Rinoceronti e nuvole al CAP10100

La Compagnia Genovese Beltramo e la magia di Ionesco in scena fino al 5 giugno

0
663

Al Cap10100 riparte la stagione con uno spettacolo prodotto dalla Compagnia Genovese Beltramo con la regia di Viren Beltramo, “Io ne esco”, messa in scena a partire da un condensato di testi del teatro dell’assurdo di Ionesco. Il pubblico entra in sala in un CAP10100 totalmente rinnovato, pareti turchesi, sedie bianche, nessun sipario da cui possiamo ammirare la scenografia imponente realizzata dagli allievi scenografi dell’Accademia Albertina. Ai piedi del palco seduto su di un cubo bianco è già presente un attore con lo sguardo perso, una corda al collo, immobile nella sua presenza, negli occhi un vuoto pieno di significati. L’ingresso è deflagrazione di energia, musica e ritmo, un incessante fiume di parole ed emozioni, scambi di battute e costruzioni sceniche di grande impatto fisico e di ottima interpretazione attoriale. Scorrono i testi de Il Rinoceronte, Il re muore e il pedone dell’aria di Ionesco attraverso i corpi degli attori vestiti totalmente di bianco, sempre impegnati in azioni e controscene, in una coralità totale, organica e vibrante, grazie all’energia delle bravissime Magda Saba e Lidia Ferrari e alla performance generosa di Gabriele Vaschetti, che recita, suona e canta in scena. Una menzione speciale per Yuri Ferrero e Savino Genovese tengono la scena in maniera effervescente con una complicità ritmica e sonora da far vibrare ogni singola sillaba pronunciata, investendo il pubblico di una spassosa energia vitale. La scenografia campeggia come circo, giostra e stanza delle meraviglie in dialogo costante con la messa in scena e in totale trasformazione fra luci, coreografie con un uso variegato e portatore di meraviglia. Per concludere, Ionesco condensato in uno spettacolo di novanta minuti che fa girar la testa agli spettatori in sala rapiti dalla performance fisica e coinvolgente degli attori e delle attrici sul palco, dalla varietà di soluzioni registiche in linea con lo spirito surreale del grande drammaturgo francese e dal rigore estetico e rituale di questa messa in scena di alto livello artistico e creativo. Uno spettacolo da non perdere!

Visto il 30 maggio 2021. In scena fino al 5 giugno 2021.

——–

Io ne esco

regia di Viren Beltramo

con Lidia Ferrari, Yuri Ferrero, Savino Genovese, Magda Saba, Gabriele Vaschetti

Coreografie Valentina Gallo
Aiuto regia Fabio Renis
Super visione musicale Leonardo Aloi
Scenografie Massimo Voghera
supervisione costumi Giovanna Fiorentini
supervisione illuminotecnica Liliana Iadeluca

Realizzati dagli studenti dell’Accademia Albertina di belle arti di Torino:Niccolò Bianchi – Giulia Bussetti – Veronica Cicirello – Maria Teresa Desario – Agnese Falcarin – Asja Lanzetti -Sara Marenco – Cristina Sabato – Valeria Sanpiere – Chiara Tommasini – Mengran Zhang

LEAVE A REPLY