolameolli sul podio e Julian Steckel al violoncello.
Apre la serata la Sinfonia n.1 di Nicola Campogrande, compositore, direttore artistico e critico musicale torinese che lo scorso anno per la prima volta si è cimentato con quello che è un genere caduto in disuso da mezzo secolo a questa parte. Una vera sfida, ma stimolata dai tempi che stiamo vivendo “così sorprendenti, intensi, tragici e vitali”.
Si prosegue con il Concerto n.1 per violoncello e orchestra op.107 di Šostakovič interpretato dal tedesco Julian Steckel, tra i violoncellisti più richiesti e carismatici della sua generazione e vincitore nel 2010 del Concorso Internazionale ARD. Al suo debutto con l’ORT, le note del compositore russo lo metteranno alla prova in quello che è quasi un tour de force: su 333 battute, il violoncello ne ha solo 31 di pausa. Conclusione affidata alla Settima di Beethoven, slancio di energia e vitalità.

ORT-Beatrice-Venezi-dicembre2020-©MarcoBorrelli

Infine si aggiunge un’altra produzione venerdì 28 maggio al Teatro Moderno di Grosseto e sabato 29 maggio al Teatro Verdi di Firenze. Sul podio il direttore Beatrice Venezi.

Le modalità di ingresso verranno definite in queste ore e saranno comunicate sul nostro sito. La programmazione è naturalmente subordinata alla permanenza dello stato di zona gialla.

 

RIEPILOGO CRONOLOGICO

sabato 8 MAGGIO | Firenze, Teatro Verdi ore 18.00
domenica 9 MAGGIO | Poggibonsi, Teatro Politeama ore 18.00
Musica Divina 2021
Daniele Giorgi violino concertatore
Orchestra della Toscana
BEETHOVEN Quartetto n.4 op.18 (versione per orchestra d’archi)
CHERUBINI Sinfonia in re maggiore
Firenze: ingresso a pagamento su prenotazione fino a esaurimento dei posti disponibili. Tutte le info sulle modalità di accesso e prenotazione sul sito www.orchestradellatoscana.it | Poggibonsi: Biglietti da 10,00 a 13,00 euro – info tel. 0577 985697

Paolo Bortolameolli ©JorgeBrantmayer

sabato 15 MAGGIO | Firenze, Teatro Verdi ore 18.00
Il concerto in presenza sostituisce lo streaming del 20 maggio precedentemente annunciato
Musica Divina 2021
Paolo Bortolameolli direttore
Julian Steckel violoncello
Orchestra della Toscana
CAMPOGRANDE Sinfonia n.1 (2020)
ŠOSTAKOVIČ Concerto n.1 per violoncello e orchestra op.107
BEETHOVEN Sinfonia n.7 op.92
Firenze: ingresso a pagamento su prenotazione fino a esaurimento dei posti disponibili. Tutte le info sulle modalità di accesso e prenotazione sul sito www.orchestradellatoscana.it

Beatrice Venezi ©NicolaAllegri
  • domenica 30 MAGGIO | Firenze, Teatro Verdi ore 18.00
    Musica Divina 2021
    Beatrice Venezi direttore
    Luca Betti tromba
    Orchestra della Toscana
    MOZART Don Giovanni, ouverture
    MOZART Sinfonia n.39 K.543
    J.N. HUMMEL Concerto per tromba e orchestra S.49
    Firenze: ingresso gratuito su prenotazione fino a esaurimento dei posti disponibili. Tutte le info sulle modalità di accesso e prenotazione sul sito www.orchestradellatoscana.it | Grosseto: info tel. 0564 22429

LEAVE A REPLY