“Ceramica ieri e oggi” la presentazione della mappa per gli amanti della ceramica contemporanea

Giovedì 31 marzo alle 17 presso il Conventino caffè letterario (via Giano della Bella, 20).

306

Dai tabernacoli alle targhe, dalle opere murarie alle botteghe artigiane passando per gli atelier e i musei dedicati: sarà la presentazione finale del progetto “Ceramica ieri e oggi, a Firenze” che valorizza e promuove l’arte ceramica, l’evento in programma giovedì 31 marzo alle 17, presso il Conventino caffè letterario, alla presenza dell’assessore al Turismo, Cecilia Del Re.

Attraverso il progetto “Ceramica ieri e oggi, a Firenze”, conclusosi a dicembre 2021, l’Associazione la Fierucola si è riproposta di creare una mappa cartacea e una piattaforma online che evidenziassero la ceramica a Firenze, mettendo in risalto sia le collezioni o le opere d’arte esposte nei musei sia la ceramica open air disseminata per la città. Da qui il minuzioso lavoro di ricerca e mappatura portato a termine grazie anche alla collaborazione dell’associazione Arte della ceramica, in cui hanno segnalato le Scuola Bottega, i laboratori ceramici attivi; la collocazione di opere ceramiche in città; creato veri e propri itinerari di trekking urbano anche con l’aiuto di alcune guide turistiche; segnalato i musei più rappresentativi per questo settore artistico ed evidenziato le città della ceramica includendo la Fiera internazionale che ogni anno si svolge a Firenze.

Dichiara Sandra Pelli, presidente Associazione La Fierucola di Firenze APS: “La scelta di questa data per la presentazione di chiusura del nostro progetto non è causale poiché cade nella settimana delle Giornate Europee Mestieri d’Arte e Firenze, che come evidenziato nel progetto, presenta molte testimonianze e contributi importanti della ceramica. Per l’occasione, la storica d’arte Dott.ssa Gilda Cefariello Grosso relazionerà sulla ceramica a Firenze nel ‘900 e una sua introduzione storico-artistica sarà presente anche sul sito. Il sostegno del Comune di Firenze e dell’Assessorato al turismo sono stati essenziali per la realizzazione di questo progetto, legato tra l’altro alla promozione di Feel Florence e grazie anche ai sostenitori come Oma, AICC e Artex Officina Creativa che ha ospitato nei suoi locali lo scultore e ceramista Alberto Bustos per una masterclass sulla ceramica.

Con lo scopo di valorizzare e promuovere la ceramica contemporanea, l’Associazione la Fierucola ha voluto coinvolgere tutti gli attori del settore di Firenze: i musei, i ceramisti, gli atelier, le botteghe e le manifatture esistenti connettendoli su un’unica piattaforma online (www.ceramicaierieoggi.firenze.it). La mappa – realizzata grazie al contributo del Comune di Firenze, assessorato al Turismo e promossa da Feel Florence, portale turistico ufficiale del Comune e della Città Metropolitana – sarà distribuita gratuitamente e sarà presente in tutti gli uffici turistici del Comune di Firenze.

Aggiunge l’assessore al Turismo, Cecilia Del Re: Una vera e propria mappa per andare alla scoperta di una Firenze autentica e insolita, vista attraverso le sue ceramiche artistiche contemporanee, anche in territorio metropolitano in un viaggio tra ceramisti, botteghe, esperienze, creatività e innovazione. Un’iniziativa sostenuta attraverso il bando dell’assessorato al Turismo e inserita sul portale Feel Florence, sempre più ricco di offerte all’insegna di un approccio sostenibile al turismo in città, nel rispetto del territorio e dei residenti. La mappa sarà distribuita gratuitamente non solo in occasione della Fierucola, ma da oggi anche in tutti gli uffici turistici del Comune di Firenze”.

Ceramica ieri e oggi, a Firenze. Obiettivo del progetto è quello di valorizzare e promuovere la ceramica contemporanea, che fonda le sue radici in un contesto storico-artistico di grande pregio. Le opere esposte nei musei di Firenze sono innumerevoli ma non sempre ci accorgiamo, passeggiando per la città, che anche le nostre vie, piazze, crocevia sono ricche di opere ceramiche open-air. Con questa mappa, il turista, il cittadino e i curiosi, disposti a fare turismo esperienziale, troveranno degli aspetti poco conosciuti della città e coloro che cercano esperienze artigianali gli atelier che fanno Scuola Bottega o corsi per amatori o professionisti, sicuri che l’arte si impara in bottega come nel Rinascimento. Inoltre sul sito verranno indicati percorsi di trekking urbano per scoprire le testimonianze ceramiche della nostra storia.

Riferimenti: info@lafierucola.org – Segreteria: tel. 3453089164