Teatro dell’Opera di Roma, tutto esaurito per la riapertura al pubblico

Esauriti in 24 ore tutti i 500 biglietti disponibili per i concerto sinfonico diretto dal Maestro Mariotti. L’evento dal vivo del 28 aprile sarà trasmesso in diretta su Rai Radio3

471
Foto di Yasuko Kageyama

Tutto esaurito per la riapertura al pubblico del Teatro dell’Opera di Roma pronto ad accogliere gli spettatori in occasione del concerto sinfonico con l’Orchestra del teatro capitolino diretto dal maestro Michele Mariotti.

In programma nel concerto di mercoledì 28 aprile alle 20.30 u programma gioioso composto dai ballabili di Giuseppe Verdi tratti dalle opere Macbeth, Don Carlos e Les vêpres siciliennes.

Saranno 500 i fortunati spettatori che riusciranno ad assistere al concerto accogliendo l’invito di pochi giorni fa del teatro con i biglietti al prezzo speciale di 10 euro: biglietti dal prezzo simbolico andati esaurito nell’arco di sole 24 ore per festeggiare la riapertura al pubblico della Fondazione Capitolina dopo sei lunghi mesi di chiusura.

«Finalmente possiamo riaprire il Teatro al nostro pubblico con un concerto gioioso diretto da Michele Mariotti, le musiche per i balli di alcune delle grandi opere di Verdi.le parole di Carlo Fuortes, sovrintendente del Teatro dellOpera di Roma, Durante gli scorsi mesi abbiamo cercato di trasformare la paralisi della pandemia in vitalità. Oggi, infatti, accogliamo gli spettatori in un teatro che è stato il set di spettacoli trasmessi in tv. E il nostro pubblico ha risposto con entusiasmo esaurendo in poche ore tutti i biglietti disponibili. È un bellissimo segno per il futuro prossimo del Teatro».

Il concerto avrà la durata di un’ora senza intervallo consentendo agli spettatori di poter rientrare a casa entro le ore 22 senza violare le misure limitative della circolazione. L’evento di riapertura, già annunciato e inizialmente inserito nella ricca programmazione di teatro digitale della Fondazione, potrà essere seguito dal pubblico direttamente sulle frequenze di Rai Radio3 in diretta dal Teatro Costanzi.

 Per informazioni: operaroma.it.