Festival della letteratura di viaggio

343

Festival della letteratura di viaggio, il racconto del mondo attraverso letteratura, geografia, giornalismo e cinema
Dal al 21 settembre a Roma

INFO
www.festivaletteraturadiviaggio.it

Casina di Raffaello, Piazza di Siena, Villa Borghese [8 settembre ore 8.30-15] LAB Laboratorio di geografia per bambini. Il primo viaggio di circumnavigazione intorno al mondo (1549-1522), intrapreso dal navigatore ed esploratore portoghese Ferdinando Magellano (e raccontato da Antonio Pigafetta, autore della Relazione del primo viaggio intorno al globo terracqueo, 1524), a 500 anni dalla scomparsa del navigatore portoghese (Molucche, 1521). Secondo giorno: L’Oceano Pacifico e le sue isole, le Filippine e le Molucche. A cura della Ludoteca Casina di Raffaello

Atelier del Possibile, Selva Candida [ore 10-13] LAB Laboratorio di fantasia e identità. Laboratorio creativo, a cura dell’associazione di promozione sociale Atelier del Possibile, in occasione degli anniversari di Marcel Proust (150 anni dalla nascita) e del Barone di Münchhausen (a 300 anni dalla nascita del personaggio a cui si è ispirato Rudolf Erich Raspe per il protagonista del romanzo). Laboratorio per adulti, centrato sulla lettura di brani da Alla ricerca del tempo perduto di Proust, da parte delle componenti del gruppo di lettura “Amicizie di libro”, con il racconto del proprio luogo (e viaggio) del cuore, tra memoria e identità. Laboratorio per bambini dai 6 ai 12 anni, centrato sui viaggi immaginari e fantastici del Barone di Münchhausen, con mostra dei disegni realizzati durante il Centro Educativo Integrato.

giovedì 9 settembre

Casina di Raffaello, Piazza di Siena, Villa Borghese [ore 8.30-15] LAB Laboratorio di geografia per bambini.  Il primo viaggio di circumnavigazione intorno al mondo (1549-1522), intrapreso dal navigatore ed esploratore portoghese Ferdinando Magellano (e raccontato da Antonio Pigafetta, autore della Relazione del primo viaggio intorno al globo terracqueo, 1524), a 500 anni dalla scomparsa del navigatore portoghese (Molucche, 1521). Terzo giorno: Il viaggio di ritorno. A cura della Ludoteca Casina di Raffaello.

Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei, Villa Celimontana [ore 16] TALK Le isole del mare napoletano sono tutte belle. In occasione di Procida Capitale della cultura italiana 2022, approfondimento sull’arcipelago campano e il comprensorio Flegreo. In collaborazione con Regione Campania. Con Valentina Farinaccio, scrittrice, giornalista e critica musicale, Francesco Del Deo, presidente Associazione Nazionale dei Comuni delle Isole Minori e sindaco Forio di Ischia, Alessandro Rubinetti, regista e insegnante di teatro. Conduce Tommaso Giartosio, scrittore e poeta, conduttore Fahrenheit Rai Radio 3.

Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei, Villa Celimontana [ore 17] TALK Isole minori, valorizzazione del patrimonio e laboratori di buone pratiche. Da una parte, il progetto Santo Stefano (e Ventotene); dall’altra, il Rapporto Isole sostenibili 2021, studio condotto dall’Istituto sull’inquinamento atmosferico del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iia) e da Legambiente sui percorsi innovativi sperimentati nelle isole minori per contrastare i mutamenti climatici; infine, le opportunità e agevolazioni del programma “Resto al Sud” estese anche alle isole minori. Con Silvia Costa, commissario straordinario del Governo per il recupero e la valorizzazione dell’ex Carcere Borbonico dell’Isola di Santo Stefano-Ventotene, Cristiana Biondo, Legambiente, Francesca Battistelli, ricercatrice Cnr-Iia, Giannina Usai, segretario Associazione Nazionale dei Comuni delle Isole Minori, Vincenzo Durante, Invitalia. Conduce Tommaso Giartosio, scrittore e poeta, conduttore Fahrenheit Rai Radio 3.

Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei, Villa Celimontana [ore 18] TALK Isole minori e non, il punto di vista dei narratori. Il racconto di mondi a parte, stili di vita, scenari di storie, descrizioni, invenzioni. Con Chiara Gamberale, scrittrice, Gavin Francis, medico e scrittore scozzese, Gianluca Lioni, giornalista. Conduce Tommaso Giartosio, scrittore e poeta, conduttore Fahrenheit Rai Radio 3.

venerdì 10 settembre

Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei, Villa Celimontana [ore 11] LAB & TALK Laboratorio di geografia per bambini. Consegna a Società Geografica Italiana delle mappe realizzate da ciascun bambino, partecipante al laboratorio sul primo viaggio di circumnavigazione intorno al mondo (1549-1522), intrapreso dal navigatore ed esploratore portoghese Ferdinando Magellano (e raccontato da Antonio Pigafetta, autore della Relazione del primo viaggio intorno al globo terracqueo, 1524), a 500 anni dalla scomparsa del navigatore portoghese (Molucche, 1521). Allestimento di una mostra temporanea, con le mappe dei bambini, nella sala di lettura della Biblioteca della Società Geografica Italiana. Intervengono Rossella Belluso, segretario generale Società Geografica Italiana, e Remo Tagliacozzo, amministratore unico Zètema.

Museo Nazionale Etrusco, Villa Giulia [ore 17] TALK Rotta di Enea. Un progetto di riscoperta, anche geografica, del Mediterraneo antico. Il viaggio di Enea, raccontato nell’Eneide di Virgilio, si snoda da Oriente a Occidente attraverso il Mediterraneo. L’itinerario culturale La Rotta di Enea (di recente certificato dal Consiglio d’Europa) è un percorso fisico, un viaggio ideale, una rotta culturale. Tocca cinque paesi diversi, ventuno località, tra cui cinque siti Unesco. Con Giovanni Cafiero, presidente Associazione Rotta di Enea, Sandra Gatti, responsabile archeologia Associazione Rotta di Enea, Filomena Giannotti, docente.

Museo Nazionale Etrusco, Villa Giulia [ore 18] TALK In viaggio con gli Etruschi. Tra Toscana, Lazio e Umbria, i luoghi della cultura etrusca. Con Valentino Nizzo, direttore del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Maria Letizia Casuccio, direttore generale CoopCulture e responsabile del progetto Dmo Etruskey, Daniele Maras, archeologo Soprintendenza Etruria Meridionale, Maria Angela Turchetti, etruscologa, direttore del Museo archeologico nazionale dell’Umbria. In collaborazione con Toscana Promozione Turistica. Conduce Tommaso Giartosio, scrittore e poeta, conduttore Fahrenheit Rai Radio 3.

sabato 11 settembre

MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo

[ore 11-19] LAB & TALK Laboratorio di reportage (fotografia e scrittura), prima parte
[ore 11] LAB, Elementi di reportage, a cura di Antonio Politano, fotografo e giornalista
[ore 15] LAB & TALK, con Sara Reginella, psicoterapeuta e regista
[ore 15.45] LAB & TALK, con Marco Lupis, giornalista e scrittore
[ore 16.30] LAB & TALK, con Francesca Leonardi, fotografa
[ore 17.15] LAB & TALK, con Alessandra Mauro, direttrice editoriale Contrasto
[ore 18] LAB & TALK, con Annalisa Camilli, giornalista, Internazionale
Laboratorio con formula mista. Al mattino, elementi di fotografia (e scrittura), riservato agli iscritti dell’evento full-day; nel pomeriggio, serie di interventi di autori vari – fotografi, giornalisti, ecc. – aperti a un pubblico più ampio, con spazio per domande e risposte. Ciascun allievo dell’evento full-day dovrà presentare una storia per immagini (da 3 a 5 fotografie, formato jpg, risoluzione 72dpi) accompagnata da qualche parola (un testo in terza persona di 5-10 righe, da 300 a 600 caratteri spazi compresi), che verrà letta e commentata all’inizio del laboratorio. La seconda parte del laboratorio si svolgerà più avanti, in autunno, per permettere agli allievi di produrre un reportage composto da 10-15 fotografie e un testo di 3000-4000 caratteri spazi compresi; i singoli reportage saranno analizzati e commentati da Antonio Politano e Marco Pinna, giornalista, National Geographic Italia.

Quadraro [ore 17.30] WALK Passeggiata fotografica.
A cura di Officine fotografiche, al Quadraro, quartiere del quadrante sud-est di Roma, tra la via Tuscolana e l’aeroporto di Centocelle, noto per avere ospitato tra il settembre del 1943 e l’aprile del 1944 la Resistenza romana. Occasione per scoprire la storia del quartiere e la sua attuale e straordinaria vitalità artistica che nasce direttamente sui muri delle case del quartiere grazie al progetto M.U.Ro, Museo di Urban Art di Roma, una delle prime esperienze nella nostra città di museo all’aperto. Città storica e borgata, arte e archeologia convivono nelle strade del quartiere, un invito all’immaginario fotografico. Punto d’incontro: Metro Porta Furba Quadraro.

domenica 12 settembre

Da Porta Capena a Capo di Bove [ore 9] WALK Passeggiata lungo le vie Appia e Francigena
In compagnia dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, in occasione del ventesimo anniversario della sua fondazione. Un momento della lunga marcia a staffetta – a piedi e in bicicletta, lungo i 3200 km della Via Francigena – partita il 16 giugno da Canterbury, km 0 della Francigena, per arrivare a Roma il 10 settembre 2021 e a Santa Maria di Leuca, la nostra Finis Terrae, il 18 ottobre 2021. Punto d’incontro: di fronte a sede Fao, Piazza di Porta Capena.

Parco Archeologico dell’Appia Antica, Complesso di Capo di Bove [ore 11] TALK Cammini e vie, tra Italia ed Europa
Con la partecipazione di Paolo Piacentini, esperto di cammini, Federtrek, Riccardo Carnovalini, camminatore, fotografo, scrittore, Simone Quilici, direttore Parco Archeologico dell’Appia Antica. Conduce Tommaso Giartosio, scrittore e poeta, conduttore Fahrenheit Rai Radio 3. Di seguito, alle ore 14, 15 e 16 – per i possessori di Appia Card – visite guidate alla mostra Un atlante di Arte Nuova. Emilio Villa e l’Appia Antica.

Parco Archeologico dell’Appia Antica, Complesso di Capo di Bove [ore 16.30] TALK Aree interne, cura del territorio, piccoli borghi
Con la partecipazione di Erminia Sciacchitano, Ministero della Cultura, Alessandra Bonfanti, Legambiente, Marta Leonori, Regione Lazio, Stefano Landi, esperto di turismo e presidente SL&A, Roberto Formato, direttore Fondazione Real Sito di Carditello, Paolo Piacentini, esperto di cammini, Federtrek, Gabriele Desiderio, coordinatore Unpli. Coordina Claudio Bocci, Cultura del Viaggio.

Parco Archeologico dell’Appia Antica, Complesso di Capo di Bove [ore 17.30] TALK Genius loci e oggetti misteriosi
Alla ricerca di divinità e spiriti dei luoghi, dalle molteplici forme e dai molti nomi. Sulle tracce di enigmi, segreti, viaggi, dietro percorsi e opere d’arte. Con Stefano Cascavilla, alpinista, architetto, appassionato di psicologia analitica, e Gloria Fossi, giornalista, saggista, storica dell’arte. Conduce Tommaso Giartosio, scrittore e poeta, conduttore Fahrenheit Rai Radio 3.

lunedì 13 settembre

Bioparco di Roma, Villa Borghese [ore 16] WALK Passeggiata Zoologica, Sulle tracce di Emilio Salgari
Nella natura che ha ispirato Salgari, con Francesco Petretti, presidente Bioparco Roma, biologo e ornitologo, autore di libri e documentari naturalistici, conduttore di programmi radiofonici e televisivi, docente. Punto di ritrovo: ingresso Bioparco, Viale del Giardino Zoologico.

martedì 14 settembre

Villa Borghese [ore 16] WALK Passeggiata Botanica, Alla scoperta delle piante viaggiatrici di Villa Borghese.
Partendo dai Giardini Segreti fino al Giardino del Lago. Con Alberta Campitelli, storica dell’arte e dei giardini, autrice di Ville e Giardini d’Italia. Punto d’incontro: Galleria Borghese.

mercoledì 15 settembre

Palazzo Merulana [ore 16-19] LAB Laboratorio di ambiente e clima
A cura di Fridays For Future Italia, movimento internazionale che combatte contro la crisi climatica. I partecipanti al laboratorio interattivo saranno divisi in gruppi, a ciascun gruppo sarà assegnato un paese, con un sunto delle sue caratteristiche e dei disastri a cui è esposto dalla crisi climatica; i partecipanti dovranno elaborare, con l’aiuto di Fridays For Future, delle politiche di mitigazione e di adattamento che ciascun paese possa mettere in atto per combattere e difendersi dal riscaldamento globale; le proposte saranno infine confrontate con le reali politiche che questi paesi stanno applicando. Un viaggio tra catastrofi e soluzioni in giro per il mondo.

Moby Dick, Biblioteca Hub Culturale, Garbatella [ore 17] TALK Buon compleanno, balena!
Herman Melville, tra realtà e letteratura, a 170 anni dalla pubblicazione di The Whale, suo capolavoro. Con Sara Antonelli, docente e saggista, e Gioacchino De Chirico, responsabile Moby Dick Biblioteca Hub Culturale.

giovedì 16 settembre

Biblioteca Vaccheria Nardi [ore 11] TALK Melania Mazzucco in altre parole
In occasione dei 10 anni della Casa delle Traduzioni, l’autrice incontra le sue traduttrici Dimitra Dotsi (Grecia), Manon Smits (Paesi Bassi), Monika Wozniak (Polonia), Oana Boşca-Mălin (Romania), Mimoza Hysa Çuliqi (Albania), Taru Nystrom (Finlandia). Introduce Vittorio Bo, commissario Biblioteche di Roma. Intervengono Bruno Berni e Valeria Cervetti. Per prenotare gli incontri del decennale scrivere a: casadelleletterature@bibliotechediroma.it.

Moby Dick, Biblioteca Hub Culturale, Garbatella [ore 17] TALK All’incrocio tra giornalismo e letteratura
Descrivere ed evocare la realtà tra fatti e narrazioni più aperte. Con Giuliano Battiston, giornalista e ricercatore, Riccardo De Gennaro, direttore Il Reportage, Giancarlo Liviano D’Arcangelo, giornalista e scrittore. Coordina Gioacchino De Chirico, responsabile Moby Dick Biblioteca Hub Culturale.

venerdì 17 settembre

Casa delle Letterature [ore 17.30] AWARD & TALK Premio Kapuściński, autori internazionali
Premio per il reportage, in memoria del giornalista e scrittore polacco Ryszard Kapuściński, il più significativo reporter del ‘900, istituito in collaborazione con la famiglia Kapuściński (la moglie Alicja, la figlia Rene), l’Istituto Polacco di Roma e il giornalista e poeta polacco Jaroslaw Mikolajevski. Per la scrittura – come reporter internazionale – alla scrittrice e antropologa norvegese Erika Fatland, autrice di Sovietistan, un viaggio in Asia Centrale e La frontiera, viaggio intorno alla Russia; e premio – per il reporter legato ai luoghi di Kapuściński – allo scrittore e fotografo polacco Filip Springer, autore di Miedzianka, storia di una scomparsa. Saluti di Vittorio Bo, commissario Biblioteche di Roma.

Casa delle Letterature [ore 18.30] AWARD & TALK Premio Kapuściński, autori italiani
Premio per la scrittura – come reporter italiano – al giornalista e scrittore Fabrizio Gatti, autore di numerosi reportage e libri di inchiesta come Bilal. Il mio viaggio da infiltrato nel mercato dei nuovi schiavi e il recente L’infinito errore. La storia segreta di una pandemia che si doveva evitare; e premio – per la televisione – al giornalista e conduttore Domenico Iannacone, autore di Che ci faccio qui? e I dieci comandamenti. Premia Rossella Belluso, segretario generale Società Geografica Italiana.

sabato 18 settembre

Casa delle Letterature [ore 9.30] TALK Il ruolo dei traduttori
In occasione dei 10 anni della Casa delle Traduzioni, in collaborazione con Biblioteche di Roma, quattro seminari specialistici: Perché ci vuole orecchio. Bisogna averlo tutto, tanto, anzi parecchio. L’attenzione alla polifonia in testi russi classici e moderni (con Claudia Zonghetti, introducono Valeria Cervetti e Leonardo Marcello Pignataro); Giusto. Sbagliato. Dipende. L’italiano di oggi tra varietà, regole e libertà (con Mariarosa Bricchi, introducono Toni Biocca e Ilaria Piperno); Il sex appeal delle parole. Riflessioni sul tradurre (con Giorgio Amitrano, Introducono Bruno Berni e Toni Biocca); Traduzione, tradizione (con Nadia Fusini, introducono Leonardo Marcello Pignataro e Stella Sacchini). Per prenotare gli incontri del decennale scrivere a: casadelleletterature@bibliotechediroma.it.

Ecomuseo Casilino [ore 10] WALK Esplorazione urbana
In collaborazione con Ecomuseo Casilino. Un viaggio nelle storie di Roma Est, da Porta Maggiore al Parco di Centocelle, dalla Casilina alla Prenestina. Alla scoperta del patrimonio e del territorio dell’Ecomuseo Casilino. I luoghi del cinema (da Roma Città Aperta ad Accattone), della resistenza al nazifascismo, dalle battaglie per il Lago Bullicante e il Comprensorio Casilino, della memoria e anche della leggenda. Un po’ a piedi e un po’ a “cavallo” degli storici tram che solcano le due consolari, si incroceranno ville e mausoleo, catacombe e strade antiche, seguendo storie di sante e imperatori, pellegrini, artisti e sfollati. Punto d’incontro: Porta Maggiore, fermata del trenino Termini-Centocelle.

Casa delle Letterature [ore 17] AWARD & TALK Premio Navicella d’Oro, Igiaba Scego
Consegna del premio alla scrittrice di origine somala Igiaba Scego, autrice di La linea del colore e curatrice di Africana. Raccontare il Continente al di là degli stereotipi. Incontro-conversazione con Francesca Bellino, scrittrice e giornalista. Premia Claudio Cerreti, presidente Società Geografica Italiana.

Casa delle Letterature [ore 18] AWARD & READING Premio Navicella d’Oro, Medici Senza Frontiere
Consegna del premio alla Ong Medici Senza Frontiere, fondata nel 1971 a seguito della drammatica guerra in Biafra, in occasione dei 50 anni di azioni medico-umanitarie indipendenti. Reading di brani tratti da Le Ferite, antologia di 14 racconti edita in collaborazione con Einaudi Editore per il cinquantenario di Msf, a cura di Roberto Stocchi, attore doppiatore.
Ritireranno il premio Sara Radighieri, infermiera, e Giovanni Perna, logista, operatori umanitari Msf. Interviene Chiara Ferrero, Einaudi. Coordina Antonella Barina, giornalista Venerdì di Repubblica.

Casa delle Letterature [ore 19] TALK Geometria dell’incontro. Spigoli, inciampi, quadrature nella traduzione
Tavola rotonda con i traduttori Giorgio Amitrano, Mariarosa Bricchi, Nadia Fusini e Claudia Zonghetti. Modera Marco Filoni. Saluti di Vittorio Bo, con Paolo Grossi (Newitalianbooks) e Ilaria Piperno. Per prenotare gli incontri del decennale scrivere a: casadelleletterature@bibliotechediroma.it.

domenica 19 settembre

Palazzo Merulana [ore 10-13] LAB Laboratorio di Sceneggiatura per Graphic Novel
A cura di Lorenzo Coltellacci, copywriter e fumettista. Ogni viaggio racchiude in sé una storia. Ma cosa serve per raccontarla? Passando per alcuni esempi di viaggi letterari famosi (tra libri e graphic novel) e ripercorrendo le fasi del “viaggio” più importante in letteratura, quello “dell’eroe”, si studieranno le modalità, gli escamotage e le accortezze secondo cui ogni viaggio potrà finalmente trasformarsi in una storia – soprattutto a fumetti – da raccontare. Esercitazione su un proprio viaggio (lungo o breve che sia) da raccontare come una storia, suddivisa in tre atti. In collaborazione con Tunué.

Palazzo Merulana [ore 15-18] LAB Laboratorio di Travel Blogging
Con Francesca Di Pietro, travel blogger, travel coach. Cosa c’è dietro il lavoro del travel blogger? Differenza tra travel blogger e influencer. Aspetti fondamentali alla base del blogging: la nicchia, il tone of voice, il piano editoriale, il business plan. La creazione di un blog da zero, gli errori da non fare, quali social è importante avere e in che modo svilupparli. Panoramica sul come si può generare un guadagno da un blog. Analisi in plenaria di alcune delle idee dei partecipanti e di come sia meglio svilupparle.

Palazzo Merulana [ore 16] TALK Campania, un invito al viaggio lento, vicino
I suggerimenti e le scelte degli esperti, gli itinerari e le esperienze, i consigli e gli sconsigli, “chicche” e “dritte”. Presentazione-narrazione delle guide di viaggio Campania (Lonely Planet), Campania, i Cammini (La Repubblica, Guide ai sapori e ai piaceri), Campi Flegrei, viaggio lento alle radici della storia tra paesaggi, arte, sapori e tradizioni (Flegree). In collaborazione con Regione Campania.

Palazzo Merulana [ore 17] TALK & READING Borboni in Campania, i luoghi e le storie
Euridice Axen, attrice, in Agata e la Regina di Pier Luigi Razzano. Un progetto di Ruggero Cappuccio, direttore artistico Fondazione Campania dei Festival. A cura di Marco Perillo. Produzione Fondazione Campania dei Festival – Campania Teatro Festival. Introdurranno la lettura Ruggero Cappuccio e Nadia Baldi, vice-direttrice artistica Fondazione Campania dei Festival.

Palazzo Merulana [ore 18.30] TALK Travel for Two, padre e figlia
Un esperimento di live podcast. Un dialogo, dal vivo, tra generazioni, partendo dal podcast Coffee for Two realizzato per l’Editoriale Domani, da un’idea di Giorgia Carofiglio, con Gianrico Carofiglio, scrittore, autore di romanzi, racconti, saggi, ex magistrato e politico. Una conversazione-confronto tra un padre e una figlia (laureata in Teoria Politica) sul viaggiare, sulle città, sui luoghi di partenza e di approdo, sul rapporto tra Oriente e Occidente, sul cambiamento climatico, sulla politica.

lunedì 20 settembre

Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei, Villa Celimontana [ore 16] TALK Poietika
Presentazione dell’edizione 2021 di Poietika, rassegna di arte e spettacolo nata in Molise organizzata dalla Fondazione Molise Cultura. Intervengono: Antonella Presutti, presidente Fondazione Molise Cultura, e Sandro Arco, responsabile coordinamento generale Fondazione Molise Cultura.

Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei, Villa Celimontana [ore 17] TALK Rutas PatagonAppenninicas
Un esperimento condiviso di narrazione digitale partecipativa di un progetto internazionale di ricerca comparata tra pastoralismo estensivo e cammini di transumanza nell’Appennino centro-meridionale italiano e nelle rutas di transumanza e pascolo vagante della Patagonia argentina. Immagini, testimonianze, fotografie d’autore e un intreccio di passi letterari, brevi considerazioni o parole chiave per illustrare il legame che le pratiche comuni di allevamento, cura, relazione uomo/animale, cammino creano anche tra dimensioni geo-culturali tanto diverse come la Patagonia e l’Appennino centro-meridionale. Con l’intervento di docenti dell’Unimol (in presenza) e della Patagonia (attraverso video registrati). Con la partecipazione di Leandro Ventura, Direttore dell’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia, già segretario regionale e direttore del Polo Museale del Molise. A cura di Letizia Bindi, Unimol.

 

Festival della letteratura di viaggio (7-21 settembre)martedì 21 settembre

Casa del Cinema [ore 20.30] MOVIE Werner Herzog e Bruce Chatwin
Una serata-evento dedicata alle due opere che il regista tedesco ha dedicato alla vita e alle opere dello scrittore inglese, l’autore più celebrato e rappresentativo della letteratura di viaggio contemporanea. Con proiezione di: Nomad, in cammino con Bruce Chatwin (2019, 89’), film documentario uscito a 30 anni dalla scomparsa dello scrittore; e Cobra Verde con Klaus Kinski (1987, 111’), film ispirato al romanzo di Chatwin Il viceré di Ouidah. Introduzione, con Giovanni Spagnoletti, docente e storico del cinema tedesco, e Antonio Gnoli, giornalista e scrittore. Chiusura del Festival, con saluto di Claudio Cerreti, presidente Società Geografica Italiana, Remo Tagliacozzo, amministratore unico Zètema, e il gruppo di lavoro del Festival.

APPENDICE

#FuoriFestival21

Alcuni eventi saranno realizzati in autunno, tra ottobre e dicembre 2021. Tra gli altri, avranno come protagonisti: il  viaggio in Europa di Paolo Rumiz; i viaggi iniziatici e totemici di Emanuele Trevi e Paolo Pecere; i sogni geografici di Magellano e i sogni missionari di don Bosco in compagnia di Nicola Bottiglieri; Gianluca Caporaso e il suo Münchhausen; Tzeggai Mogos e il suo punto di vista (interno) della questione eritrea; le storie meridiane di Lauretta Colonnelli e quelle indiane di Francesca Giommi; i consigli per viaggiatori di Davide Berruti e le pagine in viaggio di Neos e della Biblioteca del Vascello.

Animeranno, inoltre, il #FuoriFestival21: la seconda parte del laboratorio di reportage (fotografia e scrittura), con l’analisi dei reportage dei partecipanti alla prima parte del laboratorio, a cura di Antonio Politano e Marco Pinna; la passeggiata letteraria dedicata a Louis-Ferdinand Céline ed Ernest Hemingway, a 60 anni dalla loro scomparsa; il progetto di seminari naviganti di antropologia (Ermenautica) con Matteo Aria; il tour in bicicletta e la presentazione della guida sul Grab (il Grande Raccordo Anulare delle Bici della Capitale) con Sebastiano Venneri e Mattia Fiorillo.

Infine, gli omaggi ad Antonio Cederna, a cento anni dalla nascita, e a Stefano Malatesta, a un anno dalla scomparsa.