Teatro Menotti: la ripartenza

0
307

Ripartenza. Forse è la parola più bella tra quelle usate in questo tempo colpito dall’emergenza sanitaria ancora in corso.

Ripartenza. Parola carica di luce e speranza, ma anche di responsabilità a cui non possiamo sottrarci. Dobbiamo infatti ridefinire nell’immediato le modalità del nostro lavoro, abbiamo bisogno e subito del rapporto diretto con il pubblico, abbiamo bisogno di allontanare disagi e paure che inevitabilmente graveranno sulle abitudini dei cittadini, abbiamo bisogno di compiere i primi passi verso una nuova e straordinaria normalità, perché non è più il tempo di tentennamenti e riflessioni.

Il mondo dell’arte, della musica, dello spettacolo dal vivo ha subito più di altri settori le morse dell’emergenza sanitaria, in una sospensione surreale della propria possibilità espressiva.

Eppure non ha sospeso la propria creatività, non ha smesso di riflettere sul tempo presente, come se, sotto le macerie di questa guerra ancora da combattere e da soffrire, i costruttori di bellezza siano stati e siano ancora impegnati a creare il mondo che verrà.

Ci piace pensare di contribuire in minima parte con questa nostra lunga stagione estiva che, tra il Teatro Menotti e la Corte d’onore di Palazzo Sormani, prevede circa sessanta appuntamenti.

Una ripartenza vera, appunto.

Emilio Russo

———-

L’8 giugno il teatro Menotti rialzerà il sipario con una rassegna teatrale dedicata alla narrazione e alla contaminazione tra la parola e la musica.

Inizieremo il lungo viaggio di una stagione che sarà complessa, ma non priva di emozioni e suggestioni.

Si partirà dal Teatro Menotti completamente rinnovato, con spazi nuovi per arricchire l’esperienza teatrale e per nuove opportunità di condivisione. Andrà in scena il progetto FRAGILI COME LA TERRA con spettacoli e attività collaterali dedicati al pianeta blu e ai suoi abitanti:

POSSIAMO SALVARE IL MONDO PRIMA DI CENA (8-13 giugno) versione teatrale del best seller ecologista di JONATHAN SAFRAN FOER, MATTATOIO N.5 (15-20 giugno) manifesto antimilitarista di KURT VONNEGUT e UN MARZIANO A ROMA (22-24 giugno) racconto satirico di ENNIO FLAIANO.

A conclusione del progetto Fragili come la Terra, la straordinaria partecipazione di Monsignor MARIO DELPINI, arcivescovo di Milano, che interverrà nello spettacolo “UOMINI COL FUOCO DENTRO” da lui scritto per il coro interculturale ELIKYA. Una serata straordinaria di musica, parole di fratellanza e condivisione.

Molto corposa e articolata sarà poi la Rassegna Teatro Menotti in Sormani per tutto il mese di Luglio, con proposte di teatro musicale, teatro di narrazione, teatro di impegno civile e comicità d’autore per una visione e un pensiero che rimandano all’essenzialità del linguaggio teatrale, con il pubblico disposto attorno all’azione scenica illuminata solo dalla luce naturale del tramonto.

Alcune serate saranno dedicate alle produzioni teatrali e musicali milanesi, scelte in sinergia con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano come preciso segnale di sostegno e ripartenza per le compagnie, la cui attività è stata per troppo sospesa dall’emergenza sanitaria.

———–

MENOTTI SCREEN

Teatro in streaming

Le produzioni in streaming saranno visibili sulla piattaforma ITsART il nuovo sipario digitale per teatro, musica, cinema, danza e ogni forma d’arte, live e on-demand, con contenuti disponibili in Italia e all’estero. Sono stati selezionati quattro nostri titoli: “Possiamo salvare il mondo prima di cena”, “Mattatoio n°5”, “Un marziano a Roma”, “Le Olimpiadi del 1936” disponibili online dal 31 maggio su https://www.itsart.tv/

Lo spettacolo Far finta di essere sani”, di Gaber e Luporini è presente online su Invitro, una stagione teatrale on demand: sette spettacoli, messi in scena appositamente da sette teatri cooperativi lombardi e disponibili fino al 30 settembre 2021 su https://www.invitro.coop/it/

7 Giugno 2021

UN NUOVO TEATRO PER UNA NUOVA STAGIONE

Lunedì 7 Giugno il Teatro Menotti riaprirà dopo la sosta di oltre sei mesi a seguito della seconda ondata dell’emergenza sanitaria, che di fatto ha sospeso le repliche in presenza di pubblico dal 25 Ottobre 2020.

Una sosta che non ha certamente significato “spegnere” il nostro fare e pensare teatro, con attività progettuali e produttive, confluite anche in iniziative in streaming.

Non si è fermato il progetto già annunciato di ristrutturazione del teatro dove è stato realizzato un secondo spazio polifunzionale al piano superiore, il riammodernamento del foyer, un suggestivo progetto illuminotecnico che occuperà l’intera area di accoglienza del pubblico, il rifacimento del palcoscenico, dei servizi e degli arredi. Insomma un teatro Menotti nuovo e più accogliente che riabbraccerà il pubblico milanese offrendo programmi e occasioni di incontro ancora più emozionanti e articolate.

Il 7 Giugno saranno presentate le caratteristiche e le funzionalità dei nuovi spazi in una vera e propria festa di riapertura che prevede ospiti e momenti di spettacolo. Una maniera sentita e commossa per ringraziare i sostenitori, le aziende, le istituzioni e gli organi di informazione che sono stati vicini al Menotti nella fase più critica della sua ormai lunga storia e che hanno, con il loro intervento, scongiurato il rischio della sua chiusura.

A distanza di poco più di diciotto mesi, vedere questo luogo non solo rinascere ma farsi addirittura più bello e importante, rappresenta una risposta forte e chiara alla necessità di avere sempre più spazi destinati alla cultura e sulla considerazione che ad essi viene e deve essere data.

Ringraziamo sentitamente e in particolare la Regione Lombardia – Direzione Autonomia e Cultura – per il fondamentale contributo alla ristrutturazione del Teatro, la Fondazione Cariplo, Costanza Fiani e tutti i benefattori che hanno donato attraverso il crowdfunding specifico e l’utilizzo di Art Bonus.

Sottolineiamo inoltre il sostegno delle aziende aderenti al Cantiere Menotti.

Vi aspettiamo il 7 Giugno alle ore 19 – Nuovo Teatro Menotti-Filippo Perego.

———-

I PARTNER E I SOSTENITORI DEL PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE

Il nuovo Teatro Menotti Filippo Perego riaprirà le sue porte al pubblico in occasione di un grande evento di inaugurazione per restituire un enorme GRAZIE a tutti coloro i quali hanno reso possibile questo “miracolo”.

Oltre al nostro pubblico che ha supportato la campagna di salvataggio, dimostrando amore, affetto e cura nei confronti di Teatro Menotti, si ringraziano: il Trust benefico Filippo Perego di Cremnago onlus, Regione Lombardia, che ha permesso la realizzazione dei lavori di ristrutturazione grazie alla linea di finanziamento 2020 di progetti per la riqualificazione delle sale spettacolo, tutte le realtà imprenditoriali che hanno aderito all’iniziativa co-progettando e realizzando importanti interventi, ovvero iGuzzini per il nuovissimo impianto di illuminazione, Clivet per il sistema di areazione e climatizzazione, Jolly Alluminio per l’intervento relativo a vetrate e serramenti, GGlass che realizzerà la nuova biglietteria del Teatro, infine tutti gli aderenti a Cantiere Menotti tra i cui Gruppo CAP, Repower, SAIB e ZTE.

———

PROGETTO SCUOLA PER IL PUBBLICO

Il Teatro Menotti con il supporto dell’Assessorato alla Cultura del Municipio 3 e di SAIB Spa organizza per il quarto anno consecutivo il progetto Scuola per il pubblico, incontri con i grandi professionisti dello spettacolo, che raccontano agli spettatori i loro percorsi professionali. Gli incontri inoltre costituiscono occasione per gli studenti di ottenere i crediti per “l’alternanza scuola lavoro”.

A causa delle restrizioni Covid-19, la “Scuola per il pubblico” sarà fruibile in digitale.

Mantenendo la volontà di rendere il teatro e le nostre iniziative “accessibili”, tutti contributi saranno gratuiti e tradotti in LIS (lingua dei segni italiana) dal traduttore Luca Falbo e a disposizione delle associazioni che si occupano di disabilità auditive, del personale medico sanitario degli ospedali milanesi, già coinvolti nella nostra iniziativa “ti aspettiamo a teatro”, dei CRAL aziendali e delle scuole.

Nel mese di maggio sarà possibile accedere, tramite il sito del teatro, alla Scuola per il pubblico 2021 con gli interventi di:

  • Alessandra Casella attrice, scrittrice, critica, giornalista e comunicatrice
  • Giobbe Covatta attore, autore di libri satirici e testimonial di progetti di impegno sociale
  • Nanni Delbecchi viaggiatore, giornalista, scrittore e critico de Il Fatto Quotidiano
  • Marianna De Micheli attrice e velista in solitaria
  • Ilaria Galbusera disability manager e atleta paraolimpica sorda
  • Ricky Gianco compositore, chitarrista e produttore discografico
  • Georgia Lepore autrice, regista, attrice e doppiatrice
  • Giovanni Licheri e Alida Cappellini scenografi, costumisti, designer e docenti
  • Mary Pellegatta traduttrice, adattatrice per film internazionali, dialoghista ed esperta in audio descrizioni
  • Pinuccia Pizzato truccatrice cinematografica e televisiva
  • Danilo Rossi prima viola solista Orchestra del Teatro alla Scala di Milano
  • Emilio Russo regista, drammaturgo, direttore artistico del Teatro Menotti
  • Vincenzo Salemme attore, commediografo, comico, regista e sceneggiatore
  • Fabio Zamparo attore e performer sorda

LEAVE A REPLY