IUC, il debutto di Giuseppe Gibboni – Premio Paganini 2021

Aula Magna della Sapienza di Roma, martedì 29 marzo alle 20.30.

383

Debutto alla IUC martedì 29 marzo ore 20.30 in Aula Magna della Sapienza Università di Roma, per Giuseppe Gibboni, acclamato vincitore del Premio Paganini 2021 che ha riportato in Italia il prestigioso premio.
E oltre al premio speciale per la miglior esecuzione del concerto di Paganini, Gibboni ha fatto incetta di riconoscimenti ottenendo il premio speciale da parte del pubblico e il premio speciale per la miglior interpretazione dei Capricci di Paganini.

Intonazione perfetta, tecnica strabiliante, suono molto affascinante e una musicalità sincera secondo le parole di Salvatore Accardo, Gibboni, che suona un Balestrieri 1752 prestatogli dal Dott. Stefano Arancio per conto del progetto “Adopt a Musician” di Lugano, proporrà alla IUC un programma che inanella musiche di Paganini, Brahms, Wieniawski, Schnittke in duo con il pianista francese Ingmar Lazar, con cui ha instaurato il sodalizio artistico a Salisburgo.

Il concerto alla IUC si aprirà sulle note della celeberrima e incisiva Terza Sonata di Brahms per proseguire con una ricercata selezione dei Capricci di Paganini Op.1 e il virtuosismo violinistico con tre autori, il solo “A Paganini” di Schnittke, le Variazioni su un Tema originale di Wieniawski e la Campanella di Paganini nella versione per violino e pianoforte.
Per Giuseppe Gibboni, appena ventenne, si prospetta una carriera luminosa costellata da tappe importanti: a soli 14 anni viene ammesso all!’Accademia Stauffer di Cremona nella classe del M° Salvatore Accardo, nel 2016 riceve il Diploma d’Onore ai corsi di Alto Perfezionamento all’Accademia Chigiana di Siena, si aggiudica diversi concorsi nazionali ed internazionali e continua a esibirsi come solista in teatri e sale da concerto prestigiose.
“Pianista dalla magnetica presenza” secondo Classica Magazine, Ingmar Lazar è uno dei più apprezzati pianisti della sua generazione che spicca per le sue doti interpretative espressive e la sua tecnica brillante che lo hanno portato a esibirsi a livello internazionale affiancando all’attività di solista, la musica da camera.

Per accedere ai concerti è necessario esibire il green pass rafforzato ed è richiesta la mascherina FFP2, in sala saranno osservate tutte le norme covid-19 vigenti al momento del concerto.

Biglietti interi € 18 – € 13 (+DP), Under 30 € 7, Under 18 € 5.

Info e dettagli www.concertiiuc.it.