Cultura e Territorio

Il ruolo delle residenze artistiche e dello spettacolo dal vivo per lo sviluppo sostenibile dei territori post-pandemia
, giovedì 24 giugno, Teatro dei Ricomposti di Anghiari

0
198

In provincia di Arezzo lavorano 9 delle 33 Residenze artistiche culturali riconosciute dalla Regione Toscana, a cui si aggiungono compagnie di produzione e operatori professionisti che promuovo e programmano festival e altri eventi di spettacolo dal vivo.

La Rete Teatrale Aretina ha organizzato per il 24 Giugno, presso il Teatro dei Ricomposti di Anghiari, una giornata in cui invita colleghi operatori, artisti e istituzioni del territorio, a confrontarsi sul futuro di un settore in cui operano centinaia di lavoratori in provincia di Arezzo, migliaia in Toscana, in un momento particolarmente delicato, non solo per le incertezze dovute agli sviluppi dell’emergenza sanitaria, ma anche per il particolare momento storico, che vede un rinnovo totale del contesto istituzionale e normativo di riferimento.

Le parole di Massimo Ferri, Presidente della Rete Teatrale AretinaVorremmo fosse l’occasione per condividere assieme, operatori e quadro politico/istituzionale, una riflessione sul futuro di un settore strategico per lo sviluppo culturale ma anche economico dei nostri territori, soprattutto per quanto riguarda i tanti piccoli centri della Toscana.

Partecipano, oltre agli operatori di tutto il territorio della provincia Aretina, Sindaci e Istituzioni comunali e i Consiglieri Regionali Cristina Giachi (Presidente della Commissione Cultura), Vincenzo Ceccarelli, Marco Casucci, Lucia De Robertis e Gabriele Veneri, oltre alla responsabile del settore Spettacolo dal Vivo della Regione Toscana Ilaria Fabbri. È atteso anche un intervento del Presidente della Giunta Regionale Toscana Eugenio Giani.

L’iniziativa è promossa dalle sette compagnie della Rete Teatrale Aretina, Anghiari Dance Hub, Diesis Teatrango, Kanterstrasse, Libera Accademia del Teatro, Nata Teatro, Officine della Cultura e Teatro di Anghiari; si terrà in presenza dalle ore 15:00 al Teatro dei Ricomposti di Anghiari e sarà  possibile seguire anche in streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube Rete Teatrale Aretina.

LEAVE A REPLY