12 C
Firenze, IT
sabato 23 settembre 2017

Teatro Goldoni- Firenze

Via Santa Maria, 15
Firenze
Tel.: 055 233 5518
Mail: promozioneculturale@maggiofiorentino.com

Nel 1807 l’impresario Luigi Gargani acquista i terreni occupati dal monastero di San Vincenzo d’Annalena con l’intenzione di costruirvi un vero e proprio polo per lo spettacolo: arena estiva, salone per le feste e teatro all’italiana. Questo, costruito su progetto del fiorentino Giuseppe del Rosso, presenta una sala di forma ovoidale con 80 palchi distribuiti su quattro ordini, dominati da un’elegante volta decorata dai ritratti di illustri uomini teatrali tra festoni sorretti da putti. Inaugurato il 7 aprile 1817 alla presenza di Ferdinando III d’Asburgo-Lorena con la commedia Il burbero benefico di Carlo Goldoni e con il balletto La figlia malcustodita di Jean Dauberval, grazie alla vicinanza con Palazzo Pitti diventa presto teatro di corte, nonché sede dell’Accademia dei Ravvivati come testimoniano le tre fiaccole metalliche, simbolo della società, tuttora sulla facciata.

Nel 1825 qui si esibisce per la prima volta la Società Filarmonica Fiorentina, antesignana della Stabile Orchestrale istituita nel 1928 da Vittorio Gui e dalla quale deriveranno il Maggio Musicale Fiorentino e la sua omonima Orchestra. Risale invece al quinto decennio dell’Ottocento il sipario di Luigi Falchinetti raffigurante il corteo di celebri coppie di amanti, come Dante e Beatrice, Paolo e Francesca, Raffaello e la Fornarina, a seguito del carro di Amore trionfante, accompagnato dalla scritta “Dai vinti apprendi il vincitor qual sia”.

In seguito alla partenza della corte lorenese da Firenze, il teatro va incontro a un lungo periodo di alterne fortune: usato persino come ricovero per sfollati, è scelto da Federico Fellini come set per alcune riprese del suo film I Vitelloni.

Dopo un lungo restauro, il 10 marzo 1998 riapre con L’Orfeo di Claudio Monteverdi in uno storico allestimento firmato da Luca Ronconi.

Eventi in Programma

No events

I nostri amici

Film/Cinema

INTERVISTE

A colloquio con Mattia Berto – 5 giugno 2017

È un pomeriggio d’inizio estate. Ho appuntamento a Venezia al Teatrino Groggia per incontrare una delle figure più poliedriche nel panorama veneziano dello spettacolo,...

Intervista a Daniele Petricciuolo, la vita di uno yogi moderno

Intervista a cura di Michele Olivieri

Intervista a Gabriele Vacis

Intervista a cura di Francesco Roma

Due chiacchiere con Raphael Gualazzi ospite di Kilowatt Festival

Intervista a cura di Erika Di Bennardo

Leonardo Manetti, un artista tra terra e poesia

Intervista a cura di Emanuele Martinuzzi