“Dal palcoscenico alla realtà: scuola di prevenzione. Ten years edition”

Lunedì 22 novembre 2021, al Teatro Kismet, Bari

193
Lunedì 22 novembre 2021, al Teatro Kismet, va in scena la prevenzione sul luogo di lavoro, con la presentazione della X edizione di “Dal palcoscenico alla realtà: @ scuola di prevenzione. Ten years edition“.

Il progetto è promosso da Inail Puglia e Assessorato alla promozione della salute della Regione Puglia con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e Teatri di Bari, con lo scopo di sensibilizzare gli studenti pugliesi delle scuole secondarie di secondo grado ai temi della prevenzione e della sicurezza sul lavoro rendendoli protagonisti nella realizzazione di opere culturali.

Durante l’evento in programma alle 16.30 al Kismet (strada San Giorgio martire 22/F) e condotto da Antonio Stornaiolo, andranno in scena alcune parti dello spettacolo ‘Vite Spezzate’, con la regia di Teresa Ludovico e le due sceneggiature vincitrici della scorsa edizione del concorso, a cui hanno partecipato 28 Scuole secondarie di secondo grado pugliesi, con il coinvolgimento di 1.250 studenti: “Benedetto da Dio e dagli uomini” del Liceo De Sanctis – Galileo di Manduria ed “Eroi dimenticati” dell’IISS G. Ferraris di Molfetta.

L’evento è aperto al pubblico.

Per prenotare il proprio posto occorre inviare un messaggio al numero 351 122 70 65 o una mail all’indirizzo promozione@teatridibari.it.

IL PROGETTO

Il progetto, anche quest’anno, si sviluppa attraverso un percorso formativo/informativo che unisce i contenuti specifici in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro a quelli propri del linguaggio teatrale e cinematografico e si conclude con un concorso tra le sceneggiature teatrali e i cortometraggi elaborati dagli studenti. La promozione, la diffusione e il consolidamento della “cultura della sicurezza”, nella nostra regione, ha eletto, quali interlocutori strategici, le “nuove generazioni”, i lavoratori e gli imprenditori del futuro, ai quali ci si è rivolti utilizzando strumenti innovativi e più confacenti ai loro “mondi di riferimento”. L’obiettivo è quello di utilizzare il miracolo del teatro e del cinema per svelare attraverso la finzione una verità, quella delle morti sul lavoro, facendola diventare senso civico.

La partecipazione al progetto-concorso non comporta oneri a carico degli Istituti.

Sono previsti premi in denaro che gli Istituti dovranno destinare all’acquisto di attrezzature e materiali funzionali alla prevenzione ed al miglioramento delle condizioni di sicurezza nelle strutture scolastiche.

Per ogni ulteriore informazione si potrà contattare la segreteria organizzativa all’indirizzo email puglia-prevenzione@inail.it, o consultare il sito: www.scuoladiprevenzione.it.