Ce l’ho corto Film Festival

Dal 24 al 27 novembre con proiezioni, eventi e incontri al TPO di Bologna e online

203

Arriva a Bologna la terza edizione di Ce l’ho Corto Film Festival. Dal 24 al 27 novembre con proiezioni, eventi e incontri al TPO di Bologna e online dal 24 al 28 novembre su Open DDB per esplorare il mondo del cortometraggio e dare spazio ai talenti emergenti nazionali e internazionali.

Torna dal 24 al 28 novembre Ce l’ho Corto Film Festival, l’evento bolognese dedicato al mondo dei cortometraggi di autori e autrici emergenti. Dopo una seconda edizione interamente online Ce l’ho Corto Film Festival torna in forma ibrida: il festival si svolgerà in presenza al TPO di Bologna e online sulla piattaforma Open DDB e sui canali social del Festival.

Il Festival, organizzato e curato dall’associazione culturale Kinodromo, propone 60 cortometraggi selezionati tra i quasi 500 che si sono iscritti a Ce l’ho Corto Calling, l’open call conclusa a settembre. Tra le novità di questa edizione la nuova location che per gli eventi in presenza sarà il TPO, storico centro culturale di Bologna, e la nuova sezione dedicata ai videoclip Video Killed The Radio Stars.

Dopo il successo della scorsa edizione si conferma la sezione Animazione dedicata ai cortometraggi realizzati con qualsiasi tecnica di animazione. Tra le conferme anche la collaborazione con Inside Porn, il collettivo formato da Maria Giulia Giulianelli, Giulia Moscatelli e Arianna Quagliotto al quale sarà affidata la serata dedicata all’indagine delle sessualità, e con altre realtà territoriali quali Elenfant Distribution/Sayonara Film e El Garaje Produzioni, e istituzionali come il corso di laurea CITEM dell’Università di Bologna.

In programma durante le cinque giornate di Festival quattro sezioni in concorso Ce l’ho Corto per cortometraggi della durata massima di 15 minuti realizzati da registi emergenti under30 e non ancora distribuiti, Kinocorto per cortometraggi della durata massima di 20 minuti realizzati da autori nazionali e internazionali, Video Killed The Radio Stars con dieci video clip e Animazione, e la sezione OFF Ce l’ho Porno a cura del collettivo Inside Porn dedicata all’esplorazione delle sessualità e dei corpi con una selezione di cortometraggi pornografici, espliciti ed erotici prodotti dal 2018 ad oggi.

Due gli eventi speciali di questa terza edizione. Talk Short l’appuntamento che Ce l’ho Corto Film Festival dedica all’industria del cortometraggio dando l’occasione a tre progetti di confrontarsi con i professionisti del settore e che quest’anno è dedicato al videoclip, e Sound On l’evento di sonorizzazione che quest’anno è organizzato in collaborazione con Fondazione Gramsci Emilia Romagna.

Il pubblico potrà seguire Ce l’ho Corto Film Festival online dal 24 al 28 novembre sulla piattaforma streaming OpenDDB (con un abbonamento di 5 euro) dove saranno disponibili i cortometraggi delle sezioni Ce l’ho Corto, Kinocorto, Animazione e Ce l’ho Porno, e in presenza dal 24 al 27 novembre al TPO di Bologna con ingresso up to you ad offerta libera in sostegno all’attività dell’evento e dell’associazione.

La terza edizione di Ce l’ho Corto Film Festival è un evento organizzato da Associazione Culturale Kinodromo e Inside Porn con il sostegno del Comune di Bologna e Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna in collaborazione con OpenDDB, Fondazione Gramsci Emilia Romagna, Elenfant Distribution/Sayonara Film e El Garaje Produzioni e Tilt Corporate, in media partnership con I-D Vice, 1977 magazine, Zero Bologna, Neuradio, Birdmen magazine e Palin magazine.

Nato come rassegna nel marzo 2015, nel corso degli anni Ce l’ho Corto ha collaborato con realtà territoriali, nazionali e internazionali: Milano Film Festival, Concorto Film Festival, Rassegna Cik, Reggio Film Festival, Sedicicorto, Corti Sonici, EleNfanT Film, Humareels, Poverarte Festival, Copenhagen Short Film Festival, Copenhagen Jazz Film Festival, Kilowatt Summer e Università di Bologna, Inside Porn, NuVo, HackernPorn, Fish&Chips Film Festival e Nazra Palestine Short Film Festival, Ennesimo Film Festival, Ciak sul fermano, Visioni Italiane, SEAC, Lago Film Festival, Home Movies, Istanbul Experimental Film Festival, contribuendo a creare una rete tra i professionisti dell’ambito cinematografico e giovani autori e autrici, mostrando opere cinematografiche provenienti da altri Festival e creando momenti di dibattito e confronto sul settore del cortometraggio. La prima edizione del Festival si è tenuta nel 2019 presso il Teatro San Leonardo di Bologna.