Teatro Argentina, Il matriarcato – cronache di una potenza remota

Il 12 giugno 2022 a Roma 

471

Domenica 12 giugno (ore 18) al Teatro Argentina va in scena Il matriarcato. Cronache di una potenza remota, restituzione pubblica del progetto di formazione per attori e attrici del Teatro di Roma –Teatro Nazionale, esito di un lungo laboratorio di prassi scenica e lettura dei testi condotto dal regista Marco Lucchesi alla luce di elementi antropologici, di analisi del mito e della cronaca contemporanea.

Marco Lucchesi dirige un nutrito cast di giovani interpreti – Nicolò Ayroldi, Pasquale Aprile, Renato Civello, Giada Di Palma, Eugenia Faustini, Carlo Golinelli, Giulia Navarra, Daniel Pistoni, Lorenzo Tomazzoni, con le voci fuori campo di Roberta Catanese, Arianna Serrao e le musiche eseguite dal vivo da Giada Di Palma – per affrontare il tema della violenza sulle donne e in particolare sulle minoranze a partire dai testi di Bachofen, Badiou, Galimberti, Landolfi, Sanguineti, Santanelli, Sofocle e Woolf.

«Il punto di vista antropologico di Johann Jakob Bachofen e l’osservazione neuroscientifica contemporanea hanno fornito spunti di analisi per uno studio approfondito di alcune delle possibili strade percorse fin qui dall’uomo per raggiungere vette talvolta insopportabili di sopraffazione. Il lavoro durante il laboratorio è partito dall’osservazione di quelli che sono i tratti fondamentali dell’esperienza teatrale, da un esame del linguaggio, della partecipazione, della condivisione, del riconoscimento dell’altro nella sua interezza propositiva, del rapporto con il pubblico e, naturalmente, del tempo necessario affinché tutto questo sia reso disponibile all’esperienza. Tutti aspetti della prassi teatrale che continuano ad esser dati per scontati ma raramente affrontati. Tantomeno risolti – annota il regista Marco Lucchesi – La sperimentazione tecnica ha preso spunto dall’interesse per l’esperienza drammaturgica e letteraria di Edoardo Sanguineti approdando ad una proposta soprattutto agita, in funzione di tempi diversi da quelli performativi sopraffatti dalla cronologia. Tutti questi temi hanno dei dati di fatto molto ovvi, spesso accantonati per mancanza di tempo (di quale tempo?). Abbiamo invece voluto tenerne conto. O perlomeno tentare una possibile consapevolezza nei confronti dell’esperienza del testo. Accompagnati, anche, da un punto di vista neuroscientifico, insieme al Dott. Giampiero Cicalini, abbiamo indagato i sistemi funzionali che regolano la nostra esistenza sia dal punto di vista neurologico che fisio/biologico. L’esperienza cosciente del sé ha permesso e suggerito di risemantizzare parte del vocabolario in uso alla prassi di palcoscenico. Diversi sono stati i materiali ed i metodi utilizzati per questa analisi tesa a creare un territorio di studio e di raccoglimento collettivo, un’isola di scambio profondo e delicato come lo ha descritto generosamente una delle partecipanti. Testimonianza di questo è ciò che proporremo a chi verrà a festeggiare con noi nel solco di un racconto che si sta facendo. Stiamo costruendo un ricordo comune. Questo è il nostro lavoro».

Completa l’offerta didattica del Progetto di formazione per attori e attrici del Teatro di Roma – Teatro Nazionale il modulo laboratoriale In cerca di condotto da Roberto Scarpetti e Antonietta Bello, con la partecipazione di Andrea Pocosgnich, pensato in occasione dei 100 anni trascorsi dalla prima dei Sei personaggi in cerca di autore al Teatro Valle, che avrà una restituzione finale il 26 e 27 giugno con un testo scritto e interpretato dai partecipanti. Inoltre, a fine giugno prenderà il via il laboratorio Al pappagallo verde da Arthur Schnitzler, condotto da Roberto Gandini con la partecipazione della Piccola Compagnia del Laboratorio Teatrale Integrato Piero Gabrielli, il cui saggio finale è previsto il 14 luglio al Teatro Argentina. I moduli laboratoriali del Progetto formativo 2022 del Teatro di Roma sono rivolti ad un gruppo selezionato di 40 attrici e attori diplomati nelle Scuole di Teatro e Cinema di tutta Italia.

TEATRO ARGENTINA_ Largo di Torre Argentina, 52 – 00186 Roma _ www.teatrodiroma.net
Biglietteria Teatro di Roma: tel. 06.684.000.314 _ email biglietteria@teatrodiroma.net
Orario spettacolo: domenica ore 18.00 _ ingresso libero

Teatro Argentina
Il 12 giugno 2022 a Roma

Marco Lucchesi
IL MATRIARCATO
cronache di una potenza remota
da J. J. Bachofen, A. Badiou, U. Galimberti, T. Landolfi, E. Sanguineti, M. Santanelli, Sofocle, V. Woolf
e di Nicolò Ayroldi, Carlo Golinelli e Daniel Pistoni

saggio conclusivo a cura di Marco Lucchesi
con Nicolò Ayroldi, Pasquale Aprile, Renato Civello, Giada Di Palma, Eugenia Faustini, Carlo Golinelli,
Giulia Navarra, Daniel Pistoni, Lorenzo Tomazzoni
voci fuori campo Roberta Catanese, Arianna Serrao
musica dal vivo Giada Di Palma
Progetto formativo 2022 del Teatro di Roma – Teatro Nazionale
in collaborazione con Teatro Due Roma

orari: domenica ore 18.00
ingresso libero