Nuove storie 2021: Diritto di cronaca

Dal 14 giugno al 9 luglio al Teatro Elfo Puccini, Milano

0
108

Francesco Frongia firma questa nuova edizione della rassegna Nuove storie, in programma dal 14 giugno al 2 luglio al Teatro Elfo Puccini, ideata nel 2020 e cancellata dal lockdown, riproponendo il programma intitolato Diritto di cronaca.

«La cronaca è il tentativo di raccontare un fatto accaduto secondo la successione cronologica, cercando di non dare un’interpretazione critica degli eventi. La realtà, parafrasando Wilde, è raramente pura e non è mai semplice. A teatro il tentativo di descrivere i fatti porta a una nuova consapevolezza. Per esempio ci si può trovare in fondo a un pozzo alla cui fine non troviamo un coniglio bianco ma un bambino intrappolato.

Nuove storie 2021, ripropone il percorso che avremmo voluto mostrarvi nel 2020, con qualche aggiunta e alcune perdite. Ripartiamo con la stessa curiosità e con maggiore energia perché gli spettacoli scelti non solo non sono invecchiati, ma maturati. In quest’epoca in cui l’infodemia ha sostituito l’informazione Nuove storie: Diritto di cronaca ci permette di riflettere sui fatti e sul modo in cui questi vengono raccontati. L’invito a guardare dentro il buco nero dell’informazione, a riflettere sulle vite che non sono le nostre, a voler conoscere la realtà, sono i motivi della scelta dei titoli dell’edizione 2020, ormai 2021.

Viviamo in un mondo in cui il percepito è più forte del reale. La domanda che ci poniamo proponendo questi spettacoli è: la realtà si trasforma attraverso quello che ci viene raccontato e attraverso come ci viene raccontato? Quando un fatto di cronaca viene usato nei mezzi di informazione a fini spettacolari rimaniamo obiettivi? Molto spesso esprimiamo giudizi su vicende che non conosciamo fino in fondo e contribuiamo a quella sorta di ‘rumore di fondo’ che non aiuta a capire cosa è successo realmente alle persone che queste vicende le hanno vissute. Anzi; dimentichiamo che dietro al fatto di cronaca ci sono persone e ci sono storie e dolori che appartengono a degli esseri feriti. Il linguaggio teatrale può aiutarci a curare le ferite e a rendere utile questo dolore.

Nuove storie 2021 non tratta i fatti di cronaca con modellini e ricostruzioni ossessive, ma dà vita a quei ricordi e a quei fatti. Vogliamo provare a ricostruire i percorsi, a restituire l’umanità rimasta celata dietro quelle storie, provare a trovare una pacificazione.

La cronaca diventa uno studio sulle tragedie che avvengono nel mondo e il teatro con i suoi spettatori diventa il coro, la comunità che comprende il senso della tragedia e partecipa alla cura delle ferite».

Francesco Frongia


Teatro Elfo Puccini, sala Bausch – corso Buenos Aires 33, Milano – Dal lunedì al venerdì ore 19.30 – Intero € 22, ridotto 17,50 – Info e prenotazione: tel. 02.0066.0606, biglietteria@elfo.org

LEAVE A REPLY