Montelupo Fiorentino dei lettori

Protagonisti della rassegna letteraria, l’1 e il 2 luglio, Marco Vichi, Nicola Gratteri, Gigi Paoli, Umberto Galimberti

0
214

Due giornate all’insegna del libro e della letteratura con “Montelupo Fiorentino dei lettori”, iniziativa che rientra nell’ambito del progetto “La città dei lettori”. Un doppio appuntamento, l’1 e il 2 luglio al Parco dell’Ambrogiana (Viale Umberto I), per la prima edizione diffusa della manifestazione.

La rassegna, che vede nel motto “Leggere cambia tutto” l‘essenza della manifestazione, perché la lettura pone sempre nuovi orizzonti, è ideata e curata dall’Associazione Wimbledon  APS, con la direzione di Gabriele Ametrano, la collaborazione e il contributo di Fondazione CR Firenze e Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron e il supporto di Unicoop Firenze e IED Firenze – Istituto Europeo di Design.

Per noi è un grande onore ospitare una tappa del bellissimo progetto LA CITTÀ DEI LETTORI e in particolare le Lectio del professor Umbero Galiberti. Con questa iniziativa portiamo la cultura e la letteratura nel nostro Parco dell’Ambrogiana, la facciamo uscire all’aperto e la apriamo a curiosi e appassionati, ma anche a persone che altrimenti non si avvicinerebbero a iniziative di questo genere. Non è la prima volta che lo dico, ma credo fortemente nel potere della cultura, soprattutto in momenti in cui è facile cedere all’abbrutimento. – L’auspicio è che il 1 e 2 luglio gli appuntamenti possano essere davvero molto seguiti e che la parola letta e ascoltata possa diventare davvero una cura per l’anima. Ringrazio ovviamente Gabriele Ametrano e l’associazione Wimbledon APS per la bella opportunità che hanno dato a Montelupo”, afferma l’assessore alla cultura del comune di Montelupo Fiorentino, Aglaia Viviani.

Montelupo Fiorentino è la terza tappa del percorso che La città dei lettori ha intrapreso quest’anno e porterà gli autori e le autrici in nove luoghi del territorio toscanodice Gabriele Ametrano, direttore de La città dei lettori –. La visione culturale dell’Amministrazione Comunale e l’interesse letterario che Simone Innocenti, giornalista e autore nato e cresciuto proprio a Montelupo Fiorentino e amico dal primo minuto del Festival La città dei lettori, hanno permesso all’Associazione Wimbledon APS di poter organizzare al meglio due giorni di programma dedicati ai lettori di tutte le fasce di età e con gusti di lettura diversi. A ‘Montelupo Fiorentino dei lettori’ si svolgerà un importante appuntamento: la lectio del Prof. Umberto Galimberti dal titolo ‘Leggere cambia tutto’, nostra idea e nostro slogan. Siamo fieri ed emozionati che un intellettuale come il Prof. Galimberti possa dare valore alla nostra iniziativa e unirsi al nostro messaggio”. 

Primo appuntamento giovedì 1, alle ore 17:00, con Io Leggo! spazio dedicato a bambini e ragazzi dai 6 agli 11 anni, curato da Teresa Porcella in collaborazione con l’Associazione Scioglilibro. Al centro dell’incontro la lettura interattiva de Il ragazzo con il mare negli Occhi (Telos) con Lilith Moscon. A questo segue, alle ore 17:30, Paesaggi letterari: passeggiata con Simone Innocenti e il suo libro Vani d’ombra (Edizioni Voland). Il progetto, a cura di Serena Jaff e Francesca Ciappi, è nato per far conoscere i luoghi della città a chi partecipa al festival che viene accompagnato nel percorso da guide specializzate e da un autore del programma.

Avanti, alle ore 18:00, con la presentazione del libro Ragazze smarrite (Guanda) di Marco Vichi. L’autore ci riporta nella Firenze del 1970 con una nuova avventura del commissario Bordelli. Valentina Conte dialogherà con l’autore alla scoperta delle sue pagine.

La giornata di giovedì si conclude, alle ore 19:00, con Nicola Gratteri e il suo Ossigeno illegale (Mondadori), un libro sulle mafie in tempo di pandemia che spiega, dati alla mano, come le mafie saranno in grado di cavalcare questa emergenza per radicarsi ulteriormente sul territorio. L’autore dialogherà insieme a Aglaia Viviani.

Venerdì 2, alle 17:00, si replica l’incontro dedicato ai più giovani Io Leggo! con Fifa blu storie per allenare la paura…tratte da Le fiabe italiane di Calvino e dei fratelli Grimm e lo spettacolo con Teresa Porcella (ideazione e voce recitante) e Gianni Cammilli (chitarra). E ancora, alle 17:30, Paesaggi letterari: passeggiata con storia e storie di Villa Ambrogiana. 

In questa giornata è in programma, alle ore 18:00, la presentazione del libro di Gigi Paoli Il giorno del sacrificio (Giunti). Un inquietante racconto giallo che parte da un attentato all’Università di Firenze per mano di un terrorista legato all’Isis, che è solo l’inizio di qualcosa di ben più terribile che poi si dipana in mezzo mondo. L’autore dialogherà insieme a Simone Innocenti.

Gli appuntamenti si concludono, alle ore 19:00, con la Lectio Leggere cambia tutto tenuta dal filosofo e accademico Umberto Galimberti. 

La manifestazione è stata pensata e organizzata per consentirne la fruizione in tutta sicurezza. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito (fino a esaurimento posti – non occorre prenotazione) e sarà garantito il rispetto delle misure anti Covid.

Montelupo Fiorentino è la terza tappa – dopo Pontassieve e Grosseto –  della rassegna letteraria “La città dei lettori” che partecipa attivamente e condivide i valori del Patto della Lettura della Regione Toscana e dei Comuni del territorio per la promozione letteraria. La kermesse prosegue dopo Montelupo con altre sei tappe toscane fino a settembre, mantenendo comunque il suo cuore a Firenze, a Villa Bardini.

Oltre a essere uno dei primi eventi letterari italiani plastic free, “La città dei lettori” si tinge di verde con il progetto “La foresta dei Lettori” creato in collaborazione con Treedom, che ha l’obiettivo di abbattere la produzione di CO2.

“La città dei lettori” si inserisce nel progetto Piazza Dante. #Festivalinrete che unisce quarantaquattro Festival di approfondimento culturale italiani. Sostenuto dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche istituito dal Mibact , Piazza Dante. #Festivalinrete è una delle più importanti iniziative che nel 2021 renderanno omaggio a Dante Alighieri in occasione dei settecento anni dalla morte.

Per ulteriori informazioni www.lacittadeilettori.it

Su FB: La Città dei Lettori 

Su IG: @lacittadeilettori #lacittadeilettori

Su LI: La Città dei Lettori

LA RIVISTA “LA CITTA’ DEI LETTORI” 

La rivista “La città dei lettori” raddoppia la veste editoriale e il 20 luglio esce in libreria con il primo numero cartaceo. Articoli e approfondimenti a firma degli autori e degli amici de “La città dei lettori” che hanno animato le varie edizioni della rassegna letteraria. Racconti di esperienze di lettura, consigli e aneddoti, tutti da sfogliare. Il nuovo progetto accompagna le pubblicazioni online della rivista, che continua a proporre inediti di numerosi scrittori italiani.

www.lacittadeilettori.it/rivista/

IL CROWDFUNDING

Sulla piattaforma Produzioni dal basso prosegue la campagna per sostenere il festival e i progetti a esso legati. “La città dei lettori” sosterrà, inoltre, con parte dei fondi raccolti, due progetti in ambito solidale e sanitario: quello internazionale di Busajo Onlus, con il suo lavoro di educazione e avvio al lavoro dei ragazzi di strada di Soddo, in Etiopia, e la ricerca scientifica e le attività sanitarie di Geca Onlus – Giovani e cuore aritmico onlus – per tutti coloro che sono affetti da cardiomiopatie genetiche che possono portare a morte improvvisa. Un supporto di grande valore che tocca da vicino i ragazzi, ma anche grandi atleti come Davide Astori. Proprio ricordando il giocatore della Fiorentina, a tre anni dalla scomparsa, l’Associazione Wimbledon APS vuole sensibilizzare tutto il suo pubblico alle buone pratiche.

LEAVE A REPLY