Dragpennyopera

Il 26 novembre, ore 21, al Teatro Cristallo, Bolzano

0
258

DragpennyoperaUn’opera pop di feroce cabaret sarà in scena martedì prossimo, 26 novembre alle 21 al Teatro Cristallo nell’ambito della rassegna “Corpi eretici” di Teatro la Ribalta: a presentarla saranno le Nina’s Drag Queens, di nuovo a Bolzano con “Dragpennyopera”, liberamente ispirato a “The Beggar’s Opera” di John Gay.

Un gradito ritorno a Bolzano quello delle Nina’s Drag Queens, compagnia teatrale milanese che nel 2016 aveva presentato al Teatro di Gries “Il giardino delle ciliegie”, ospite della rassegna di Teatro la Ribalta. Quest’anno, per il cartellone 2019/20 del Cristallo, Alessio Calciolari, Gianluca Di Lauro, Stefano Orlandi, Lorenzo Piccolo e Ulisse Romanò – in arte, le Nina’s – presenteranno “Dragpennyopera”, un testo ispirato all’ “Opera del mendicante”, “The beggars opera” di John Gay, un testo di critica della società inglese della prima metà del Settecento. L’ambientazione dello spettacolo, che rientra nella rassegna “Corpi eretici” di Teatro la Ribalta, è il cortile di un carcere, sotto il patibolo, dove si danno ritrovo alcune figure. Attendono l’esecuzione capitale del bandito Macheath: sono le donne della sua vita. Saranno loro a dare vita a questa storia: si scoprirà come siano avvenute le nozze segrete di Macheath con Polly, figlia della regina dei mendicanti Peachum; i provvedimenti che questa ha preso e gli avvenimenti che ne sono seguiti; come il delinquente sia stato arrestato a causa del tradimento di Jenny, prostituta e sua vecchia amante; come sia stato liberato grazie a Lucy, altra amante, giovane e nervosa, e arrestato nuovamente per mano di Tigra, madre di Lucy e capo della Polizia; per giungere infine al momento dell’esecuzione, al giudizio finale, e forse, all’happy end. Peachum, Jenny, Polly, Lucy, Tigra: cinque personaggi che amano, tradiscono, rubano e uccidono, cinque donne che si usano a vicenda. Cuori neri dalla nascita o anneriti dalla vita, ma che pulsano vitali in uno scenario desolato. Il bandito Macheath: l’unico uomo, l’eterno assente, che suscita in questi cuori neri sentimenti assoluti. Amato, odiato, agognato, e infine spolpato fino all’osso. È una storia di morte,  amore, sesso e soldi. Di una metropoli indefinita ma inevitabilmente attuale. Di un potere assoluto, corrotto e stolido, che si intreccia all’illegalità e alla malavita. Di un mondo di miserabili dove l’unica bussola è l’interesse personale. Il pubblico è invitato a partecipare a un gioco pericoloso: l’inevitabile leggerezza messa in campo dalle drag queen si declina in ironia dissacrante e comicità grottesca, nello spericolato tentativo teatrale di realizzare l’istantanea di un mondo sull’orlo del precipizio.

Il biglietto per assistere allo spettacolo è di 15 euro (prezzo intero), 12 euro (ridotto con Cristallo Card), 10 euro (ridotto con Cristallo Card young).

È possibile acquistare i biglietti per questo spettacolo e gli altri della rassegna “Corpi eretici” di Teatro la Ribalta dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 18.30 – e il giovedì e il sabato anche dalle 10 alle 12 – alla cassa del Cristallo.  I biglietti si possono acquistare anche online all’indirizzo www.teatrocristallo.it/biglietti.

Per maggiori informazioni sullo spettacolo o per prenotare i posti si può telefonare al Teatro Cristallo, tel. 0471 067822 o mandare una mail a prenotazioni@teatrocristallo.it.

LEAVE A REPLY