Per Madre Terra lo scrittore Paolo Rumiz in un reading musicale sulle origini del vecchio Continente

Giovedì prossimo al Teatro Cristallo la traversata dell’Europa di Paolo Rumiz

452

Dapprima fu un libro, “Canto per Europa” (ed. Feltrinelli, 2021), poi il cammino è diventato spettacolo: una traversata nelle terre d’Europa, un viaggio epico guidato da quattro moderni argonauti e da una profuga siriana. E così lo scrittore triestino Paolo Rumiz sarà protagonista dello spettacolo musicale “Canto per Europa”, diretto da Franco Però ed affiancato in scena da Lara Komar e Giorgio Monte; le musiche del reading sono di Sasha Kalic e Vangelis Merkouris e la produzione è di Intesa Sanpaolo / The Italian Literary Agency. Lo spettacolo va in scena giovedì 7 ottobre alle 21 al Teatro Cristallo di Bolzano nell’ambito della rassegna “Madre Terra” curata dal Cristallo, dalla Caritas Bolzano – Bressanone e dal Centro per la Pace di Bolzano.

 

Un imperdibile spettacolo musicale “Canto per Europa” andrà in scena giovedì prossimo, 7 ottobre alle 21 al Teatro Cristallo di Bolzano con protagonista un grande scrittore del nostro tempo, Paolo Rumiz. “Un grande narratore che da sempre racconta la nostra necessità di essere cittadini del mondo. Un’opera straordinaria, antica nel respiro e contemporanea nella denuncia (Feltrinelli, 2021).”

Un’urgenza narrativa, quella di Paolo Rumiz, scrittore triestino, di raccontare ed indagare le origini del vecchio Continente, per farne assaporare i sapori e gli odori e per interrogarsi e interrogarci sui suoi  valori, sugli strappi, le contraddizioni e le lacerazioni della nostra Europa. Rumiz richiama il mito della fondazione dell’Europa e ci accompagna in una rilettura del mito fondativo del nostro continente che vede la principessa fenicia Europa rapita da Giove – trasformato in placido toro bianco – su una spiaggia dell’attuale Libano.

Un viaggio sulla scia del mito, quindi, che richiama l’eco dei tanti sbarchi attuali, di ben altro genere; ma Rumiz ben ricorda che Europa è la prima donna che attraversa con paura il Mare Nostro in tempesta, per approdare al vecchio continente. Parole e musica si intrecciano quindi in un racconto che affonda le radici nella leggenda con lo sguardo rivolto agli eventi del Mediterraneo di oggi: emigrazioni, secessioni, conflitti, turismo di massa. Tutto passa, ma anche tutto torna.

Il reading inaugura per la stagione 2021-22 il percorso “Madre Terra” curato al Teatro Cristallo dal Teatro Cristallo stesso, dalla Caritas Bolzano-Bressanone e dal Centro per la pace di Bolzano. La data di uscita dell’omonimo libro di Rumiz, “Canto per Europa” è proprio giovedì 7 ottobre, in concomitanza con il reading di Bolzano. Questo viaggio musicale è stato ideato anche in funzione del lancio del libro e sono state individuate tre sedi a livello nazionale per dare il via al progetto: il 5 ottobre sarà a Torino, il 6 ottobre a Milano ed il 7 ottobre a Bolzano.

Il costo del biglietto è di 10 euro, ridotto a 7 euro per chi è in possesso della Cristallo Card.

E’ possibile acquistare i biglietti per questo e gli altri spettacoli della stagione del Teatro Cristallo presso la cassa del Teatro, dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 18.30/ il giovedì e il sabato anche dalle 10 alle 12 ed un’ora prima di ogni spettacolo. E’ possibile acquistare e scegliere il proprio posto in sala anche online, con carta di credito, sul sito del Cristallo www.teatrocristallo.it

Per poter accedere alla sala, nel rispetto dell’art. 3 del Decreto Legge 23 luglio n. 105, è necessario esibire la Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) insieme ad un documento di riconoscimento.