Storie di plastica

Fino al 31 maggio a Roma.

433

Torna a gran voce STORIE DI PLASTICA, rassegna romana ideata e organizzata dall’Associazione Culturale Fuori Contesto, giunta alla terza annualità dell’Avviso Pubblico “Eureka! Roma 2020-2021-2022”.

Spinta dal vento favorevole delle precedenti edizioni, con acclamatissimi incontri e racconti sia in presenza che online, la rassegna STORIE DI PLASTICA   8 aprile al 31 maggio – presenta quest’anno tantissime attività rivolte a bambini, famiglie e scuole, per sognare e costruire insieme, per il nostro pianeta, un futuro sempre più sostenibile e dalle mille possibilità.

Per questa nuova edizione di STORIE DI PLASTICA, in linea con le recenti ricerche in tema ambiente e sviluppo sostenibile, l’ass. Fuori Contesto lancia l’idea di poter andare oltre la plastica e il suo riuso, per aprirsi alla sfida ecologica della razionalizzazione delle risorse e della riduzione della grande quantità di rifiuti che ogni giorno escono dalle nostre case.  Seguendo le linee guida dell’Agenda 2030, il consumo e la produzione responsabile sono tra gli obiettivi sottoscritti per lo sviluppo sostenibile, il riciclo e il corretto smaltimento dei rifiuti e l’economia circolare tra i temi cardini del Green Deal Europeo, regolamentato dal nuovo Patto europeo per l’Economia Circolare (CEAP). La via proposta è quella di riflettere, pertanto, su come cambiare, senza stravolgerle, le nostre piccole abitudini quotidiane per ottenere una migliore qualità di vita umana e dell’ambiente in cui viviamo.

Pensare all’utilizzo di materiali alternativi alla plastica, presenti in natura, vuol dire ridurre al minimo i rifiuti e l’impatto ambientale sul pianeta Terra. Il gioco, l’arte, la fantasia svolgono un ruolo importante per poter riflettere su questo grande tema ed educare adulti e bambini ad assumere, giorno dopo giorno, comportamenti sempre più rispettosi e utili alla salvaguardia delle preziose risorse del pianeta, attraverso semplici idee e piccoli gesti quotidiani.

Moltissime le attività in programma quest’anno, a cominciare da quelle nelle scuole, passando per i laboratori aperti al territorio presso la “Biblioteca Casa del Parco”, senza dimenticare gli incontri online con esperti del settore.

STORIE DI PLASTICA si è aperto venerdì 8 aprile con le attività nelle scuole: le classi delle primarie “Celestina Donati”, “Elena Guerra”, “C. Perone – I.C. R. Rossi” sono coinvolte per tutto il mese di aprile nel laboratorio MEMORIE DI PLASTICA, in presenza e online. E proprio nel corso degli incontri viene presentato il gioco “Storie di plastica”, realizzato insieme ai bambini delle scuole nell’edizione 2021 di STORIE DI PLASTICA. Partendo dalle attività di gioco, i bambini possono riflettere insieme sulla loro idea di pianeta futuro e sulle possibili azioni quotidiane che possono contribuire alla cura dell’ambiente. 

Da fine aprile e per tutto il mese di maggio, “Il futuro della plastica” incontrerà i bambini della scuola  I.C. Via Soriso – plesso XXI Aprile: un percorso laboratoriale finalizzato alla creazione di un manifesto-appello su come costruire insieme il futuro del nostro pianeta, attraverso la riduzione della plastica e il consumo dei rifiuti.

Il mese di maggio sarà scandito da tre imperdibili appuntamenti aperti a tutto il territorio, ogni sabato dalle ore 10.00 alle 11.30 presso la Biblioteca “Casa del Parco” di Roma (via della Pineta Sacchetti 78).

– Sabato 7 maggio grande partenza con TEATRO DI PLASTICA, laboratorio creativo a cura di Francesca Mosca, rivolto a bambini a partire dai 5 anni, ispirato all’uso di materiali alternativi alla plastica, al nostro pianeta, al mare, al Parco del Pineto, alla sua vita e al suo mantenimento. Tra colori, materiali e oggetti da riciclo, i bambini potranno creare e immaginare, attraverso un percorso artistico, nuovi scenari per un futuro sostenibile del nostro pianeta.

– Il 14 maggio sarà la volta di PLASTIC DANCE, laboratorio di Danceability e letture per bambini dai 5 anni, a cura di Eleonora Tregambe: un percorso ispirato al tema ambientale che, tra libri e storie in movimento, condurrà i partecipanti ad esplorare tutte quelle forme di racconto che possono nascere dal nostro corpo e dall’incontro con quello degli altri e dell’ambiente circostante.

– Sabato 21 maggio torna il laboratorio creativo TEATRO DI PLASTICA.

Il grande appuntamento conclusivo è per martedì 31 maggio ore 10, con la diretta streaming di STORIE DI PLASTICA, sui canali Facebook e YouTube dell’ass. Fuori Contesto, rivolta a tutte le classi che in questi anni hanno partecipato al progetto. L’evento sarà impreziosito dalla partecipazione e dall’intervento di esperti del settore che, con i loro contributi scientifico- culturali, interagiranno con le classi coinvolte, occasione di crescita e riscontro effettivo del lavoro svolto. Tra gli ospiti, Sabrina Alfonsi (Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti del Comune di Roma), Giancarlo Gusmaroli (Esperto di governance ambientale) e Stefania Portaro (Assessora municipale all’Ambiente, Rifiuti, Rapporti con AMA e Commercio).

In conclusione, sarà presentato il manifesto – realizzato insieme ai bambini durante le attività di laboratorio – simbolo della rassegna e appello per un futuro sostenibile del pianeta.

Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso Pubblico EUREKA! Roma 2020 – 2021 – 2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE, realizzato a cura dell’ass. Fuori Contesto in collaborazione con la biblioteca “Casa del Parco”, Istituzione Biblioteche Centri Culturali e Hubstract – Made for Art.