Ginevra Di Marco, Gaia Nanni e “Le donne guerriere”

Venerdì 3 dicembre 2021 - ore 21 Teatro delle Arti - via G. Matteotti 5/8 - Lastra a Signa (Firenze)

190
Da Rosa Balistreri a Caterina Bueno, da Rosa Parks a Nilde Jotti…  Donne operaie, militanti della parola e della canzone. Alle “Donne guerriere” del nostro tempo rendono omaggio Ginevra Di Marco e Gaia Nanni, venerdì 3 dicembre (ore 21) al Teatro delle Arti di Lastra a Signa (Firenze).


Uno spettacolo intimo coinvolgente: dialoghi, monologhi e canzoni inedite e della tradizione popolare, da cui è ancora importante attingere per l’affermazione, oggi più che mai necessaria, di una cultura alternativa a quella dominante.
Le “Donne guerriere” di Ginevra Di Marco e Gaia Nanni sono combattenti che con le loro scelte e la loro stessa vita sono diventate pagine autentiche e indelebili della nostra memoria. Un racconto che lega “Noi” e “Loro” con tante parole e musiche dal vivo, dove poter ancora ballare e trovarsi vicini.
Da un’idea di Francesco Magnelli, drammaturgia di Manuela Critelli e Gianfranco Pedullà, che cura anche la regia. Musiche originali e drammaturgia musicale di Ginevra Di Marco, Francesco Magnelli e Andrea Salvadori.

Lo spettacolo è dedicato a tutte le donne che creano e ricreano simbolicamente la vita.

Spiega Gianfranco Pedullà: “Dopo le chiusure da tutti noi vissute, lo spettacolo vuole contribuire alla ripartenza della vita nuova rievocando storie di donne note e meno note: artiste dell’importanza di Rosa Balistreri e Caterina Bueno, ma anche l’operaia Luciana licenziata nel momento di attesa di un figlio, fino ad arrivare a frammenti, in qualche modo autobiografici, delle stesse artiste in scena, anche loro ‘donne guerriere’, cariche di ironia, vitalità, intensità: Ginevra di Marco (che canta e recita) e di Gaia Nanni (che recita e canta)”.

Si accede con Green Pass. Biglietti 13/11/8 euro, riduzioni per over 65, under 26, soci Coop, soci BCC, soci Biblioteca Comunale, soci Arci e Amici del Museo Caruso. Prevendite online su www.ticketone.it e nei punti Boxoffice Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita, compresa la Coop di Lastra a Signa. – www.tparte.it – biglietteria@tparte.it.
La stagione 2021/2022 del Teatro delle Arti è organizzata con Comune di Lastra a Signa, Teatro Popolare d’Arte e Compagnia Simona Bucci, con il sostegno di Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Coop Unicoop Firenze, in collaborazione con Rat-Residenze Artistiche della Toscana, Arci e BCC.


Biglietti
Intero 13 euro
Ridotto 11 euro per over 65, soci Coop, soci BCC, soci Biblioteca Comunale e Amici del Museo Caruso, soci Arci
Ridotto 8 euro fino a 26 anni

Bus e treno
Il Teatro delle Arti di Lastra Signa e facilmente raggiungibile sia in treno sia in bus.
In treno da Firenze SMN a Lastra Signa. Il teatro dista poche centinaia di metri dalla stazione ferroviaria.
In bus, linea 72 Ataf: Piazza Piero della Francesca T1 Federiga / Soffiano Via Starnina / Lastra a Signa via Livornese (fermata a 20 metri dal teatro).