Premiazioni online per Corti a Ponte

Online sabato 22 maggio alle 21.00 su www.cortiaponte.it

373

Giunge a conclusione la 14ª edizione Corti a Ponte, festival internazionale di cortometraggi ideato da Corti a Ponte APS, che sabato 22 maggio alle 21.00 svelerà sul proprio sito internet i vincitori dell’edizione 2021.

2500 spettatori per oltre 130 cortometraggi

Realizzato anche quest’anno online per raggiungere il proprio pubblico, nazionale e internazionale, garantendo la sicurezza di tutti, Corti a Ponte ha proposto dal 10 al 22 maggio 2021 una selezione di 137 cortometraggi, suddivisi tra 43 d’autore e 94 fatti da bambini e ragazzi dai dai 3 ai 25 anni di età, selezionati tra le oltre 2624 opere pervenuti da tutti gli angoli del mondo, tra cui Nepal, Malesia, Egitto e Colombia.

Una qualità che ha premiato anche dal punto di vista del pubblico che ha toccato i 2500 spettatori con una grande partecipazione di studenti provenienti dalle scuole.

In giuria Alessandro Rossetto e Farah Polato

Sabato 22 maggio si scoprirà quindi il verdetto delle giurie del Festival: la Giuria del concorso internazionale composta da Alessandro Rossetto, autore cinematografico, regista e direttore della fotografia, il cui ultimo film “Effetto Domino” è stato presentato nel 2019 nella Selezione Ufficiale della Mostra del Cinema di Venezia, e Farah Polato, docente Filmologia presso il corso di laurea DAMS dell’Università degli Studi di Padova, dove ha diretto il Master in Sceneggiatura “Carlo Mazzacurati”.

All’interno del concorso ufficiale verranno inoltre consegnati dalle rispettive Giurie il Premio Festival della Lentezza, al corto che meglio valorizza il tema della lentezza, intesa in tutte le sue sfumature di significato; il Premio Club per l’UNESCO di Padova, che promuovere la Giornata Mondiale della Diversità Culturale e il Premio del Pubblico.

I premi della Sezione 3.25

Nella Sezione 3.25 oltre ai premi suddivisi per ciascuna fascia di età (3-7, 8-10, 11-13, 14-18, 18-25 anni), verranno assegnati il premio CIAS (Coordinamento Italiano Audiovisivo Scolastico) al miglior corto straniero di ciascuna categoria; e l’attestato di merito UNICEF dedicato dall’UNICEF – Comitato provinciale di Padova all’opera che meglio ha espresso la cultura dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Il concorso dedicato alle colonne sonore

Sapremo inoltre qual è la composizione musicale che ha vinto il “Concorso colonne sonore”, dove i giudici Marco Bellano, compositore e professore di History of Animation all’Università di Padova e Renato Raule, docente al conservatorio Pollini, sono stati chiamati a scegliere la migliore tra le sonorizzazioni e le musiche composte appositamente per la sigla del Festival; e quale il Premio dell’autore, assegnato da Maurizio Ciato e Stefano Ganzitti (L’image), autori della sigla.

Il “concorso 48 ore”

Premiati infine anche quale, tra le 9 troupe, su quindici, sarà la vincitrice del “Concorso 48 ore”, premio assegnato da Corti a Ponte APS a chi ha superato la sfida di creatività di produrre un cortometraggio in sole 48 ore con elementi dati, quest’anno: un cuoco indeciso, una chiave inglese, la frase “fidati di tutti ma taglia la corda”, un monumento della tua città.

Per assistere alla cerimonia di premiazione è sufficiente collegarsi al sito www.cortiaponte.it

Il Festival “Corti a Ponte”

“Corti a Ponte” è ideato da Corti a Ponte APS e gode del patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Padova, del Comune di Padova, del Comune di Ponte San Nicolò e del Comune di Legnaro.

È organizzato con il sostegno del Comune di Ponte San Nicolò, del MIUR e del MIBAC nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola, e con la collaborazione del CIAS – Coordinamento Italiano Audiovisivo a Scuola, dell’Università degli Studi di Padova, di UNICEF – Comitato di Padova, dell’Associazione Vite in viaggio, del Club UNESCO di Padova, del Punto Giovani Toselli, di Innesti sociali e del Teatro Ragazzi G. Calendoli – ONLUS.

Partner dell’iniziativa sono il Comune di Ponte San Nicolò, l’Istituto Comprensivo di Ponte San Nicolò, il Liceo Artistico “Modigliani” di Padova, l’Istituto Superiore “Scalcerle” di Padova, l’Istituto Comprensivo di Legnaro, la Scuola dell’infanzia di Roncaglia, la Libreria Pel di Carota l’Animator Fest (Serbia), Kino Otok Isola Cinema (Slovenia).

Per informazioni
Corti a Ponte Associazione di Promozione Sociale – Ponte San Nicolò
info@cortiaponte.it
https://www.cortiaponte.it

Previous articleSul filo di Raffaello
Next articleRadio Parenti
Laureato in filosofia all’Università degli Studi di Padova, collaboro con lo Studio Pierrepi dal 2009. Appassionato comunicazione digitale, ho concentrato la mia attività nelle Digital PR, nei rapporti con le testate e gli influencer digitali, seguendo corsi ad hoc. Dal 2010 sono consulente di media & public relation per la Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari di Padova, per il Circolo Tralaltro Arcigay Padova e la Società Dante Alighieri sezione di Padova. Dal 2011 sono responsabile dell’ufficio stampa della manifestazione “Padova Pride Village” alla Fiera di Padova. Attualmente sto inoltre collaborando con il Teatro de LiNUTILE di Padova e il Padova Pride.