Materia Prima 2021

Teatro Cantiere Florida, due spettacoli il 10 e l'11 giugno

288

Doppio appuntamento con Materia Prima 2021, la rassegna di teatro contemporaneo curata da Murmuris al Teatro Cantiere Florida di Firenze. Giovedì 10 giugno alle ore 19, sarà proiettato in prima nazionale FACCIA DI CAPRA STORIA DI UNA METAMORFOSI, liberamente tratto da una fiaba de Lo cunto de li cunti di G. B. Basile, testi Otto Marco Mercante, da Diario di un attore al tempo dell’Apocalisse, G.B. Basile, attori della Compagnia di S. La regia è di Elisa Taddei e Corrado Ravazzini.

Il film-documentario racconta come una compagnia teatrale formata da attori, detenuti nel carcere di Sollicciano di Firenze, e attrici professioniste, ha vissuto nella primavera del 2020 l’isolamento a causa della pandemia da covid. In quei mesi il gruppo iniziò una corrispondenza epistolare nel corso della quale il testo che avrebbe dovuto essere il loro prossimo spettacolo, tratto da una fiaba della raccolta Lo cunto de li cunti di Basile, diventò l’eco fantastica di una lenta e difficile trasformazione che riguardò tutti. Il film parla dunque di metamorfosi e ha cercato di farlo mettendo in costante dialogo il mondo della fiaba con quello della realtà. Le scene del film sono di Francesco Givone, Marwen Bjaoui, Daniel Ciungu, Daniele Biondi, Ibrahim Bjaoui, i costumi di Giulia Bigioli, la fonica di Andrea Narese e le musiche di Ars Nova Napoli. Gli attori sono Massimo Bevilacqua, Daniele Biondi, Marwen Bjaoui, Ibrahim Bjaoui, Angelo Cisternino, Daniel Ciungu, Marco Franci, Sebastiano Jouini, Sussanah Iheme, Daria Menichetti, Monica Santoro.

Krill Teatro nasce nel 2008 con la finalità di fare e promuovere il teatro all’interno della Casa Circondariale di Sollicciano. L’attività dell’associazione si è sviluppata a partire dall’esperienza della regista Elisa Taddei che nel 2004 fonda la Compagnia di Sollicciano all’interno della Casa Circondariale di Firenze. Quello stesso anno il laboratorio teatrale a cura di Elisa Taddei entra a far parte del Progetto Teatro e Carcere finanziato dalla Regione Toscana, a cui aderiscono le principali realtà artistiche che operano nel settore teatro e carcere presenti sul territorio regionale. A partire dal 2005 la Fondazione Carlo Marchi sostiene stabilmente il progetto. La compagnia ha partecipato a tre edizioni del Festival Teatri Aperti e ha potuto presentare negli anni passati i suoi lavori in diversi teatri di Firenze. Nel 2014 Krill Teatro è stato partner italiano del Progetto Europeo GRUNDTVIG PROJECT: UNLOCKING IMAGES.

Per Krill Teatro elemento centrale nella costruzione di una rete tra il carcere e il territorio è stato instaurare un rapporto con le scuole superiori di Firenze e della Provincia. Da molti anni gli studenti assistono come spettatori a tutte le produzioni della compagnia. In particolare, dal 2010 si è avviata una collaborazione stabile con il Liceo Artistico di Porta Romana di Firenze che con i suoi studenti partecipa alla realizzazione di oggetti di scena, locandine, mostre fotografiche. Dal 2015 Murmuris, associazione che ha sede al Teatro Cantiere Florida, cura l’organizzazione e la promozione degli spettacoli e degli eventi della Compagnia di Sollicciano.

Venerdì 11 giugno, sempre alle 19:00, Murmuris presenta il chitarrista Luigi Attademo con OBLIVION OMAGGIO A PIAZZOLLA, musiche di Astor Piazzolla e Alberto Ginastera. In occasione del centenario della nascita, un omaggio originale alla figura di Astor Piazzolla, restituito in inedite trascrizioni per chitarra sola, delle sue canzoni più felici, scritte su testi di J. L. Borges e Horacio Ferrer. A questa antologia di canzoni, anteprima di un lavoro discografico pubblicato dalla Da Vinci Classics e che include anche brani originali di autori contemporanei, si affianca la Sonata per chitarra di Alberto Ginastera, compositore argentino, maestro che mise a contatto il giovane Piazzolla con la grande musica del Novecento. Sarà l’occasione di presentare il cd Oblivion, dimenticare Piazzolla, ultima fatica del chitarrista.

Luigi Attademo, allievo di Angelo Gilardino, inizia la sua parabola artistica con un premio al Concorso di Ginevra del 1995. Ha registrato 15 cd, tra cui monografie dedicate a Scarlatti, Bach, Paganini, Sor. Come musicologo, nell’ottobre del 2002 ha curato la catalogazione dei manoscritti segoviani, rinvenendo opere sconosciute di importanti autori del Novecento. Negli ultimi anni ha realizzato una nuova versione de El Cimarron di H.W. Henze e il lavoro di Alessandro Solbiati, Concerto per chitarra e quindici strumenti, a lui dedicato. Nel 2017 ha curato per il Museo del Violino di Cremona un’esposizione dedicata al grande liutaio Antonio de Torres e ha pubblicato il CD A Spanish portrait per Brilliant suonando su un suo strumento originale. Il suo ultimo cd per la Da Vinci Classics è dedicato ad Astor Piazzolla e alla musica contemporanea italiana. È docente di chitarra al Conservatorio B. Maderna di Cesena e alla Scuola di Musica di Fiesole. Ha tenuto lectures e masterclass in importanti istituzioni musicali (Royal Academy di Londra, Sibelius Academy di Helsinki,  la Haute Ecole de Musique di Ginevra) 

INFORMAZIONI BIGLIETTI: intero: € 15,00 + d.p.  ridotto: € 12,00 + d.p. Il biglietto è acquistabile esclusivamente on line ACQUISTA ONLINE