As You Want.

Escher Quintet, nuovo album e nuovo progetto corale del trombettista jazz Franco Baggiani

208

Escher, come il grande artista olandese che fece proprio il motto “Adoriamo il caos perché amiamo produrre l’ordine”. Escher Quintet è il nuovo progetto corale del trombettista Franco Baggiani, nome eccellente del jazz italiano e internazionale, che debutta con l’album “As You Want.”, disponibile da oggi su cd e sulle principali piattaforme digitali.

“As You Want.” presenta nove brani pervasi da atmosfere davisiane, be bob e hard bop che il quintetto rivisita completamente, proiettandole nel presente e nel futuro.

Nato all’interno di Officine Sonore Fiorentine – associazione che promuove lo sviluppo e la diffusione della musica jazz – Escher Quintet allinea Franco Baggiani alla tromba, Stefano Negri al sax, Giovanni Cifariello alla chitarra, Bernardo Sacconi al contrabbasso e basso elettrico e Cosimo Marchese alla batteria.
Tutti musicisti fiorentini d’anagrafe ma cosmopoliti per professione, attivi da anni sulle scene italiane ed europee. Riunirsi non è stato facile, le registrazioni si sono svolte nell’arco di due anni, complice anche la pandemia.

I nove brani, tutti originali, portano la firma di Franco Baggiani, Stefano Negri e Bernardo Sacconi, che qui delineano modi diversi di comporre. Nella title track che apre il disco, “As You Want.”, si scorgono lo skyline di New York, richiami a hard bop e be bop. “Luciano” ha un andamento swing e sono le note che Stefano Negri ha scritto in ricordo del padre. Schegge di Lester Bowie e Art Ensemble of Chicago, Ornette Coleman affiorano da “Honey”.
“Succede” è una ballad in stile anni ’50 e un omaggio alla tradizione afro-americana. “Escher” ha tracciato la via a tutto il progetto, traducendo in vibrazioni le asimmetrie dell’artista olandese. E ancora, il blues anomalo “Abdullah’s Blues”, “Eyes in Rain”, storia di un amore che finisce, “Countdown To Lockdown”, scritta nei momenti bui della pandemia e “FB Theme”, la traccia più sperimentale, che Franco Baggiani ha pescato dal proprio repertorio – “Step One” del 1998 – per donarle una nuova dimensione.

“As You Want.” è stato registrato da Riccardo Innocenti negli studi del Ghire’s Garage ed è prodotto da Sound Records. Caso ormai raro, c’è un mecenate: il disco esce grazie al contributo della società DaL Lago TTC di Altavilla Vicentina.

Su richiesta è disponibile il link da cui ascoltare/scaricare l’album per recensioni.

Brani AS YOU WANT.
1) As You Want.
2) Luciano
3) Abdullah’s Blues
4) Honey
5) Succede
6) Escher
7) Eyes in Rain
8) Countdown To Lockdown
9) FB Theme