FreeSteps – Strolling into the Remains

Il 9 e 10 giugno, ore 21, al Teatro No'hma, Milano

284

La danza e la sua relazione con il mondo di oggi. È questo il tema e allo stesso tempo la ricerca alla base del nuovo spettacolo in gara per la dodicesima edizione del Premio Internazionale “Il Teatro Nudo di Teresa Pomodoro”. Spettacolo accompagnato da una lettura scenica affidata all’attrice Egidia Bruno.

FreeSteps – Strolling into the Remains (Passeggiando tra le rovine) è un’originale performance della compagnia taiwanese HORSE che vuole indagare lo spazio e il tempo attraverso i movimenti lenti, delicati e fantasiosi di una ballerina, unica interprete di una suggestiva coreografia che prende vita e corpo in un paesaggio sperduto, tra palazzi abbandonati, strade deserte, case disabitate, luoghi silenziosi.

Questo titolo fa parte del progetto decennale portato avanti dal coreografo SU Wei–Chia e chiamato FreeSteps, costituito da coreografie create ad hoc per un solo performer e pensate sempre per uno spazio esterno e mai per un contesto teatrale convenzionale. L’obiettivo è quello di portare l’arte della danza in ambiti spaziali sempre diversi, alla ricerca di nuovi sconfinati orizzonti.

Fondata nel dicembre 2004, la compagnia HORSE si distingue per l’originalità dei movimenti fisici e della creatività espressiva, ed è considerata una delle massime voci del panorama artistico contemporaneo taiwanese.

HORSE è impegnata in collaborazioni internazionali con programmi di sensibilizzazione e progetti curatoriali.

————

FreeSteps – Strolling Into the Remains 

Passeggiando tra le rovine

compagnia:Horse

ballerina: FANG Yu – Ting

coreografie: SU Wei – Chia

musiche: FANG Kuan – Cheng

videografia e montaggio: CHEN Wei – Sheng

lettura scenica: Egidia Bruno