Campania Teatro Festival 2022

Il teatro rinasce con te - Diciottesima giornata Lunedì 27 giugno 2022

1590

CAMPANIA TEATRO FESTIVAL 2022
Il teatro rinasce con te
Diciottesima giornata
Lunedì 27 giugno 2022

INTERNAZIONALE
Smith & Wesson – Testo, adattamento e regia di Alessandro Baricco Traduzione e adattamento francese di Lise Caillat Con Christophe Lambert, Laurent Caron, Lio e Lou Chauvain – Teatro Politeama – 21.00

PROSA NAZIONALE
Altro giro! Altra corsa!
di Eduardo Tartaglia
Regia di Eduardo Tartaglia
Con Eduardo Tartaglia e Veronica Mazza
Capodimonte. Giardino paesaggistico di – Porta Miano – 21.00

PROGETTI SPECIALI – RACcordi!

Workshop a cura di Monica Ciarcelluti,
Giuseppe Maria Martino,
Giuliano Scarpinato, Dario Aita e
Alessandra Giuntini
Con la partecipazione straordinaria di Davide Iodice – Sala della Scuola di recitazione del Teatro di Napoli – Presso Palazzo Fondi – Dal 27 giugno al 3 Luglio

ATTIVITÀ DIURNE
YogaCanto®
Progetto di Roberta Rossi
Teatrino del Belvedere/Pagliarone – 17.00

Due debutti saranno protagonisti assoluti della diciottesima giornata al Campania Teatro Festival, la rassegna diretta da Ruggero Cappuccio, realizzata con il forte sostegno della Regione Campania e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival.
Debutta in prima nazionale al Teatro Politeama alle ore 21 (in replica il giorno successivo alle ore 19) Smith & Wesson, testo, adattamento e regia di Alessandro Baricco. Lo spettacolo, collocato all’interno della sezione Internazionale, è tratto dal romanzo eponimo di Baricco e affidato a Lise Caillat che ne ha curato la traduzione e l’adattamento francese. In scena ci sono Christophe Lambert, Laurent Caron, Lio e Lou Chauvain, protagonisti di un’impresa straordinaria che si svolge ai piedi delle cascate del Niagara. È lì che Tom Smith e Jerry Wesson si incontrano e si imbattono in Rachel Green, una giovane giornalista pronta a tutto pur di scovare lo scoop del secolo e compiere una folle impresa, mai tentata prima: tuffarsi nelle cascate e sopravvivere.
È, invece, una prima assoluta lo spettacolo Altro giro! Altra corsa! che debutta nella sezione
Prosa nazionale al Giardino paesaggistico di Porta Miano, a Capodimonte, alle ore 21 (in
replica il giorno successivo allo stesso orario). Testo e regia sono di Edoardo Tartaglia, interprete in scena con Veronica Mazza e cast da definire. È una commedia che nasce con l’intenzione di «dar voce alle speranze e ai desideri che alimentano i nostri cuori – spiega Tartaglia – e riuscire ad individuare le inquietudini e le paure che turbano le nostre coscienze». La drammaturgia prende spunto da una realtà ancora vicina, la pandemia da COVID-19, per narrare la vicenda di Isidoro Di Tacco, un procuratore di calciatori, che si reca nelle remotissime Isole Fluttuanti del Lago Titicaca per assicurarsi Gerardo Pedro, uno straordinario talento.
Tra i Progetti speciali, avrà luogo dal 27 giugno al 3 luglio, presso la sala della Scuola di
recitazione del Teatro di Napoli a Palazzo Fondi, il workshop RACcordi!. È il primo workshop
gratuito di formazione e confronto di R.A.C. (regist_ a confronto), prima associazione di categoria per regist_ teatrali in Italia. È rivolto a otto interpret_ e dieci fra regist_ e alliev_ regist_, in qualità di uditrici e uditori, sul testo Il cerchio di gesso del Caucaso di Bertolt Brecht a cura dei seguenti regist_ di R.A.C.: Monica Ciarcelluti, Giuseppe Maria Martino, Giuliano Scarpinato, Dario Aita e Alessandra Giuntini con la speciale partecipazione di Davide Iodice. L’attività è stata ideata e organizzata con il sostegno del Campania Teatro Festival in collaborazione con l’Associazione Culturale Vesuvioteatro.org e Teatro di Napoli – Teatro nazionale. Ogni regista condurrà, quindi, una giornata di laboratorio nella quale entrare in azione secondo contenuti e linguaggi esplorati nel proprio percorso creativo.
Nuovo appuntamento con Yogacanto® alle ore 17 presso il Teatrino del Belvedere/Pagliarone di Capodimonte, inserito nell’ambito delle attività diurne proposte dal Festival. Il progetto di Roberta Rossi si propone di indagare le possibilità espressive della vocalità attraverso la conoscenza e la percezione del corpo. Lo strumento, scelto per raggiungere questo obiettivo, sarà un percorso guidato dalla simbologia del Kundalini Yoga, con un lavoro profondo sui centri di energia (Chakra) e sulla loro influenza nell’agire vocale.
Si ringraziano gli sponsor dell’edizione 2022 del Campania Teatro Festival: AmiCar, Antonino De Simone, Aulentissima, Enel, Frecciarossa, Le Zirre Napoli, M.Car, Unicredit.
Sul sito campaniateatrofestival.it sono consultabili le promozioni ed è possibile acquistare i
biglietti.