Teatro dell’Opera di Roma, prosegue la partnership con BMW

Si rinnova il rapporto, nato nel 2015, tra la filiale romana del marchio bavarese e la Fondazione capitolina, che inserisce anche due modelli elettrici (BMW iX e BMW iX3) nel proprio parco auto.

266

BMW Roma, filiale del BMW Group che offre i servizi di vendita e assistenza per i brand BMW, MINI e BMW Motorrad nella Capitale, sostiene il Teatro dell’Opera anche per il 2022, proseguendo un rapporto attivo dal 2015. Oltre al sostegno come mecenate, BMW Roma favorisce la mobilità del Teatro con tre autovetture, tra cui due modelli puramente elettrici: una BMW iX e una BMW iX3.
Siamo orgogliosi di proseguire il legame con il Teatro dell’Opera di Roma” – ha dichiarato Gianluca Durante, Direttore Generale di BMW Roma – “portando nella nostra città l’impegno del Gruppo BMW a favore della cultura, grazie al legame con una delle istituzioni più prestigiose della Capitale. Con l’adozione dei nostri SAV elettrici BMW iX e iX3 nel proprio parco auto, il Teatro fa un primo passo nel percorso di transizione verso la mobilità elettrica e avrà modo di scoprire il piacere di guidare BMW a zero emissioni.”
La BMW iX e la BMW iX3 sono due dei cinque modelli puramente elettrici attualmente in gamma per il BMW Group, a cui presto se ne aggiungeranno altri, per arrivare in breve tempo ad avere almeno un modello a batteria in ogni segmento in cui il Gruppo è presente sul mercato. Entro l’anno debutteranno la BMW iX1 e la BMW i7, versioni elettriche del SAV compatto di grande successo nel nostro mercato e della tradizionale ammiraglia del marchio BMW.
Il Teatro dell’Opera di Roma – ha sottolineato il Sovrintendente Francesco Giambroneintende procedere con decisione sulla strada della sostenibilità, attraverso numerose iniziative. Negli ultimi anni la Fondazione ha provveduto alla sostituzione di tutte le lampadine del Teatro Costanzi e del Teatro Nazionale con lampade a led e nell’ambito del PNRR ha predisposto un programma di interventi per l’efficientamento e il risparmio energetico all’interno delle due sedi del Teatro Costanzi e del Teatro Nazionale. Oggi, grazie alla partnership BMW Roma, dota il parco macchine di due auto elettriche compiendo un ulteriore passo nella direzione della mobilità sostenibile”.
Nelle produzioni andate in scena negli scorsi anni il Teatro ha affrontato più volte il tema della sostenibilità ambientale, ad esempio nella stagione estiva (del 2015) portando sul palco delle Terme di Caracalla una BMW i3 a zero emissioni in un’ambientazione in chiave moderna dell’opera Madama Butterfly, affrontando il tema del riciclo in Fra Diavolo (del 2017) per il quale sono state impiegate stampanti 3D per realizzare le scenografie e Acquaprofonda (del 2021) i cui costumi sono stati realizzati con tessuti prodotti con nylon rigenerato da rifiuti provenienti anche dal mare.

BMW Roma
BMW Roma, una delle principali realtà dell’organizzazione BMW in Italia, è organizzata nelle due sedi di Via Salaria 1268 e Via Appia 1257/a per la vendita e l’assistenza di automobili e moto BMW, MINI e BMW Motorrad.
A queste si affiancano le due strutture dedicate a BMW Motorrad di Via Prenestina 1023 e Via Anastasio II 81 e la struttura in centro città in Via Barberini che ospita BMW e MINI.
In Via Salaria è presente anche lo showroom Rolls-Royce Motor Cars Roma. Nelle varie strutture opera un team estremamente qualificato composto da 240 collaboratori, quotidianamente impegnati per la soddisfazione dei propri Clienti.
Nel 2021 BMW Roma ha consegnato 2.359 vetture nuove BMW, 1.231 MINI, 1.179 motociclette e 270 scooter BMW. Il risultato commerciale è stato completato dalle ottime performance realizzate con le vetture e motociclette di occasione, con 3.286 auto e 1.285 moto vendute. Sono oltre 9.600 le unità vendute complessivamente da BMW Roma lo scorso anno.
BMW Roma ha ottenuto inoltre la certificazione BMW Classic per le attività di riparazione/assistenza sulle vetture d’epoca del gruppo.