Al via la Settimana Olistica al Centro coreografico L’espace

Dal 14 al 19 marzo a Xinergie.

1233

 Una nuova settimana open per il Centro coreografico L’espace: sarà possibile sperimentare in prima persona i benefici di Qigong e Taijiquan

 

Dopo il successo della Settimana della Danza, il Centro coreografico L’espace apre a tutti un’altra settimana di lezioni gratuite, che si terranno anche questa volta a Xinergie (piazza Sant’Anna, 3, Palermo).
Protagoniste indiscusse della Settimana Olistica, dal 14 al 19 marzo, saranno le antiche discipline orientali di Qigong e Taijiquan, con lezioni tenute da Giovanni Zappulla e da Annachiara Trigili, entrambi, oltre che danzatori, operatori di Qigong e istruttori di Taijiquan stile Chen di 2° livello.

“Lo studio e la pratica attiva di queste antiche discipline sono da sempre fondamentali per il nostro modo di concepire la danza – affermano Annachiara Trigili e Giovanni Zappulla ma, in generale, i benefici su psiche e corpo nella vita quotidiana di chi pratica queste arti costantemente sono sorprendenti. Provare per credere”.

Non è un caso, ma il frutto di studi ventennali tra Francia e Italia, che il metodo
Danza Movimento Naturale (https://www.lespacedancecompany.com/danza-movimento-naturale)messo a punto da Giovanni Zappulla e sempre più adottato in tutto il mondo, prenda le mosse dall’approfondimento delle tecniche di Isadora Duncan  (1877-1827) la prima a parlare di movimento interno. Un concetto ripreso anche dalle discipline orientali Taijiquan Chen e Qigong.

Per informazioni e per partecipare alla Settimana Olistica è necessario prenotarsi a xinergiepalermo@gmail.com o chiamare il numero 327 943 3563 entro sabato 12 marzo.

 

 

Info Giovanni Zappulla e Annachiara Trigili

https://www.lespacedancecompany.com/cv-g-zappulla

https://www.lespacedancecompany.com/cv-a-trigili

 

 

Settimana Olistica – Il  palinsesto

Qigong (martedì e giovedì 18 – 19)

con  Giovanni Zappulla

Uno degli strumenti della medicina tradizionale cinese, il Qigong è praticato da migliaia di anni per di prevenire e curare le malattie, per migliorare e rendere la vita più piena e soddisfacente, per ottimizzare le performance fisiche e psichiche.
Una pratica, che ha presto valicato i confini della Cina, straordinariamente efficace per fortificare la consapevolezza e il funzionamento dell’organismo ottenendo una migliore forma fisica, una difesa naturale contro le malattie, la diminuzione dello stress, il rafforzamento del sistema immunitario e quello dell’equilibrio emotivo, l’integrazione mente-corpo e il rallentamento del processo di invecchiamento.

 

 

Taijiquan principianti (martedì e giovedì 19 – 20)

con Annachiara Trigili

Il Taijiquan stile Chen ha origini antiche. Nasce infatti nel XVII secolo nel villaggio cinese di Chenjiagou da Chen Wangting sulla base delle antiche arti marziali tramandate da padre in figlio.
La pratica comincia con movimenti ampi e rilassati, per poi ridurre l’ampiezza del movimento. Per aiutare l’allievo imparare più velocemente, l’insegnante amplifica i movimenti. Dopo un periodo di pratica, quando l’allievo ha già imparato a muoversi in modo “rotondo”, circolare, i cerchi grandi dei movimenti iniziali gradualmente si riducono, e la forza a spirale, “forza come avvolgere un filo di seta” (Chan Si Jin)  viene trasferita lungo i percorsi della forza (Jin Lu) sul dorso, le braccia e le gambe. Inoltre, il ritmo tende via via a essere più omogeneo e lineare nella fasi iniziali dell’apprendimento, per poi acquistare il ritmo tipico dello stile Chen, in cui si alternano movimenti lenti, prevalenti, e movimenti veloci ed esplosivi.