IUC, Serata Jazz con i giovani vincitori del Premio Lelio Luttazzi

Manuel Magrini Trio, Danilo Tarso Trio, Marta Frigo Trio in concerto nell’Aula Magna della Sapienza di Roma, martedì 10 maggio alle 20.30

506

Serata all’insegna del Jazz con i giovani vincitori del Premio Lelio Luttazzi per il penultimo appuntamento della 77° stagione concertistica della IUC – Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma con Manuel Magrini Trio, Danilo Tarso Trio, Marta Frigo Trio, protagonisti sul palco dell’Aula Magna della Sapienza, martedì 10 maggio ore 20.30.
Il concerto segna l’esordio della collaborazione fra la IUC e la Fondazione Lelio Luttazzi che, nel sostegno e nel ricordo della straordinaria figura di come uomo e come musicista di Lelio Luttazzi, da diversi anni organizza un concorso a sostegno di giovani jazzisti affidandosi a prestigiose giurie, composte da musicisti come Rita Marcotulli, Rossana Casale o Franco Piersanti. Protagonisti della maratona in Aula Magna per la IUC, saranno alcuni vincitori delle recenti edizioni, Manuel Magrini Trio, Danilo Tarso Trio e la cantante Marta Frigo.
Non abbiamo voluto dare ai nostri ragazzi un tema specifico per le loro esibizioni, abbiamo preferito lasciarli liberi di eseguire le loro composizioni, di personalizzarle a modo loro – spiega Rossana Luttazzi, presidente delle Fondazione – I giovani jazzisti vincitori delle varie edizioni del Premio Lelio Luttazzi, diplomati in pianoforte da vari Conservatori, si esibiranno in trio, nell’Aula Magna della Sapienza sarà per loro un immenso onore e un’esperienza indimenticabile.
Manuel Magrini, vincitore sezione Giovani Pianisti Jazz 2017, pianista umbro, classe 1990, vanta già numerose collaborazioni con molti musicisti importanti. In Aula Magna si esibirà insieme al suo Trio composto da Bernardo Guerra alla batteria e Francesco Ponticelli al contrabbasso proponendo il suo nuovo disco Dreams del 2020.
Danilo Tarso, vincitore sezione Giovani Pianisti Jazz 2019, nato a Taranto nel 1991, da sempre interessato all’improvvisazione e alla composizione, dal 2021 è anche membro del Chigiana Keyboard Ensemble: si esibisce in Trio con Giulio Scianatico al contrabbasso ed Evita Polidoro alla batteria. Marta Frigo, milanese, classe 1998, vince la sezione Giovani Cantautori Jazz 2021con una composizione originale eseguita dal vivo. I suo brani rievocano influenze pop, folk italiano e straniero, jazz, r’n’b e nu soul: per la IUC si esibisce con Guglielmo Santimone al pianoforte e Matteo Bonti al contrabbasso. Prossimo appuntamento con il finale di stagione in Aula Magna, sabato 14 maggio alle 17.30 con un concerto all’insegna di Mozart con il clarinetto di Tommaso Lonquich e gli artisti in residenza della IUC, l’Orchestra da Camera Canova diretta dal giovane Enrico Saverio Pagano. Biglietti: interi € 18 – € 13 (+DP), Under 30 € 7, Under 18 € 5, info www.concertiiuc.it, 06.3610051-52.

Fabiana Raponi