Palazzo Barberini (Roma): riapertura il 27 aprile

Riapre la sede delle Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma

0
202

Martedì 27 aprile 2021 riapre al pubblico Palazzo Barberini, sede delle Gallerie Nazionali di Arte Antica, dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 18.00, con prenotazione obbligatoria il sabato e nei giorni festivi al seguente link: https://www.ticketone.it/city/roma-216/venue/palazzo-barberini-16406/.

Siamo felici di riaprire le porte ai visitatori, perché la ragion dessere di un museo è accogliere i visitatori, dichiara la direttrice Flaminia Gennari Santori, che prosegue: per una visita in sicurezza abbiamo messo in atto tutti i dispositivi e le precauzioni per tutelare sia il nostro personale che i visitatori”.

Oltre alla collezione permanente tre sono le mostre temporanee in corso:

·         Plasmare lidea. Pierre-Étienne Monnot, Carlo Maratti e il monumento Odescalchi, a cura di Maurizia Cicconi, Paola Nicita e Yuri Primarosa. Fino al 2 maggio.

L’esposizione celebra lacquisto da parte dello Stato italiano dalla famiglia Odescalchi del grande modello per il monumento funebre di papa Innocenzo XI in San Pietro in Vaticano, eseguito attorno al 1695-1697 da Pierre-Étienne Monnot. In mostra altre 10 opere tra cui limportante serie di apostoli realizzata da Andrea Sacchi e Carlo Maratti, che testimoniano linfluenza e la suggestione esercitate dalle opere di Carlo Maratti sulle scelte iconografiche di Pierre-Étienne Monnot.

  • La Cananea restaurata. Nuove scoperte su Mattia e Gregorio Preti, a cura di Alessandro Cosma e Yuri Primarosa. Fino al 2 maggio. Progetto incentrato sulla grande tela raffigurante Cristo e la Cananea di Mattia Preti, restaurata dal laboratorio delle Gallerie Nazionali. Accanto a questo dipinto saranno esposti alcuni quadri di grande formato eseguiti autonomamente o a quattro mani dai fratelli Gregorio e Mattia Preti nella seconda metà del Seicento.

  • Italia in-attesa a cura di Margherita Guccione, Carlo Birrozzi, Flaminia Gennari Santori. Fino al 13 giugno. Lesposizione presenta le opere commissionate a 12 fotografi italiani di diversa generazione nellambito di un progetto dedicato alla creazione di un archivio visivo dellItalia durante lemergenza sanitaria. In mostra opere di Olivo Barbieri, Antonio Biasiucci, Silvia Camporesi, Mario Cresci, Paola De Pietri, Ilaria Ferretti, Guido Guidi, Andrea Jemolo, Francesco Jodice, Allegra Martin, Walter Niedermayr, George Tatge.  La mostra a Palazzo Barberini rappresenta una delle tre azioni, distinte ma complementari del progetto 2020FermoImmagine – ideato e organizzato dal Ministero della Cultura con il coordinamento della Direzione Generale Creatività Contemporanea – insieme alla mostra Città sospese. I siti italiani Unesco nei giorni del lockdown, che verrà inaugurata a Palazzo Poli, e REFOCUS, open call per fotografi under 40 lanciate nel 2020 in collaborazione con La Triennale di Milano e il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo, per indagare lItalia durante le misure di contenimento dellepidemia e che sfoceranno in una mostra. Le immagini e le fotografie prodotte per Italia in-attesa Città sospese entreranno a fare parte delle collezioni dellIstituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione e saranno destinate a un fondo dedicato alla documentazione del Paese nei mesi difficili dellemergenza pandemica.      

Galleria Corsini rimane chiusa al pubblico per il protrarsi degli interventi di manutenzione e riallestimento delle sale espositive.

———-

Norme di accesso:

L’accesso sarà regolamentato nel rispetto delle norme di prevenzione del contagio disposte dalla legge. In particolare, allingresso di Palazzo Barberini tutti i visitatori, che dovranno necessariamente indossare la mascherina per tutto il tempo della visita, saranno sottoposti al controllo della temperatura. Saranno poi indirizzati lungo un percorso unidirezionale con distinzione di punto di ingresso e di uscita per garantire la fruibilità delle sale nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale. Gel igienizzante e informazioni sulle norme da seguire saranno a disposizione prima dellingresso e lungo il percorso di visita. Gli ambienti di servizio, le sale e le superfici comuni saranno ripetutamente puliti e sanificati.

Guardaroba: Il servizio guardaroba non sarà disponibile, quindi si invitano i visitatori a non portare con sé caschi, zaini o valigie, non ammessi allinterno del museo.

———

INFORMAZIONI: www.barberinicorsini.org | gan-aar.comunicazione@beniculturali.it

 

SEDE: Roma, Galleria Corsini, via della Lungara 10 Roma 

chiusa per lavori di manutenzione e riallestimento

 

SEDE: Roma, Palazzo Barberini, via delle Quattro Fontane, 13

ORARI: martedì – domenica 10.00 18.00. La biglietteria chiude alle 17.00. Sabato e festivi prenotazione obbligatoria

BIGLIETTO: Intero 10 – Ridotto 2 (ragazzi dai 18 ai 25 anni).   
Gratuitominori di 18 anni, scolaresche e insegnanti accompagnatori dell’Unione Europea (previa prenotazione), studenti e docenti di Architettura, Lettere (indirizzo archeologico o storico-artistico), Conservazione dei Beni Culturali e Scienze della Formazione, Accademie di Belle Arti, dipendenti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, membri ICOM, guide ed interpreti turistici in servizio, giornalisti con tesserino dell’ordine, portatori di handicap con accompagnatore, personale docente della scuola, di ruolo o con contratto a termine, dietro esibizione di idonea attestazione sul modello predisposto dal Miur.

Applicazione misure di contenimento pandemia da Covid-19: Al fine di prevenire il contagio da COVID-19, a salvaguardia della salute dei visitatori, le Gallerie Nazionali di Arte Antica assicurano il rispetto della normativa vigente e adottano tutte le misure appropriate e necessarie. Gli orari e le modalità di visita possono variare in funzione della normativa vigente durante il periodo di apertura; in ogni caso sarà adottata e rispettata normativa applicata a musei e luoghi della cultura pubblici.

Fino al perdurare dellemergenza sanitaria: Per laccesso è obbligatorio indossare la mascherina e mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro per tutto il tempo di permanenza. Il numero di visitanti potrà essere contingentato per garantire il rispetto delle distanze. È prevista la misurazione della temperatura con termoscanner e non sarà ammesso laccesso nel caso venisse rilevata una temperatura uguale o superiore a 37.5.

La prenotazione è obbligatoria il sabato e nei giorni festivi al seguente link: https://www.ticketone.it/city/roma-216/venue/palazzo-barberini-16406/

Oppure contattando il numero: 06-32810

Facebook: @BarberiniCorsini | Twitter: @BarberiniCorsin | Instagram: @BarberiniCorsini

LEAVE A REPLY