“L’Île des Perdus” di Laura Lamanda

Mercoledì 6 ottobre, al cinema La Compagnia di Firenze

164
Film poetico sulla routine dell’ufficio oggetti smarriti di Parigi, dove le persone si recano nella speranza di ritrovare tessere del puzzle del proprio quotidiano e dove le attese diventano l’occasione di incontri e racconti intimi

Arriva in anteprima nazionale, mercoledì 6 ottobre (ore 21.00), al cinema La Compagnia di Firenze (via Cavour 50/r), il documentario di Laura Lamanda, L’Île des Perdus, primo lungometraggio della regista italiana, che vive tra Parigi e Roma, film vincitore, al Festival dei Popoli 2020, del “Premio Gli Imperdibili” e del Premio della distribuzione CG ENTERTAINMENT- POPOLI DOC.

Il film è ambientato a Parigi presso il Service des Objets Trouvés, l’ufficio oggetti smarriti: qui il flusso di utenti è continuo e le persone arrivano trafelate per ritrovare in fretta ciò che hanno smarrito. Ma nell’ufficio, la fretta lascia il posto all’attesa, in quanto serve tempo: tempo per cercare l’oggetto, per identificarlo, per farlo salire con il montacarichi… Non resta che arrendersi, accettare l’attesa e raccontare a chi si incontra casualmente quale contrattempo ci è capitato, cosa si è perso e quale circostanza ci ha portati nell’ufficio oggetti smarriti, che sembra un infinito scaffale di memorie collettive, ricordi, sentimenti.

“Poche estati fa – ha dichiarato la regista Laura Lamanda – tutto procedeva in modo apparentemente tranquillo, quando i miei oggetti hanno cominciato a perdersi. Si perdevano tutti: le chiavi, i libri, i documenti, provocandomi vaste ondate di panico. Le mie giornate erano disseminate di piccoli lutti. E poi, in questo flusso inarrestabile di perdite, l’incidente più grave: all’aeroporto di Orly è scomparso pure il mio computer. Ritrovandolo qualche settimana più tardi all’ufficio degli Oggetti Smarriti di Parigi, ero stupefatta: degli sconosciuti che non mi dovevano nulla si erano presi cura di me! Scoprivo così questo spazio dedicato alla perdita in rue des Morillons. Mi piaceva passare il tempo nell’atrio dalle grandi finestre e dagli arredi vecchi e robusti, dove chissà quante altre persone erano approdate nei decenni, forse trovando ciò che cercavano, forse restando invece deluse. Non desideravo lasciarlo. L’avrei filmato. Sarei rimasta lì, circondata dagli altri e dalle loro storie. Come vivevano la loro perdita? Cosa provavano? Come si aiutavano per andare oltre? E andare oltre è davvero sempre possibile?

 

Mercoledì 6 ottobre ore 21.00 il film sarà introdotto dal direttore del Festival dei Popoli Alessandro Stellino e dalla regista Laura Lamanda

Programmazione L’Île des Perdus a La Compagnia

  • MERCOLEDì 6 OTTOBRE, ore 21.00 – alla presenza della regista
  • GIOVEDì 7 OTTOBRE, ore 19.00
  • LUNEDì 11 OTTOBRE, ore 16.00
  • MARTEDì 12 OTTOBRE, ore 16.00