NaturArte, alla scoperta dei 5 parchi naturali della Basilicata

Dal 3 luglio fino a dicembre, oltre 40 appuntamenti tra musica, arte, biking e dialoghi sul futuro

0
214

Parte il 3 luglio la 4° edizione di NaturArte, il progetto volto a far scoprire al pubblico i parchi naturali della Basilicata, il territorio e le comunità, con l’obiettivo di unire in un processo virtuoso cultura, storia, benessere, bellezze paesaggistiche, storia, sostenibilità ambientale e turismo consapevole.

Sono luoghi spesso incontaminati e di grande suggestione quelli percorsi da NaturArte in un unico lungo sentiero, la Rete dei Parchi della Basilicata: il Parco della Murgia Materana, il Parco Nazionale del Pollino, il Parco di Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti Lucane, il Parco Nazionale Appennino Lucano Val DAgri Lagonegrese e il Parco del Vulture, per un totale di quasi 200mila ettari coperti.

Oltre al trombettista Paolo Fresu, l’attore Giuseppe Cederna e l’experience designer Maria Cristina Lavazza, tra gli ospiti di questanno ci sono anche la giornalista e reporter musicale Valentina Lo Surdo, il regista teatrale Dario De Luca e l’autore di letteratura per bambini Roberto Piumini. Personalità che portano la propria esperienza e allo stesso tempo recepiscono e rielaborano in modo originale le proposte e le influenze delle comunità ospitanti, in sinergia con il territorio, le sue ricchezze ed emergenze.

Il calendario di NaturArte prevede anche una grande varietà di attività tra cui possiamo citare trekking, escursioni e percorsi in bicicletta; non mancano poi grandi eventi e spettacoli, concerti immersi nella natura, laboratori artigianali e workshop artistici, incontri e momenti di approfondimento con ospiti di rilievo internazionale sui temi del progetto sostenibilità, biodiversità e green jobs.

Dalla vulcanologia ai fenomeni sismici, passando per il complesso rapporto tra astronomia e musica, le dinamiche dell’assestamento forestale e le sfide delle energie rinnovabili: NaturArte offre una lunga lista di incontri e laboratori che esplorano il complesso rapporto dell’uomo con l’ambiente che lo circonda.

Inoltre, saranno presenti percorsi guidati in località ancora rurali, borghi dal grande fascino e Comuni quali Brienza, San Severino Lucano, Abriola, Noepoli, Montescaglioso e Pianelle. Luoghi che apriranno le proprie porte e metteranno a disposizione spazi e saperi in occasione di Residenze Artistiche che coinvolgeranno attivamente le comunità locali, in uno scambio fecondo di energie creative.

Oltre 40 le attività in presenza che si svolgeranno a partire dal 3 luglio e fino ad autunno inoltrato, con una piccola coda invernale. Chiuderà, infatti, il cerchio la finalizzazione dei due progetti trasversali ai 5 Parchi: NaturArte Dreaming, la performance musicale a cura del jazzista Nils Berg, e la Favola dei Parchi della Basilicata, esercizio di scrittura collettiva in collaborazione con lo scrittore Roberto Piumini.

Un programma incentrato sulla costruzione di un paesaggio umano volto a indicare nuove strade di sviluppo sostenibile, con la collaborazione, l’ospitalità e l’intervento di famiglie, ristoratori, albergatori, amministratori e imprenditori del territorio. A unire tutti gli attori coinvolti nel progetto di NaturArte un unico obiettivo: valorizzare e illuminare i valori naturalistici, storici e culturali della Basilicata.

Quella portata avanti da NaturArte è una visione del territorio che abbraccia insieme le connotazioni sociali e naturali del termine, sia attraverso la condivisione delle esperienze e delle memorie delle comunità locali, pienamente coinvolte nelle attività e negli eventi proposti, sia attraverso l’esplorazione degli angoli più reconditi delle meraviglie naturali lucane.

Un legame studiato dalla scienza e rappresentato con i linguaggi dell’arte e della comunicazione: ecco perché il nutrito programma comprende una grande varietà di proposte quali spettacoli teatrali, esercitazioni di canto polifonico e di costruzione di strumenti musicali, workshop sulla fotografia paesaggista e sul marketing al servizio dei piccoli nuclei resilienti e seminari di poesia metropolitana.

Programma completo su www.naturartebasilicata.com

Prenotazione biglietti gratuiti su naturartebasilicata.eventbrite.com

LEAVE A REPLY