“Intransito 2021” V edizione

Concorso nazionale dedicato al teatro emergente under 35; sei i progetti selezionati.

227

Sono stati selezionati i sei progetti finalisti della quinta edizione del concorso nazionale INTRANSITO, organizzato dal Comune di Genova, in collaborazione con Teatro Akropolis, La Chascona e Officine Papage: ‘E CAMMARERE, di RI.TE.NA. TEATRO (Casalnuovo di Napoli, Napoli), STAVOLTA E MAI PIÙ, di Associazione Tedacà (Torino), EQUITALIA, della Compagnia Sunny Side (Roma), SLEEPING BEAUTY – WORK BITCH!,  di Cornelia (Napoli), GIANLUCA, di Danele Turconi (Bollate, Milano), FOMA FOMIC NELLO SPAZIO,  di Foma Fomic (Milano).

Dei sei spettacoli, selezionati fra le circa 150 proposte pervenute cinque andranno in scena il 9, 10 e 11 dicembre 2021, al Teatro Verdi di Genova (Cornelia ha rinunciato alla partecipazione). 

La Commissione selezionatrice, composta da membri del Comune di Genova e dei tre gruppi che collaborano al bando, ha valutato in particolare l’ideazione e la drammaturgia del progetto, l’efficacia e la congruenza del linguaggio teatrale utilizzato nelle sue più svariate espressioni e modalità, con particolare riguardo al potenziale innovativo della proposta artistica presentata.

La Giuria della V edizione della rassegna INTRANSITO, come da tradizione sarà composta da operatori, critici e personalità del settore teatro e prevede quest’anno la presenza di Laura Bevione, giornalista e critico teatrale, Nadia Macis, fra i responsabili della programmazione artistica di Fondazione Piemonte dal vivo, Andrea Porcheddu, critico teatrale e dramaturg del Teatro Nazionale di Genova, Boris Vecchio, direttore artistico di Sarabanda/Circumnavigando Festival, Marisa Villa,  coordinatrice dell’attività di programmazione di ERT/ Teatro Nazionale.

Il programma delle tre giornate. Ad aprire la rassegna giovedì 9 dicembre sarà il gruppo FOMA FOMIC con lo spettacolo Foma Fomic nello spazio (ore 20.00): un improbabile cantautore senza prospettive si ritrova succube di una discografica ambiziosa e senza scrupoli che lo convincerà a intraprendere una tournée interstellare, promettendogli successo universale. A seguire (ore 21.30) la Compagnia TEDACA‘ con Stavolta e mai più vedrà in scena Elio D’Alessandro, protagonista di uno spettacolo pop che marca la linea di confine tra vita vera e vita immaginata. Michele una sera, per permettersi i cocktail, le scarpe, gli scooter, le camicie e tutto ciò che invidia ai suoi coetanei di diversa estrazione sociale, decide di vendere le collanine della comunione e partire alla volta di Napoli per investire il ricavato in fumo da spacciare.

Venerdì 10 dicembre andrà in scena lo spettacolo ‘E Cammarere del gruppo RI.TE.NA (ore 20.00): parte di una trilogia sviluppata da Fabio Di Gesto (che ha curato drammaturgia e regia) intorno al tema della “femminilità irrisolta” ‘E Cammarere racconta di individui che rincorrono un’idea di completezza sia fisica, sia mentale. Il raggiungimento di tale obbiettivo appaga e placa conferendo sicurezza. In seconda serata (ore 21.30) la Compagnia SUNNY SIDE presenterà lo spettacolo Equitalia. Due giovani ballano sulle note di Obladì Obladà dei Beatles, giocano tra i tavoli di un ristorante e sono felici, la loro vita insieme è appena cominciata. Partendo da testimonianze vere di persone perseguite da Equitalia, Massimiliano Aceti, che ha curato il testo, la regia ed è interprete con Chiara Mancuso sulla scena, ha cercato di indagare il senso di frustrazione che fa sentire talvolta impotenti davanti allo Stato.

Sabato 11 dicembre, andrà in scena Daniele Turconi con Gianluca (ore 20.00). Chi è Gianluca? È un artista? O è un impiegato? Alla domanda “chi siamo?” la nostra coscienza entra in crisi. Gianluca diventa dunque il pretesto per riflettere su questa crisi di identità e per parlare di tutto quello che non riusciamo ad essere, con la consapevolezza che neanche l’arte ci può salvare da noi stessi. Alle ore 23.00 si procederà all’assegnazione del premio. Tutti gli spettacoli saranno a ingresso gratuito.

Il concorso voluto dal Comune di Genova, città da sempre fucina artistica, intende valorizzare il lavoro di giovani compagnie e di artisti emergenti della scena nazionale che portano avanti ricerca e innovazione nell’ambito del teatro e prevede per i finalisti un premio di 300 euro, per lo spettacolo vincitore un ulteriore premio del valore di 1.500 euro, quale sostegno all’opera realizzata. Sono inoltre previsti per tutti l’ospitalità, il supporto del tavolo GenovaTeatro (la rete dei teatri dell’area cittadina e metropolitana coordinata dal Comune di Genova, che, oltre a proporre un sistema definibile “Cartellone Unico” offre agli appassionati interessanti proposte e agevolazioni in tutte le sale aderenti al progetto) e di Genovacreativa il portale dedicato alla creatività giovanile. 

Questa edizione di Intransito si arricchisce ulteriormente attraverso la sinergia con Start and Go, un nuovo progetto voluto dal Comune di Genova dedicato alla creatività giovanile con particolare attenzione alle professioni dello spettacolo dal vivo e il Progetto Europeo CreArt. I rappresentanti del progetto incontreranno a Genova, nelle giornate del 10 e 11 dicembre i gruppi teatrali selezionati, nell’ambito del seminario “Start and Go: progettazione, budgeting e foundraising”.

L’ingresso agli spettacoli è libero, si raccomanda la prenotazione al numero 329 163 9577.

Teatro Verdi – Piazza Alfredo Oriani, 7 Genova Sestri Ponente

Si informa che nella gestione delle proprie attività l’Ente Comune di Genova si attiva nel rispetto costante delle misure anticontagio e nello specifico adotta un preciso protocollo di contrasto e contenimento della diffusione Covid 19 negli ambenti di lavoro e in ogni ambiente aperto al pubblico in ottemperanza ai DPCM emanati e in ultimo al DPCM 02/03/2021 e relative disposizioni attuative.

Per informazioni:

Comune di Genova

Direzione Attività e Marketing Culturale

Email:  intransito@comune.genova.it

www.genovacreativa.it