“Un elogio all’intolleranza”

Jester Club (via Roma 257, Cagliari) nei giorni martedì 30 novembre, mercoledì 1, giovedì 2, domenica 5, mercoledì 8 e giovedì 9 dicembre 2021 alle ore 21.00.

154

Dopo aver debuttato a fine giugno, la nuova versione de LA CROCIATA DEI SENZA FEDE “un elogio all’intolleranza” con Andrea Meloni e Sabrina Mascia, scritto e diretto da Andrea Meloni, ritorna sul palco del  Jester Club (via Roma 257, Cagliari) nei giorni martedì 30 novembre, mercoledì 1, giovedì 2, domenica 5, mercoledì 8 e giovedì 9 dicembre 2021 alle ore 21.00.

L’immagine di una nuova crociata, non ideologica, né confessionale, che semina l’odio e che sventola il vessillo dell’intolleranza, è la suggestione da cui scaturisce la scrittura e la messa in scena de LA CROCIATA DEI SENZA FEDE.

A muovere i passi di questa “marcia” dell’idiosincrasia, sono un uomo e una donna, due proseliti girovaghi, intolleranti radicalizzati. Sono una sorta di remake della coppia umana originaria, degli Adamo ed Eva in salsa western, abiuranti, fustigatori e cinici.

Il bersaglio della loro personale crociata è il mondo occidentale contemporaneo, che la falce del fastidio assoluto colpisce trasversalmente. Nel nome dell’intolleranza non risparmiano niente e nessuno. Nella cacciata dal paradiso, rappresentazione simbolica di un’ideale di vita perduto, forse l’origine di tanto odio.

I testi di scena, scritti da Andrea Meloni, comprendono monologhi, dialoghi e canzoni legati a temi universali e di attualità.

La produzione fa parte del percorso di studio e sperimentazione avviato nel 2015 dalle compagnie Teatro Laboratorio Alkestis CRS e la compagnia d’arte Circo Calumèt, ispirato al Kabarett tedesco della Repubblica di Weimar, caratterizzato da una satira caustica e impegnata, che denunciava artisticamente la situazione politica e sociale della Germania degli anni Venti e Trenta. Dunque non un cabaret d’intrattenimento e distrazione, come quello francese dello stesso periodo, ma una “piccola musa comica” attenta e riflessiva, alla quale si sono interessati e dedicati autori dello spessore di Bertolt Brecht, Karl Kraus e Kurt Tucholsky.

Per ottemperare a quanto richiesto dal DPCM del 26 aprile 2021 in materia di contenimento COVID 19 è preferibile acquistare i biglietti tramite la piattaforma di pagamento PayPal al seguente link www.teatroalkestis.it/lacrociatadeisenzafede.htm

Verrà garantito il rispetto delle disposizioni per fronteggiare i rischi sanitari dalla diffusione del Corona virus.

Compagnia d’arte Circo Calumet – Fondata nel novembre 2004 dagli artisti Andrea Meloni e Simone Dulcis che, dopo dieci anni di collaborazione, decidono di dare forma, identità e continuità al loro incontro umano e professionale. Nei primi quattro anni di vita la Compagnia si consolida principalmente intorno alle figure dei due fondatori che attraverso un processo di comparazione, integrazione e contaminazione tra la pittura informale e il linguaggio teatrale sperimentano modi personali di fare arte. Successivamente si aggiunge un terzo socio: il fotografo Stefano Fanni. In principio l’attività della Compagnia si concentra particolarmente sui laboratori d’espressività pittorica e teatrale basati sui principi di tutela della salute mentale e di diritto all’arte nel quotidiano; essi vengono proposti e sperimentati in ambito sociale e clinico come percorsi di conoscenza e crescita personale. Nel 2006 la Compagnia realizza lo spettacolo “Il Teatro dei fratelli Scomparso”, prodotto dal Teatro Laboratorio Alkestis a partire dal quale si consolida il sodalizio con l’Alkestis con il quale, negli anni successivi, realizza altri spettacoli teatrali e laboratori.

 Con il contributo di:

Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato alla Pubblica Istruzione, Sport e Spettacolo) – Regione Autònoma de Sardegna (Assessoradu de S’Istrutzione Pùblica, Benes Culturales, Informatzione, Ispetàculu e Isport