Il Sestetto Swing di Roma a Montalcino

Venerdì 23 luglio, una serata piena di energia con Emanuele Urso e Lorenzo Soriano

0
98

Swing, swing e ancora swing: DOMANI VENERDÌ 23 LUGLIO nella Fortezza di Montalcino arriva EMANUELE URSO, il “Re dello Swing” con il SESTETTO SWING DI ROMA (Emanuele Urso, clarinetto/batteria/direzione; Claudio Piselli, vibrafono; Emanuele Rizzo, pianoforte; Fabrizio Guarino, chitarra; Alessio Urso, contrabbasso; Giovanni Cicchirillo, batteria). 

Prosegue all’insegna dell’energia la XXIV edizione Jazz & Wine in Montalcino: Urso offre al pubblico un viaggio che parte dalle sonorità statunitensi degli anni ’40 per arrivare ai maggiori compositori della musica leggera americana (G. Gershwin, J. Kern, C. Porter, I. Berlin, B. Goodman) e che si avvale della presenza di uno special guest d’eccezione come LORENZO SORIANO (tromba).

L’orchestra, formata da sei strumenti classici (clarinetto, vibrafono, pianoforte, chitarra, contrabbasso, batteria) è una formazione dalla sonorità estremamente particolare e raffinata.

Il repertorio è quello dell’Era dello Swing, dei piccoli complessi di musicisti bianchi che in quegli anni fecero letteralmente impazzire il mondo intero.

La qualità degli arrangiamenti, curati e diretti dallo stesso Urso, contraddistingue questo complesso: nella prima parte dello spettacolo, la musica sarà orientata a valorizzare il clarinetto mentre nella seconda parte il direttore sarà alle prese con la batteria e i tamburi offrendo numeri acrobatici di grande energia, virtuosismo e impatto sonoro. Proprio in questa seconda parte si aggiunge alla band Lorenzo Soriano, talentuoso trombettista, per un omaggio ai trombettisti della tradizione e del Bebop.

Jazz & Wine in Montalcino che, con la direzione artistica di Paolo Rubei, nasce dalla collaborazione tra l’azienda vinicola Banfi, la famiglia Rubei dell’Alexanderplatz Jazz Club di Roma ed il Comune di Montalcino, proseguirà poi con altri due appuntamenti.

Il binomio musica e cinema sarà protagonista dell’appuntamento di sabato 24 luglio, quando, sul palco della Fortezza di Montalcino l’ORCHESTRA OBSERVATORIUM composta da alcuni dei migliori musicisti del jazz italiano e diretta da MASSIMO NUNZI (tromba, direzione e arrangiamenti) proporrà “Jazz in Cinemascope”, un concerto che esplorando le partiture di alcuni celeberrimi film, permetterà di ascoltare musiche di grande complessità, rarissimamente eseguite.

La ventiquattresima edizione di Jazz & Wine in Montalcino si chiuderà domenica 25 luglio con la chitarra di ALEX BRITTI che porterà il suo straordinario talento nella Fortezza di Montalcino in uno spettacolo che prevede la rivisitazione del suo repertorio in chiave più intimista, elegante e incalzante allo stesso tempo. Con lui sul palco FLAVIO BOLTRO, trombettista eclettico e raffinato. Un incontro tra due musicisti complici e affiatati per un progetto all’insegna dell’improvvisazione dal sapore blues e jazz, che si arricchisce del talento di Davide Savarese alla batteria, Emanuele Brignola al basso e Mario Fanizzi al pianoforte e tastiere.

Tutti gli spettacoli di Jazz & Wine in Montalcino avranno inizio alle ore 21.45.

Informazioni e contatti

https://jazzandwinemontalcino.it

Marketing Banfi:  ​+39 0577 840 111 / +39 348 2302870

marketing@banfi.it 

Informazioni e prenotazioni 

Vivaticket

Direzione artistica

Paolo Rubei

LEAVE A REPLY