Secondo appuntamento di Dialoghi Semplici

Mercoledì 7 luglio, ore 19.00 Parco di Villa Aldrovandi Mazzacorati, Bologna

0
202

Si svolgerà mercoledì 7 luglio, alle ore 19, nel Parco di Villa Aldrovandi Mazzacorati (Via Toscana 19) il secondo appuntamento dei Dialoghi Semplici (ma non semplici dialoghi) sulla performing art curati dal critico teatrale Renzo Francabandera, parte della quattordicesima edizione di perAspera, Festival di arti interdisciplinari contemporanee, organizzato da Nove Punti APS nell’ambito di Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna-Destinazione Turistica, con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, in collaborazione con DAMSLab – Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna e Bologna Città della Musica UNESCO.

In questo appuntamento Renzo Francabandera rifletterà con la coreografa Simona Bertozzi su geografie e ruoli, ovvero: cosa succede quando si torna a casa da un’esperienza artistica o laboratoriale? Cosa raccontiamo agli altri? Come li percepiamo e come ci percepiscono diversi?

I Dialoghi semplici di Renzo Francabandera, che non hanno l’organizzazione preimpostata e definita della forma-incontro, nascono per indagare con i partecipanti l’aspetto socio-psicologico del bisogno oggi del rito artistico.  

Il dialogo è parte del più ampio percorso “ATLANTE. Dello spazio e del tempo”, che comprende un laboratorio coreografico partecipativo condotto da Simona Bertozzi che fonda le sue pratiche sul corpo e l’analisi del movimento, e che si svolgerà nel Parco di Villa Mazzacorati dal 5 all’8 luglio con persone selezionate tramite una open call inclusiva. Se il corpo è lo strumento con cui ci si orienta nel mondo, con il movimento si attivano processi dell’abitare che sono condizione di apertura verso l’altro da sé. In questa dimensione, anatomica e dialogica, si procederà verso la produzione di tracciati esplorativi in cui il gesto individuale trova appoggio nell’architettura dello spazio, svelando visioni e prospettive inedite di presenza, ascolto e coralità. 

Il percorso sarà materia viva della videoinstallazione di Fabio Fiandrini e Antonietta DiCorato che sarà fruibile il 25 settembre negli spazi del all’interno della programmazione di perAspera.

Per informazioni

Ingresso gratuito con prenotazione a info@perasperafestival.org e via WhatsApp al 349 5824266

Link sito www.perasperafestival.org

LEAVE A REPLY