Don Giovanni

Dal 10 al 19 febbraio al Nuovo Teatro Ariberto, Milano

0
291
Condividi TeatriOnline sui Social Network

da Molière

adattamento e regia Marco Filatori

con Mirko Lanfredini, Silvia Ripamonti, Claudia Campani e Paride Beretta

musiche BandaFenice.

produzione Teatro del Battito/Teatro della Verità

——-

Don Giovanni il seduttore, il cinico, l’ateo e l’amorale. Sicuramente. Ma anche altro. Un “esprit fort”, un uomo che non ha superstizioni, che pensa con la sua testa. È libertino, certo, ma in senso alto, non dispregiativo. Molière darà scandalo con questo testo, perché anche se disegna il protagonista come un personaggio negativo, si percepisce la sua ammirazione per l’uomo libero che rappresenta e per i suoi valori. Un precursore dell’Illuminismo che finirà, in quasi tutte le versioni della vicenda scritte nei secoli, all’inferno, ma in buona compagnia: de Sade, Casanova, Cagliostro, Voltaire…

Il regista Marco Filatori presenta così lo spettacolo: “anche con questo don Giovanni, come per i precedenti Cyrano e Romeo e Giulietta, uso le maschere come contaminazione stilistica, ampliandone l’utilizzo anche quando non è previsto dal copione. L’uso delle maschere, infatti, mi permette di giocare con la materia Teatro con molti più strumenti, arricchendo la messinscena e il testo di ulteriori significati. Inoltre la musica è stata scritta espressamente per lo spettacolo dalla band milanese BandaFenice”.

——-

durata 80′

(venerdì e sabato alle 20:45, domenica 12 febbraio alle 20:45, domenica 19 febbraio alle 16:30)

Nuovo Teatro Ariberto – via Daniele Crespi, 9 – Milano

——-

Info e prenotazioni:

Tel. teatro 0258104586 (ore 15-19)

3385268503 – 3482453298

Sito. www.nuovoteatroariberto/prenotazioni/

——-

Nuovo Teatro Ariberto, Via Daniele Crespi 9

Una sala che ha riaperto a settembre 2013 con una stagione professionale e di alto profilo. Da allora ha ospitato, tra gli altri, Laura Curino, Assemblea Teatro, Beppe Casales, Pacta dei Teatri e il vero e proprio “caso” sulle scene milanesi Storia e Narrazione, di Chiara Continisio e Paolo Colombo.

——-

Biglietti: da 15.00 intero a 6.00 gruppi minimo 10 persone

Come raggiungere il teatro:

MM2: fermate Sant’Ambrogio e Sant’Agostino

Autobus: 74, 47 e 59 (capolinea P. za Cantore), 94 (P. za Resistenza Partigiana)

Tram: 14 e 2 (C. so Genova – Via Ariberto)

Parcheggio BikeMi: P.za Sant’Agostino – Parking a pagamento: Via Ariberto

LEAVE A REPLY