Alla Scala – Primo atto del balletto SYLVIA

Mercoledì 11 maggio ore 11.30 Nel 76° anniversario della ricostruzione del Teatro

1593

Mercoledì 11 maggio ore 11.30
Nel 76° anniversario della ricostruzione del Teatro
Primo atto del balletto
SYLVIA
Coreografia
Manuel Legris
da Louis Mérante e altri
Drammaturgia e libretto
Manuel Legris e Jean-François Vazelle
da Jules Barbier e barone Jacques de Reinach
Musica
Léo Delibes
Scene e costumi
Luisa Spinatelli
Assistente alle scene e costumi
Monia Torchia
Luci
Jacques Giovanangeli
Direttore
Kevin Rhodes
Corpo di Ballo e Orchestra del Teatro alla Scala
Coproduzione del Teatro alla Scala e Wiener Staatsballett
Sylvia
Maria Celeste Losa
Un fauno
Domenico Di Cristo
Aminta
Timofej Andrijashenko
Una naiade
Agnese Di Clemente
Orione
Gabriele Corrado
Una contadina
Antonella Albano
Eros
Mattia Semperboni
Un contadino
Eugenio Lepera
Diana
Alessandra Vassallo
Un pastorello
Valerio Lunadei
Endimione
Gioacchino Starace
Due cacciatrici
Gaia Andreanò, Vittoria
Valerio
e il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala
L’11 maggio la Scala si apre alla città con il balletto
Il Teatro celebra il 76° anniversario del concerto di riapertura della sala ricostruita diretto da Arturo Toscanini offrendo alla cittadinanza una matinée del primo atto di Sylvia con il Corpo di Ballo: la ricorrenza sarà festeggiata ogni anno mettendo in primo piano uno dei corpi artistici del Teatro
Quest’anno tocca al Corpo di Ballo essere protagonista dell’anniversario del concerto che Arturo Toscanini diresse l’11 maggio 1946 per riaprire la sala del Piermarini ricostruita dopo i bombardamenti dell’estate del 1943.
Mercoledì 11 maggio alle ore 11.30 la Scala si apre alla città con una rappresentazione gratuita del primo atto di Sylvia, il balletto la cui musica è stata composta da Léo Delibes e che viene riproposto nella Stagione di Balletto proprio a partire dalla serata dell’11 nella coreografia di Manuel Legris con l’Orchestra diretta da Kevin Rhodes. La produzione, con le fastose scene e icostumi di Luisa Spinatelli, aveva inaugurato con successo la Stagione di
Balletto 2019/2020. Tra gli interpreti della matinée Maria Celeste Losa
come Sylvia, Timofej Andrijashenko come Aminta, Gabriele Corrado come Orione, Mattia Semperboni come Eros, Alessandra Vassallo come Diana, Gioacchino Starace come Endimione; completano il cast Domenico Di Cristo (
Un fauno), Agnese Di Clemente (Una naiade), Antonella Albano (Una contadina), Eugenio Lepera(Un contadino), Valerio Lunadei (Un pastorello), Gaia Andreanò e Vittoria Valerio (Due cacciatrici). Il Teatro celebrerà ogni anno la ricorrenza con un evento che metterà in luce uno dei corpi artistici:
Orchestra, Coro o Corpo di Ballo. L’anno scorso, in occasione del 75° anniversario, Riccardo Chailly aveva diretto l’Orchestra, il Coro e il soprano Lise Davidsen in un concerto straordinario il 10 maggio, ripreso dalle telecamere di Rai Cultura e trasmesso l’11 su Rai5, Radio3 e RaiPlay.
L’11 nel foyer di Platea era stata scoperta una targa in memoria di Antonio Greppi, sindaco della Ricostruzione.
L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria on-line (www.teatroallascala.org)
o in biglietteria a partire dalle ore 12.00 di venerdì 6 maggio.