Festival di Musica di Portogruaro

655

Sabato 28 agosto, alle 21, al Teatro Comunale Luigi Russolo viene data ancora voce ai giovani e si conferma la grande attenzione del Festival e della Fondazione Musicale Santa Cecilia nei confronti della formazione dei nuovi talenti.
A salire sul palcoscenico saranno i giovani cantanti che hanno frequentato la Masterclass di Luciana D’Intino e potranno così dare un saggio del loro percorso di perfezionamento. Il concerto è dedicato al Maestro Claudio Desderi, storico docente delle Masterclass portogruaresi (e baritono e direttore d’orchestra dalla importante carriera), scomparso nel 2018. Ad accompagnarli al pianoforte sarà Michele Bravin e la serata sarà l’occasione per l’assegnazione della Borsa di Studio della Famiglia Durante.

Particolarmente ammirata nel repertorio italiano e francese, il mezzosoprano Luciana D’Intino vanta una straordinaria carriera che l’ha portata a calcare i palcoscenici di tutto il mondo: basti ricordare Teatro alla Scala, Metropolitan di New York, Covent Garden, Bayerische Staatsoper a Monaco, Operhaus di Zurigo, Maggio Musicale Fiorentino, La Fenice di Venezia, Opera di Roma, San Carlo di Napoli, Regio di Parma e Rossini Opera Festival, dove ha collaborato con artisti di fama assoluta e con direttori d’orchestra quali Barenboim, Bychkov, Chung, Gatti, Maazel, Mehta, Muti e Prêtre.

Michele Bravin, pianista e organista dalla brillante attività concertistica (ha al suo attivo oltre 850 concerti in tutto il mondo), è pianista accompagnatore per la Masterclass di Luciana D’Intino (lo era già stato con il Maestro Claudio Desderi) e affiancherà in concerto i cantanti preparati dalla docente.

Continuano fino a fine festival le sessioni didattiche delle Masterclass di alto perfezionamento, che anche quest’anno hanno ospitato molti solisti di fama internazionale: Ilya Grubert, Amiram Ganz, Stefano Pagliani, Alessandro Moccia, Simone Briatore, Stefano Cerrato, Damiano Scarpa, Enrico Fagone, Luciana D’Intino, Nicoletta Sanzin, Mariangela Vacatello, Naum Grubert, Giorgio Lovato, Roberto Plano, Filippo Gamba, Giampaolo Bandini, Gugliemo Pellarin, il Trio di Parma, il Quartetto Prometeo.

L’edizione 2021 del Festival Internazionale di Musica di Portogruaro continua con un vasto programma, affidato ai principali protagonisti italiani della scena attuale: tra essi la maggior parte è della generazione “under 40” e grande attenzione è data alla componente femminile. Al centro delle scelte artistiche anche i tanti anniversari musicali, storici, culturali che costellano il 2021 (dalla fondazione di Venezia alla nascita della Repubblica, da Stravinskij a Piazzolla).

Il calendario prosegue domenica 29 agosto con i giovani concertisti al mattino e l’Orchestra della Toscana diretta da Daniel Smith con il violino solista di Francesca Dego e lunedì 30 agosto con il recital di Alessandro Taverna a Caorle, prevalentemente dedicato a Chopin. Martedì 31 agosto sarà la volta dell’Ensemble congiunto di Italia e Serbia, con Galileo’s Journey di Ivan Fedele.

Tra i principali ospiti, a seguire, anche il Quartetto Prometeo, l’Orchestra Giovanile Italiana con Pier Carlo Orizio, la Banda dell’Arma dei Carabinieri, l’Orchestra di Padova e del Veneto con la violinista Anna Tifu e la direzione di Marco Angius.

È possibile acquistare abbonamenti e biglietti dei singoli concerti: tutti i giorni dalle 18.00 alle 20.00 e nelle serate di concerto in teatro, dalle 18 alle 21.

Biglietteria online: www.festivalportogruaro.itwww.vivaticket.com.
I concerti del Festival necessitano di prenotazione e presentazione del Green Pass.
Per informazioni è possibile telefonare allo 0421-270069 (dalle 17 alle 18, dal lunedì al venerdì), scrivere a biglietteria@festivalportogruaro.it o consultare il sito del Festival www.festivalportogruaro.it.

Il Festival Internazionale di Musica di Portogruaro è realizzato in collaborazione con: Città di Portogruaro, Città Metropolitana di Venezia, Regione Veneto, Teatro Comunale “Luigi Russolo” di Portogruaro; e grazie al contributo dei main sponsor Santa Margherita, Adriatico2 e Banca Generali Private; degli sponsor Generali – Agenzia di Portogruaro San Nicolò, Genagricola, LTA Livenza Tagliamento Acque, ASVO; e degli sponsor tecnici Fondazione Collegio Marconi, Fazioli Pianoforti, FAI Delegazione di Portogruaro, Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni”, ATVO, Fondazione Enzo Hruby; in convenzione con FAI Fondo Ambiente Italiano. Media Partner: RAI Radio 3, GRUPPO GEDI (La Nuova di Venezia e Mestre, Mattino di Padova), Giornale della Musica, Radio MCA. Grazie anche ai numerosi altri sostenitori, pubblici e privati, che hanno dato il loro apporto per la costante crescita della manifestazione.

Ulteriori informazioni sul sito www.festivalportogruaro.it