Il Chianti Brass Tour e Dante in Jazz chiudono l’Italian Brass Week

L'8 agosto un doppio evento musicale per la chiusura del XXII Festival internazionale Italian Brass Week

227

Domenica 8 agosto 2021, doppio evento musicale per la chiusura del XXII Festival internazionale Italian Brass Week: dalle ore 8.00 alle ore 20.00 lo special event in prima assoluta mondiale Chianti Brass Tour titolato ‘Guarda il calor del sol che si fa vino’ e, dalle ore 21.30 il concerto finale del festival, titolato ‘Dante in Jazz sotto le stelle’.

I solisti internazionali del festival Andrea Tofanelli, Ruben Simeo, Andrea Dell’Ira alle trombe; Paride Canu e Matias Piñeira ai corni; Vincent Lepape e Zoltan Kiss ai tromboni; Gabriele Malloggi, trombone basso; Luciano De Luca, euphonium; Alessandro Fossi e Roland Szentpali alle tube, sotto la direzione di Dale Clevenger, a bordo delle auto storiche, messe a disposizione dai soci del Club Auto Moto d’Epoca Toscano (CAMET) percorreranno il Chianti Tour in omaggio a Dante, alla sua terzina del Canto XXV del Purgatorio, con concerti, sfilate, degustazioni che uniscono le loro intense e calde note musicali a quelle sensoriali del Vino. Come il Sole infonde ogni tipo di virtù nella vite, generando vino, così i Brass con le loro emozioni, il loro calore, inonderanno le colline del Chianti. Guarda il calor del sol che si fa vino, giunto a l’omor che della vite cola, i versi universalmente noti del divino poema dedicati al vino si uniscono alla musica, perché attraverso la trasformazione dell’uva in vino Dante evoca l’anima umana che s’infonde nello spirito della natura e dei suoi suoni.

La partenza del Chianti Brass Tour è fissata per ore 8.30, da Piazza Vittorio Gui, a Firenze; alle ore 10.00 la prima esibizione del Golden Bridge Ensemble dei solisti internazionali si unirà all’Italian Brass Ensemble, diretto dal M° Luca Benucci, e all’Ensemble Dante, diretto da Øystein Baadsvik, in Piazza Buondelmonti ad Impruneta; alle ore 18.00 potremo assaporare e gustare calici e grande musica a Greve in Chianti, in Piazza Giacomo Matteotti.

Entrambi i concerti sono ad ingresso libero e gratuito, offerti alla cittadinanza, nel rispetto dei protocolli sanitari vigenti.

La chiusura del festival ‘Dante in Jazz sotto le stelle‘ è prevista, alle ore 21.30, presso La Loggia, al Piazzale Michelangelo. I tre solisti jazz Andrea Tofanelli con la sua tromba, Matias Piñeira al corno e Zoltan Kiss con il suo trombone, accompagnati dalla Jazz House Band – costituita dai maestri Massimiliano Calderai al pianoforte, Marco Benedetti al contrabbasso e Stefano Rapicavoli alla batteria – in duetto con la giovane formazione panamense, l’Ensemble PanaBrass, costituito da Eduardo Rodriguez e Felix Moreno alle trombe, Francisco Rodriguez al corno, Edward Arosemena al trombone, Jose Vera all’euphonium, Edgar Dutary alla tuba.

Le emozioni del jazz e della latin music sudamericana, costruite sulle terzine dantesche della Divina commedia, saranno la colonna sonora della serata; i musicisti daranno vita, con le loro creazioni ed improvvisazioni, ad un’intensa vibrazione dell’universo, quelle invenzioni che saranno in grado di far dialogare le molteplici personalità, incantando i presenti ascoltatori, trascinati in quei luoghi limbici e ancestrali, di antica memoria ma, straordinariamente, contemporanei, vissuti e condivisi attraverso le note, parole non dette.

L’ingresso al concerto è libero e gratuito, la cena è a pagamento, entrambi con prenotazione obbligatoria a booking@italianbrass.comInfo e contatti: www.italianbrass.com e segreteria@italianbrass.com