“Anche le pulci hanno la tosse”

8 dicembre, al Teatro Orazio Bobbio, Trieste

362
Ritorna in scena nel giorno di festa dell’immacolata concezione, l’8 dicembre, al Teatro Orazio Bobbio, alle 11, la produzione Contrada per il settore Teatro per l’Infanzia e la Gioventù. Lo spettacolo, realizzato in collaborazione con il Dramma Italiano di Fiume, è  il noto testo di Tomizza “Anche le pulci hanno la tosse” e si avvale della regia di Diana Höbel e dell’adattamento teatrale di Ugo Vicic. 
 
I personaggi della favola, una pulce, un ragno, un millepiedi e una zanzara – interpretati da Enza de Rose, Marzia Postogna, Francesco Godina e Giacomo Segulia – sono tutti grandi amanti dell’opera lirica e in questa versione musicale canteranno sulle musiche di Carlo Moser e l’Arrangiamento musicale di  Aleksandar Valenčić.
 
«”Anche le pulci hanno la tosse”: nel suo racconto Tomizza parte da questa espressione figurata e le dà vita. – spiega la regista Diana Höbel –  Ci presenta infatti Saltellina, una pulce con la tosse! E poi il ragno Tessitori, il millepiedi Locomotore e la zanzara Tzatzira che come Saltellina…adorano l’opera lirica! e soprattutto cantare, cantare come veri cantanti! Come i bambini che giocano a fare le cose degli adulti. Chi sono le pulci con la tosse, chi sono quelli che si fingono più grandi di ciò che sono in realtà? Gli insettini? I bambini? o tutti noi, presi dalle nostre serissime passioni, che viste da lontano, dal fondo della platea, non sono altro che piccolissimi colpi di tosse pulcesca?». 
La storia racconta infatti di una pulce ambiziosa e capricciosa amante del bel canto, rappresentazione metaforica nel testo di Tomizza di coloro che pur non valendo nulla si permettono comunque di parlare e di fare sentire la propria voce, anche se impercettibile come quella, in senso figurato, delle pulci.  
Informazioni:
040.948471;