Ryuichi Sakamoto: Coda

Dal 27 gennaio al 6 febbraio al Cinema Spazio Oberdan, Milano

0
285
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Dopo la presentazione all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, Fondazione Cineteca Italiana propone in anteprima nazionale Ryuichi Sakamoto: Coda, un intenso documentario su uno dei più importanti musicisti del nostro tempo, Ryuichi Sakamoto, star della techno pop e autore di celebri colonne sonore cinematografiche, fra le altre per i film Furyo (1983), L’ultimo imperatore (1987), che gli valse il premio Oscar, Il tè nel deserto (1990), Piccolo Buddha (1993), Revenant (2015).

Un cineritratto che permette di fare il punto sulla musica del grande compositore giapponese, sul suo lavoro nel mondo del cinema e sul suo particolare rapporto con la natura.

Ha dichiarato il regista Stephen Schible: «Il film esplora come la consapevolezza di Ryuichi Sakamoto delle crisi ambientali, sociali, e perfino personali sia alla base del cambiamento della sua arte. Fin dall’inizio avevo in mente il titolo Coda perché volevo che il film approdasse a un finale musicale: alla nascita di una nuova canzone. La mia speranza è che coloro che vedranno questo film lo possano vivere come un ampliamento della percezione, riuscendo a immaginare la visione del mondo di Sakamoto, fino a diventare testimoni di come l’artista, alla fine, trionfi nel trovare nuove espressioni musicali.»

——–

CALENDARIO PROIEZIONI
CINEMA SPAZIO OBERDAN MILANO

27.01 ore 21.15
28.01 ore 19.00
29.01 ore 19.00
30.01 ore 21.15
31.01 ore 19.00
01.02 ore 19.00
03.02 ore 17,00
04.02 ore 21.15
05.02 ore 19.00
06.02 ore 19.00

——– 

Ryuichi Sakamoto: Coda
R.: Stephen Nomura Schible. Fot.: Toni Richmond, Neo Sora. Suono: Tom Paul. Mont.: Hisayo Kushida, Yuji Ohshige. Int.: Ryuichi Sakamoto. USA, 2017, 100’, v.o. sott. it.

Riconosciuto come uno dei più importanti artisti del nostro tempo, con la sua prolifica carriera Ryuichi Sakamoto ha attraversato oltre quattro decenni, da star del techno-pop a premio Oscar come compositore di colonne sonore. L’evoluzione della sua musica è coincisa con le diverse tappe che hanno segnato la sua vita. Dopo Fukushima, Sakamoto è diventato l’icona dei movimenti attivi in Giappone contro il nucleare. Con il ritorno alla musica dopo l’esperienza del cancro, l’ossessiva consapevolezza di Sakamoto delle crisi che scandiscono la vita culmina in un nuovo strepitoso capolavoro. Ryuichi Sakamoto: Coda è il ritratto intimo dell’artista e dell’uomo.

——–

Modalità d’ingresso al Cinema Spazio Oberdan
Biglietto intero € 7,50; ridotto con *Cinetessera € 6,00
*Cinetessera annuale € 10

LEAVE A REPLY