Fabularium – Otranto

419

Assistiamo a questo spettacolo sperando che la magia Disney ci riconcili con l’ambiente. Otranto ormai assomiglia più a Gotham City che alla ridente cittadina di recente memoria, peccato che manchi Batman! Non esiste più un solo angolo fotografabile, ogni spazio è invaso da tavolini. La rara bellezza architettonica del centro storico, la storia e la tradizione salentina, consegnati ad una deregulation selvaggia. Si passeggia immersi nei miasmi di olio fritto, una immensa friggitoria ed è fin troppo facile dare la colpa al Covid. Per fortuna arriva “Fabularium”, uno spettacolo adatto a grandi e piccoli.
È un musical che attraversa in chiave innovativa alcune delle più celebri storie targate Disney, dalle più recenti a livello cinematografico, come Oceania e Frozen, fino ad arrivare ai grandi classici come La Bella e la Bestia e Aladin.
Gli attori, provenienti dalla Valle d’Itria, si sono dimostrati ottimi interpreti sia a livello canoro che teatrale, pur essendo giovanissimi.
L’atmosfera che si creava con la magia delle canzoni Disney, i giochi di luci e fumi della scenografia, il tutto circondato dalle mura del Castello Aragonese di Otranto, davano ancora di più la sensazione di essere immersi in una di queste storie che da piccoli tutti abbiamo amato.
Ciò riusciva quindi, anche negli adulti, a far riaffiorare emozioni e sensazioni della loro infanzia. Consigliato, da vedere.