“Plenilunium” il primo spettacolo di E/STATE IN SVINCOLI! 2021

Venerdì 28 maggio, San Pietro in Vincoli Zona Teatro, Torino

0
238

E/STATE IN SVINCOLI! 2021, al via la stagione estiva del nuovissimo progetto SVINCOLI CULTURALI dell’Associazione San Pietro in Vincoli Zona Teatro, che viene più che mai alla luce, tra una nuova identità visiva e una rinnovata illuminazione del complesso.

Venerdì 28 maggio “Plenilunium apre la stagione estiva di E/STATE IN SVINCOLI! con una serata dedicata alla Luna, nell’ambito della manifestazione Torino a Cielo Aperto, che durerà fino al 19 settembre. Ma non solo: si potrà ammirare la nuova illuminazione di San Pietro in Vincoli e il lavoro sull’identità visiva. Sotto lo sguardo benevolo della Luna Piena

Con il sostegno di: MiBACT – Regione Piemonte – Circoscrizione 7 – Fondazione Compagnia di San Paolo – Città di Torino – Fondazione per la Cultura nell’ambito di Torino a Cielo Aperto

Con il patrocinio di: Circoscrizione 7

In collaborazione con: Museo Nazionale del Cinema – Infini.To Planetario – Museo dell’Astronomia e dello Spazio – Associazione AnMa

E/STATE IN SVINCOLI! è un’articolata rassegna di eventi, ora vincitrice del bando Torino a Cielo Aperto della Fondazione per la Cultura-Città di Torino, per trascorrere l’estate in città. L’offerta culturale di San Pietro in Vincoli Zona Teatro si apre dal teatro a 360 gradi sulle arti e sull’intrattenimento.

Giunta alla terza edizione, si svolge dal 28 maggio al 19 settembre. I contenuti culturali esplorano la relazione tra benessere psicofisico e qualità della vita delle persone e delle comunità.

La proposta è variegata:
13 spettacoli per bambini dai 6 ai 13 anni
4 eventi culturali, incontri e dibattiti scientifici dedicati alla Luna
23 spettacoli teatrali di compagnie locali e nazionali
2 residenze artistiche
1 workshop di introduzione al pensiero e alla medicina classica cinese 3 visite guidate a San Pietro
1 conferenza
1 installazione sonora
1 concerto

L’edizione 2021 di E/STATE IN SVINCOLI! ha infatti un filo conduttore di 4 appuntamenti, in corrispondenza delle 4 sere di luna piena (venerdì 28 maggio, venerdì 25 giugno, venerdì 23 luglio, sabato 21 agosto).

Le serate inizieranno nel tardo pomeriggio e si concluderanno in ottemperanza alle norme Covid in essere.

Plenilunium propone l’incontro di diverse discipline artistiche con contenuti scientifici sullo spazio e l’astronomia, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, Infini.To Planetario, Museo dell’Astronomia e dello Spazio, l’Associazione AnMa, e tanti artisti e musicisti.

Plenilunium è un’occasione per vedere San Pietro in Vincoli in una luce ancor più speciale, monumentale e d’impatto, la luce della Luna, che affina i sensi e solleva i pensieri.

17:30/18:00

Accoglienza con musica

17:50/18:45

La favola di un’altra giovinezza | Il Mutamento

di e con Eliana Cantone, drammaturgia Giordano V. Amato, musica dal vivo Elisa Fighera

Un intreccio tra letteratura, cinema e teatro a partire dal romanzo di Mircea Eliade e dall’omonimo film di Francis Ford Coppola. La storia di Maria Piarulli, italo-rumena figlia di immigrati italiani in Romania alla fine dell’Ottocento. All’età di 65 anni Maria viene colpita da un fulmine che, anziché ucciderla, le dona una nuova possibilità, una seconda giovinezza.

19:00/20:00

Faso tuto miLa cena ai tempi del Covid pic-nic autogestito: ognuno si può portare da mangiare e allestire un pic-nic nella cornice meravigliosa del chiostro di San Pietro. Non possiamo ancora stare “gomito a gomito”, ma questo non ci impedisce di condividere una “cena al sacco”, anche se alla debita distanza.

19:00/20:00

Concerto live Elisa Fighera, viola ed electronics ed Elisa Bosio, violino

La musica a San Pietro è sempre un momento magico, reso ancora più suggestivo dalla nuova illuminazione. Il coprifuoco ci impedisce l’ascolto che avevamo immaginato nel cuore della notte; ma nulla ci impedisce di proseguire l’ascolto nei nostri sogni.

19:45/20:00

Moon Night Tale LabPerm

Una sinfonia di canti a cappella originali, frutto della lunga ricerca vocale del LabPerm, capace di generare trasporto empatico ed emotivo.

Il coro (corpo e voci) costituisce l’ambientazione vibratile e si presenta come colui che pone delle domande attraverso il suono, ovvero attraverso l’emotività resa pura dalle armonie.

19:00/20:00

La luna a San Pietro, proiezioni a cura di Omar Bovenzi

20:00/20:40

Intervento del professor Attilio Ferrari

Presidente di Infini.To – Planetario di Torino, Professore Emerito dell’Università di Torino

21:00/22:40

Proiezione del film Moon di Duncan Jones (2009, 97′), versione originale sottotitolata

Moon è il notevole debutto di un regista che rischiava di passare le forche caudine del suo essere figlio d’arte (il padre è ‘un certo’ David Bowie). Ma, grazie a una sceneggiatura calibrata e alla performance di Sam Rockwell, si è subito distinto per meriti esclusivamente personali. Uno dei pochi film di fantascienza degno di meritare, fra qualche decennio, lo status di Classico. Uscito in sordina, si è rivelato uno dei migliori film del 2009. Rockwell, unico attore presente in scena, veste i panni di Sam Bell, operaio sulla stazione lunare di una mega corporazione. Vittima di un incidente sul lavoro, si ritrova a fare i conti con un altro sé stesso, identico a lui, apparso dal nulla. Riuscirà a risolvere il mistero prima che i suoi superiori scoprano cosa è accaduto?

Web e social

www.facebook.com/sanpietroinvincoli

LEAVE A REPLY