7 C
Firenze, IT
martedì 12 dicembre 2017

Teatro Duse – Bologna

Via Cartoleria, 42
Bologna
Tel.: 051 231836
Mail: biglietteria@teatrodusebologna.it

Il Duse è per tradizione il Teatro di Bologna ed uno dei più antichi della città. Tra i teatri di prosa più in vista e vivaci a livello nazionale, ha costruito il proprio prestigio legando il proprio lavoro ai più importanti nomi del teatro italiano. Primo fra tutti il Premio Nobel Dario Fo che negli ultimi anni aveva scelto il Duse per presentare in anteprima i suoi nuovi spettacoli.

Dal 1963 al 2010 il teatro è stato gestito dall’Ente Teatrale Italiano (E.T.I.), fino alla soppressione di quest’ultimo avvenuta nel 2010. Il teatro ha quindi vissuto un periodo di incertezza che è terminato nel 2011, quando una cordata di affermati impresari ha deciso di salvarlo dalla chiusura, prendendone ne redini e aprendo una nuova era per lo storico palco di via Cartoleria.

La rinascita del Duse è firmata dal nuovo Cda composto da Walter Mramor della a.ArtistiAssociati di Gorizia (Presidente), Livia Amabilino presidente de La Contrada – Teatro stabile di Trieste e Berto Gavioli gestore del Teatro Michelangelo di Modena. Accanto a loro anche Stefano Degli Esposti, della Dems Teatro Srl, società proprietaria dello stabile. Al Cda, da Statuto, è affidata la Direzione Artistica che, in questi 6 anni ha speso le migliori risorse professionali, creative e umane, riuscendo ad imprimere al Duse uno slancio di forte rinnovamento.
Una missione ambiziosa, il cui successo è stato deciso dal pubblico che ha apprezzato le scelte della Direzione, accogliendo le stagioni con entusiasmo e partecipazione sempre maggiori.
La proposta culturale, si è di anno in anno, ampliata e articolata. Lo sguardo si è esteso alla danza e alla grande musica internazionale, fino alla drammaturgia di impegno civile e contemporanea, senza mai tralasciare le collaborazioni con le realtà del territorio.

Oggi il Duse è proiettato nel futuro grazie anche a progetti speciali per i ragazzi e per i giovani, che vedono protagonisti i nuovi talenti.
A coronare questo cammino di crescita e di diversificazione la decisione, nel 2015, del Mibact di riconoscere il Duse quale Organismo di programmazione multidisciplinare, unico in Italia. Patrimonio comune e crocevia culturale tra innovazione e tradizione, il Duse continua a correre sospinto, prima di tutto, dall’amore del suo pubblico.

Cartellone: http://www.teatrodusebologna.it/spettacoli/

Eventi consigliati dalla Redazione

No events

I nostri amici

Film/Cinema

INTERVISTE

Intervista ad Emanuele Burrafato

Emanuele Burrafato, danzatore, coreografo e scrittore, laureato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma, ha danzato nei corpi di...

Sabina Perri cura l’anima con parole di pietra

Intervista a cura di Emanuele Martinuzzi

Intervista a Ilir Shaqiri

Intervista a cura di Michele Olivieri

Intervista ad Andrea Adriatico (Teatri di Vita – Bologna)

Intervista a cura di Paolo Verlengia