TorinoFilmLab

A TORINO IL 30 NOVEMBRE AL 1° DICEMBRE ● ONLINE DAL 6 AL 10 DICEMBRE

235

Dalla fondazione nel 2008 ad oggi il TorinoFilmLab ha lavorato per portare sul grande schermo 800 storie, di cui 144 sono diventate effettivamente film grazie a 1.500 autori e professionisti che hanno partecipato ai nostri programmi di sviluppo e formazione, supportati negli anni da 172 expert da tutto il mondo.

 Nel 2021 ha raccolto molti frutti grazie al numero record di 23 lungometraggi che in un solo anno hanno esordito a festival internazionali, dopo il lavoro di sviluppo creativo e perfezionamento delle fasi che portano alla produzione fatto grazie al TFL. Un’annata che ha anche consacrato molti dei registi scoperti dal TFL e che in passato hanno partecipato al lab torinese, come Julia Ducournau, Palma d’Oro 2021 con Titane dopo l’esordio sempre a Cannes nel 2016 con il film targato TFL Raw; mentre Venezia ha premiato Michelangelo Frammartino con il Premio Speciale della Giuria per il suo film Il buco, a 11 anni da Le Quattro Volte, film realizzato proprio grazie al TFL.

 

Intanto, all’interno del laboratorio del Museo Nazionale del Cinema, una nuova generazione di autori e professionisti ha continuato a dare forma a idee, progetti e tendenze della cinematografia internazionale preparandosi per il TFL Meeting Event: evento che conclude l’anno di formazione TFL e presenta il risultato di mesi di lavoro tra autori emergenti ed esperti qualificati, davanti a un parterre di professionisti.

 

La 14. edizione del TFL Meeting Event raddoppia e comincia con una versione offline a Torino il 30 novembre e il 1° dicembre, con momenti di presentazione e networking, incontri one-to-one e la conclusiva cerimonia di premiazione; per proseguire dal 6 al 10 dicembre, con un programma online arricchito di panel, talk e insights che mostreranno altre sfaccettature della community di creativi e professionisti del TFL.

 

55 tra sceneggiatori, registi e produttori da 36 paesi presenteranno la line-up 2021 del TFL alla Scuola Holden, davanti a un pubblico industry di 150 professionisti in cerca di nuovi autori e film su cui puntare:

20 progetti di ScriptLab focalizzato sullo sviluppo di sceneggiature;

10 progetti di FeatureLab, opere prime o seconde sia di finzione che documentari in fase avanzata di sviluppo, che hanno affrontato diversi aspetti del filmmaking, dalla scrittura alla produzione, dalla regia alla distribuzione;

7 film sviluppati negli anni passati dal TFL, prossimi a esordire nel circuito dei festival internazionali, saranno svelati durante lo show case TFL Coming Soon.

 

Tra i partecipanti il produttore finlandese Jussi Rantamäki, attualmente al lavoro sul progetto Family Time di Tia Kouvo nell’ambito di FeatureLab e già produttore di un altro film TFL The Happiest Day in the Life Of Olli Mäki di Juho Kuosmanen vincitore del premio Un Certain Regard a Cannes 2016; l’egiziano Ahmed Amer, partecipa a FeatureLab 2021 come produttore del progetto Hamlet From the Slum di Ahmed Fawzi-Saleh, dopo che nel 2017 insieme al regista Omar El Zohairy sviluppò nello stesso programma il film Feathers, ora in concorso al 39° Torino Film Festival; in competizione al TFF anche la regista Nathalie Álvarez Mesén, con il suo film di debutto Clara Sola, che al momento sta scrivendo il suo prossimo film, The Wolf Will Tear Your Immaculate Hands, grazie al training ScriptLab, percorso TFL dedicato alle sceneggiature.

 

TFL AWARDS

I film in nuce sviluppati dal TFL potranno aggiudicarsi i premi assegnati da giurati e partner che sfiorano i 240.000 euro totali, a sostegno di sviluppo, produzione e distribuzione, oltre che per favorire le coproduzioni internazionali e un approccio sostenibile nel fare cinema.

Durante la Cerimonia di Premiazione del 1° dicembre, ai più meritevoli progetti FeatureLab andranno 4 Production Awards per un totale di 180.000 €, di cui due destinati a progetti che coinvolgono produttori europei e non europei grazie al supporto di Creative Europe – sottoprogramma MEDIA, assegnati  dalla giuria internazionale composta da Vanja Kaluderčić direttrice Festival di Rotterdam; Juliette Schrameck produttrice Agat Films; Dénes Nagy regista del film TFL Natural Light; Davide Nardini responsabile Italian Scripted Originals di Amazon; Michael Weber sales agent The Match Factory.

Per la prima volta il prestigioso Eurimages Co-production Development Award di 20.000 € andrà a un progetto TFL tra quelli di ScriptLab e FeatureLab, che concorrono anche per l’ArteKino International Award, che prevede un contributo di 6.000 €. I 20 progetti ScriptLab si contenderanno il CNC Award di 8.000 € offerto da CNC – Centre national du cinéma et de l’image animée; mentre i progetti FeatureLab potranno ricevere i premi: il Post-Production Award (10.000 € in servizi) conferito da Amsterdam Post Lab, Filmmore e Posta; il Sub-Ti Award (fino a 2.000 €) offerto da Sub-Ti e il Sub-Ti Access Award (fino a 4.500 €) di Sub-Ti Access.

Il TFL assegna due speciali premi per la sostenibilità: i Green Filming Awards, destinati ai progetti FeatureLab vincitori del TFL Production Awards, includono la realizzazione di un piano di sostenibilità per la fase di produzione con copertura degli eventuali costi extra fino a un massimo di 2.000 €, oltre a ulteriori 2.000 € da investire nella collaborazione di un green manager stanziati dalla Trentino Film Commission; mentre il TFL White Mirror di 3.000 € andrà a un progetto ScriptLab che tocchi temi legati all’ambiente.

TFL FILMS al 39° TFF

In contemporanea, il 39° Torino Film Festival proporrà in programma alcuni titoli nati proprio all’interno del TorinoFilmLab dando occasione al lab di arrivare al grande pubblico: in concorso Feathers del regista egiziano Omar El Zohairy, che ha lavorato sul film con i tutor del TFL nel 2016 e nel 2017, ha vinto il primo premio de La Semaine de la Critique, mentre fuori concorso Human Factor di Ronny Trocker, che ha partecipato a ScriptLab 2017.

La sezione dedicata al TorinoFilmLab proporrà altri 4 titoli: Piccolo Corpo di Laura Samani che ha partecipato consecutivamente ai programmi TFL ScriptLab 2017 e poi FeatureLab 2018; Taste film di debutto del regista vietnamita Lê Bảo che, prima di aggiudicarsi il Premio Speciale Giuria Encounters della Berlinale 2021, ha partecipato al programma TFL FeatureLab 2017; The Staffroom di Sonja Tarokić sviluppato lungo ScriptLab 2015 e FeatureLab 2016; e Natural Light, sviluppato dal TFL grazie al programma per sceneggiature non originali AdaptLab nel 2016 e poi nel 2017 con FeatureLab, percorso destinato a progetti di film in stadio avanzato, è il film d’esordio del regista ungherese Dénes Nagy che grazie a questo titolo si è aggiudicato l’Orso d’Argento per il Miglior Regista e che sarà a sua volta giurato al Meeting Event per scegliere i prossimi progetti a cui destinare i Production Awards.

 

TFL a TFI TORINO FILM INDUSTRY

Il TFL Meeting Event si svolge nell’ambito di TFI Torino Film Industry, un progetto di Film Commission Torino Piemonte che comprende e mette in rete il TFL Meeting Event con i Production Days organizzati dalla stessa FCTP e la 6° edizione del Torino Short Film Market organizzata dal Centro Nazionale del Cortometraggio.

Infine, dal 6 al 10 dicembre il TFL Meeting Event si unirà al ricco programma dell’edizione online di TFI Torino Film Industry.

Il TorinoFilmLab è promosso dal Museo Nazionale del Cinema, con il sostegno di sottoprogramma Creative Europe – MEDIA dell’Unione Europea, del MiC Ministero della Cultura, Regione Piemonte e Città di Torino.