“Telepathy” con Francesco Tesei

Al Teatro Celebrazioni di Bologna il 26 dicembre.

460

In quanto mentalista, Francesco Tesei ha sempre provato a “leggere il pensiero” delle persone, una capacità spesso descritta con la parola telepatia. Il periodo che stiamo vivendo, però, ha imposto il concetto di distanziamento sociale come assoluta priorità. È quindi particolarmente importante, e attuale, tornare al significato etimologico della parola che significa, dal greco, “passione condivisa a distanza”. Con questo nuovo spettacolo, figlio del momento che stiamo vivendo, il mentalista spera di accorciare le distanze tra le persone, tornando a giocare con interazioni fondate sulle parole, ma anche sui gesti, sulle azioni, sui respiri e sui sorrisi, per gettare la maschera, vivere emozioni reali e non virtuali, e costruire assieme alla partecipazione attiva del pubblico qualcosa che potremmo definire con un neologismo: telempatia. Nessun potere sovrannaturale o paranormale, dunque, ma solo il desiderio e il bisogno di ricominciare a condividere esperienze tipicamente umane, come la meraviglia e lo stupore, in maniera empatica. 

In Telepathy, Tesei incarna la fragilità della condizione dell’uomo in relazione al contesto attuale, approcciando il tema in maniera trasversale e allegorica attraverso continui riferimenti a un personaggio fondamentale della drammaturgia, l’Amleto, simbolo dell’incertezza di un’epoca altrettanto sospesa tra un “prima” e un “dopo”. Come tutti noi, anche Amleto è smarrito e confuso. Anche impaurito, forse. Agli occhi degli altri personaggi Amleto sembra impazzito, ma solo perché l’uso sistematico e coraggioso del suo pensiero appartiene quasi completamente al domani; per questo sembra rivolgersi a tutti noi, soprattutto ai giovani del nostro presente, ai quali è affidato il compito di rimettere in sesto un mondo che è, come lo descriverebbe Amleto, out of joint, cioè “fuori squadro”. Allo stesso modo, anche il mentalista deve trovare nuove risorse per ricominciare, dopo mesi di “isolamento” che sembrano aver messo a dura prova la sua stessa mente e il suo spirito. Appare infatti a tratti quasi delirante e dissennato, eppure – come dice Polonio riferendosi ad Amleto – “Sebbene questa sia pazzia, c’è però del metodo.”

BIOGRAFIA FRANCESCO TESEI

Musicista, artista, illusionista, regista e grafico, Francesco Tesei comincia molto presto a lavorare nel campo delle arti visive. A 21 anni viene ingaggiato da una delle compagnie di crociere leader in Europa ed è, con il suo one man show, l’artista più giovane dell’intera compagnia. Dal 1991 lavora in tutto il mondo, visitando con il suo spettacolo oltre 30 paesi, per poi riavvicinarsi ai canali “ufficiali” della magia italiana aggiudicandosi premi e trofei in vari concorsi e manifestazioni nazionali con le sue performance di illusionismo. Parallelamente alle sue esibizioni teatrali, dal 2003 comincia a collaborare con altri artisti, realizzando progetti come consulente creativo e regista. A partire dal 2005 abbandona l’illusionismo di stampo classico per cominciare a esplorare forme più “intime” di spettacolo. Approfondisce i suoi studi di “psicologia applicata all’entertainment” intraprendendo un percorso di formazione presso il Milton Erickson Institute di Torino, collegato alla Milton Erickson Foundation. Dopo i primi tour teatrali, nel 2013 Francesco entra a far parte del cast artistico di SKY, con un progetto interamente dedicato alla sua figura e al mentalismo contemporaneo: durante l’estate vengono trasmesse le “pillole di mentalismo” e in autunno vanno in onda in anteprima tre puntate de “Il Mentalista”, la cui stagione completa, 13 puntate in prima serata su SKY UNO HD, viene trasmessa tra gennaio e maggio 2014. Contemporaneamente la casa editrice Rizzoli pubblica il suo primo libro, “Il Potere è nella Mente”, attualmente giunto alla sua quinta edizione, un lavoro tra autobiografia e racconto in cui viene narrato il suo modo di interpretare l’arte del Mentalismo. Mind Juggler, il suo spettacolo teatrale d’esordio, è stato in scena in numerosi teatri d’Italia, tra cui il Teatro Nazionale di Milano, l’Ariston di Sanremo, il Brancaccio e il Vittoria di Roma, vendendo fino ad oggi oltre 120.000 biglietti. The Game, il suo secondo show, ha debuttato il 17 luglio 2015 al Teatro Ariston di Sanremo. Human, il terzo show, ha debuttato il 2 febbraio 2019 al Teatro Galleria di Legnano, il tour è stato interrotto a fine febbraio 2020 a causa della chiusura dei teatri per l’emergenza Covid-19. Il mentalista è stato anche ospite di innumerevoli programmi televisivi, tra cui “Il Senso della Vita” con Paolo Bonolis, “Il Grande Cocomero” con Linus, “Domenica 5” con Federica Panicucci, “Volo in Diretta” con Fabio Volo, “Web Notte” con Assante e Castaldo, “Domenica In” con Pippo Baudo, “Le Iene” con Teo Mammucari, e “Big Show” con Andrea Pucci. A marzo 2019 è stato il primo ospite fuori gara della storia di “Italia’s Got Talent”, in onda su La8 e Sky. Oggi Francesco Tesei si divide tra apparizioni televisive, spettacoli a teatro e interventi sul versante della comunicazione e della formazione.

PREZZI BIGLIETTI: Intero € 26,00 – Ridotto € 24,00 – Under 29 € 20,00

La biglietteria del Teatro Celebrazioni è aperta dal lunedì al sabato, dalle ore 15.00 alle ore 19.00 (Tel: 051.4399123 – E-mail: info@teatrocelebrazioni.it).

Per assistere agli spettacoli e agli eventi in Teatro è obbligatorio indossare la mascherina e presentare il Green Pass rafforzato.