We art together il ruolo dell’arte nello spazio pubblico

28 novembre ore 17 > DamsLab (piazzetta P.P.Pasolini 5/b, Bologna)

249

Panel di interventi italiani e internazionali sul ruolo che l’arte nello spazio pubblico ha nel facilitare l’espressione di tutti. Il tema è incentrato sulla Città come spazio fisico ed emotivo, in cui la comunità e i singoli hanno o meno possibilità di esprimersi e di intervenire attivamente sulla geografia cittadina.

interventi:

Missione degli Stati Uniti presso la Repubblica Italiana  | saluti istituzionali
Pietro Floridia per Cantieri Meticci
Angela Sciavilla per la Rete InGorki
Resistenze in Cirenaica | forme di resistenza Odonomastica, attraverso il lavoro svolto nel quartiere Cirenaica
Zoopalco | collettivo artistico che ricerca e produce nell’ambito della poesia multimediale, in una fluida compenetrazione di generi e strumenti: dall’oralità alla video-poesia, dalla spoken word music alla performance, dalla e-lit al teatro
NextGeneration/Migrantour | progetto di visite guidate pensate per rileggere i luoghi cittadini attraverso le storie delle nuove generazioni
Urban Word | (New York) associazione che attraverso la poesia e l’oratoria permette di creare nuove narrazioni contro le discriminazioni
Ouedraogo Leaticia | geografa, si occupa di studiare gli spazi pubblici a partire dalle emozioni. Per farlo, bisogna ribaltare l’idea (fortemente maschile oltre che classista) che queste debbano esprimersi solo nella dimensione privata

Ad ogni ospite è stato richiesto di preparare un breve intervento (5-7 minuti) per raccontare il proprio lavoro, disegnando una mappa dei luoghi toccati dalla sua esperienza.
Nella seconda parte Toi Giordani di Zoopalco farà da moderatore per il dialogo fra i partecipanti e il pubblico.
L’ingresso è libero con richiesta di green-pass.
Per agevolare l’accesso è possibile prenotarsi attraverso il modulo online.

A seguire, sempre presso l’auditorium del DamsLab, si terrà l’evento conclusivo del workshop per adolescenti Rap vs Poetry: i partecipanti si sfideranno davanti al pubblico insieme al rapper Amir Issaa e alla poetessa Wissal Houbabi.
Ingresso libero dalle ore 21.

L’evento è stato realizzato grazie al sostegno della Missione degli Stati Uniti presso la Repubblica Italiana.